Festival di Roma – Piera Detassis ci scrive

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di precisazioni da parte dell'ex direttore artistico del Festival di Roma, Piera Detassis, in relazione alla nostra news del 30 aprile "Festival di Roma: Nicolini critica la sinistra":

 

--------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21st!

-----------------------------------------------------

Cari di Sentieri Selvaggi,

vedo che chiosate una presa di posizione di Renato Nicolini su costi e direzione del Festival del Film di Roma con una vostra considerazione sulla "presunta buona gestione" del presidente Rondi e mia, che avrebbe invece lasciato il famoso buco. Devo pregarvi di specificare che io, come facilmente verificabile, non ho avuto alcuna responsabilita' amministrativa, non ho mai gestito un budget nè firmato alcun documento che riportasse a spese o investimenti nell'ambito del festival e della gestione di collaboratori e sezioni. Ho svolto solo pura attivita' di direttore artistico, come, ripeto, è facile e doveroso verificare. Senza voler ritornare in questa sede sulla gestione dei fondi regionali MAI pervenuti ( e pari, salvo un mancato sponsor, alla cifra del 'buco'), vi prego di specificare la mia estraneità totale alla gestione economica. Per quanto concerne il resto, tutti ormai sanno il mio compenso lordo, piu' volte pubblicato. E, per chi non ama le parole a vanvera, in qualsiasi momento è possibile verificare l'ammontare delle mie spese annue. Se non sono state ancora fatte 'uscire' sui giornali è evidentemente perché sono talmente contenute che creerebbero imbarazzo ai miei successori e alle loro complesse trattative.

---------------------------------------------------------------------

---------------------------------------------------------------------

Buon lavoro

Piera Detassis