FESTIVAL INTERNAZIONALE CINEMAMBIENTE 2004

7°FESTIVAL INTERNAZIONALE
CINEMAMBIENTE
Torino


22 – 29 ottobre 2004

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

Cinema Massimo, Via Verdi 18
Cinema Empire, Piazza Vittorio Veneto 5


--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------


Diretto da Gaetano Capizzi, coordinamento generale di Stefano Susca, CinemAmbiente – giunto alla sua settima edizione – ritorna con un programma ricchissimo di proposte, puntando da quest'anno un occhio di riguardo sul documentario, genere privilegiato per scandagliare il mondo dell'ambiente e per affrontare gli argomenti che stanno a cuore al festival. CinemAmbiente rinuncia così al concorso dei lungometraggi di fiction, preferendo affrontare il discorso ambientalistico proprio attraverso il documentario, un tipo di cinema che negli ultimi anni ha avuto grande impulso e che all'estero ha trovato vasto consenso nel pubblico delle sale.

Le sezioni del festival

---------------------------------------------------------------------

---------------------------------------------------------------------


Un festival all¹interno del festival: ECOKIDS, le proiezioni mattutine che quest¹anno iniziano il 25 ottobre e proseguono fino al 29, sono diventate un appuntamento irrinunciabile per le migliaia di ragazzi – studenti e scolari – che affollano le sale di CinemAmbiente. Proiezioni di film, dibattiti, incontri con registi e ospiti del festival coinvolgono sempre di più la fascia più giovane di pubblico cui da sempre CinemAmbiente pone particolare attenzione.

Il festival si snoda in vari percorsi che hanno tutti come obbiettivo il tema ambientale nelle sue varie sfaccettature. I CONCORSI presentano tre sezioni: Concorso Documentari, Concorso Cortometraggi e Concorso Film Italiani.

Per GLOBAL VISION, uno sguardo a tutto campo sull¹Argentina. Dal paese dell'uomo America Latina, un ventaglio di documentari che raccontano la crisi che ha colpito così duramente quel popolo legato a noi così strettamente dai vincoli dell'emigrazione.
Tra gli ospiti argentini, anche il grande regista FERNANDO SOLANAS, vittima nel 1991 di un attentato politico in cui fu gambizzato, mentre montava il suo film El Viaje, un "viaggio" tra documentarismo e oniricità, che smascherava "con un racconto fantastico, la realtà argentina, con un paese sommerso dalle acque fetide che arrivano a trasformarsi in una grande cloaca". A Solanas, buon profeta, viene dedicata quest'anno la RETROSPETTIVA di CinemAmbiente, dove presenterà il suo ultimo film, La memoria del saqueo, Orso d'oro a Berlino 2004: " Il paese fu saccheggiato di fronte al silenzio complice dei mass media- dichiara Solanas- Come è stato possibile che in Argentina, un tempo granaio del mondo, si soffrisse la fame? Mi sentii anche interpellato dai giovani, dalla generazione dei miei figli, i quali si domandavano: cosa è realmente successo in Argentina?". A questa domanda, il film cerca di dare una risposta.
Tra le opere di Solanas, ricordiamo il fondamentale La hora de los hornos, il bellissimo El sur, l'omaggio al tango nostalgico in L'Exil de Gardel.

Al fiume Po, con i film che sono stati girati nel corso degli anni nella pianura padana, una RETROSPETTIVA SUL PO, curata da Sergio Toffetti: i film che hanno fatto la storia del cinema, da Antonioni a Olmi a Visconti a Vancini, e i documentari – spesso bellissimi – che raccontano il lento fluire del nostro più grande fiume.

Un OMAGGIO a una casa di produzione siciliana, la PANARIA FILM, con ospite Francesco Alliata: con produzioni cinematografiche di documentari di alta qualità, la PANARIA FILM fu antesignana di tecniche ad alto impatto spettacolare.

Tra CONVEGNI e incontri (da non perdere il Convegno Come si documenta la guerra, con la partecipazione di Giovanni Minoli e il contributo di Adriano Sofri, già corrispondente in zone ad alto rischio), nella sezione PANORAMA una collaborazione con Documè e con l'Istituto Europeo di Design.
Divertimento e spettacolarità nelle proiezioni notturne di LATE NIGHT SHOW con le più intriganti catastrofi cinematografiche per il pubblico dei nottambuli.



I concorsi – I premi


Concorso Documentari
Premio CinemAmbiente-Provincia di Torino di 2000 euro per il miglior documentario
Premio Consulta Provinciale degli Studenti di Torino di 2000 euro al miglior documentario
Premio Documè consistente nella circuitazione del film vincitore nel circuito Documè
Premio Legambiente

Concorso Cortometraggi
Premio CinemAmbiente-Città di Torino di 1500 euro per il miglior cortometraggio di fiction


Concorso Film Italiani
Premio Over di 1500 euro per il miglior film italiano

Eco Kids
In collaborazione con la Consulta Provinciale degli Studenti di Torino e con MIUR-C.S.A. (Centro servizi amministrativi) di Torino, in tre sale, tutti i giorni al mattino da lunedì 25 a venerdì 29, un programma di film dedicato agli studenti delle varie classi, elementari, medie e medie superiori.
Una conferenza stampa dedicata solo agli insegnanti, presenterà le varie iniziative di EcoKids il 5 ottobre 2004.

GLOBAL VISION ARGENTINA
Sull'Argentina è centrato quest'anno lo sguardo di CinemAmbiente. Dopo l'India, dopo il Brasile, la realtà argentina, i suoi profondi problemi sociali e politici verranno visti attraverso una serie di film che raccontano il sub continente americano e il grande paese argentino.
Ospiti del festival saranno il sindaco di Buenos Aires Anibal Ibarra, il regista Fernando Solanas, Julio Santucho direttore del festival per i diritti umani di Buenos Aires ed esponenti della cultura argentina

RETROSPETTIVA.
Dedicata quest'anno al grande regista argentino Fernando Solanas che sarà ospite del festival con La memoria del saqueo- La memoria del saccheggio, il suo ultimo film, vincitore a Berlino dell'Orso d'oro 2004.

RETROSPETTIVA FILM SUL PO
Un'importante retrospettiva, curata da Sergio Toffetti, sarà dedicata quest'anno al principale fiume italiano, il Po nel cinema: film d'autore (non dimentichiamo che grandi capolavori del nostro cinema sono stati girati nella pianura padana), una rassegna di film girati negli ultimissimi tempi con tema il Po e la pianura, 6 programmi video di un'ora/un'ora e mezza incentrati sul fiume e proposti durante il festival in punti attrezzati con tv e videoregistratori agli imbarchi al Valentino.

OMAGGIO ALLA PANARIA FILM
La casa di produzione Panaria Film nasce nel 1946 dall'iniziativa del principe Francesco Alliata.
Nello stesso anno, in un documentario prodotto dalla casa siciliana, vennero effettuate le prime riprese subacquee con una cinepresa.
Tecniche per il periodo nuovissime, che diedero grande impulso al documentario italiano.
Ma CinemAmbiente non propone solo i documentari Panaria, ma anche alcuni dei film di fiction da essa prodotti, primo tra tutti il bellissimo La carrozza d'oro di Jean Renoir, interpretato da Anna Magnani.
Ultimamente, il principe Alliata – che sarà ospite di CinemAmbiente – è stato omaggiato al Tribeca Film Festival 2004, diretto da Robert De Niro.

LATE NIGHT SHOW
Film spettacolari e catastrofici per le notti di CinemAmbiente verranno proiettati al cinema Empire.

PANORAMA INTERNAZIONALE
Una serie di film e video provenienti da tutto il mondo, che spaziano sui vari temi ambientali.
Nel Panorama italiano, anche alcune istituzioni stimolate da Cinemambiente con la Provincia di Torino per il progetto Scenari di Sostenibilità: l'Istituto Europeo di Design ha indetto un concorso di animazione su di un tema ambientalistico cui hanno partecipato gli studenti dell'Istituto (le opere saranno presentate nel corso di CinemAmbiente) e l'associazione Il Leone di Plastica di Venezia che lavora su temi ambientali con gli studenti, presenta durante il festival i migliori lavori sotto la nominazione di Videoflashambiente.

CONVEGNO: COME SI DOCUMENTA LA GUERRA
Operatori tv, Rai, al Jazeera, giornalisti di quotidiani: verranno invitati per illustrare il lavoro di un corrispondente di guerra nel mondo.
Sono previsti gli interventi del giornalista televisivo Gianni Minoli con il contributo di Adriano Sofri.


DISTRIBUZIONE


Quest'anno, CinemAmbiente attua una nuova iniziativa, al fine di riuscire ad aiutare la circuitazione dei film proposti al festival in questi anni e archiviati a cura di CinemAmbiente.

Dvd a pacchetti tematici, sottotitolati, verranno proposte una serie di opere che saranno dati ai laboratori territoriali per l'educazione ambientale, che ne cureranno la distribuzione attraverso i propri canali.
Il progetto è denominato Centro di diffusione Regionale di Film a tematica ambientale ed è in collaborazione con l'Assessorato all'Ambiente della Regione Piemonte.
Insieme al pacchetto tematico, verrà fornito un libro con le schede dei film e i percorsi di discussione sui vari temi affrontati.




Utilities


CinemAmbiente
Corso Regina Margherita, 73 10124 Torino
Tel. 011,19711943 fax 011,19711944
www.cinemambiente.it


festival@cinemambiente.it




Ufficio stampa
Ufficio 011,19711943


Loredana leconte loredanaleconte@tiscali.it 348,2251419  – 011,9174607
Flavia Gotta
gotta@cinemambiente.it