FIDLab – I progetti presentati a #Cannes2018

Per il FIDLab è tempo di anniversari. Il laboratorio festeggia nel 2018 il decimo anno di attività, un decennio in cui ha adottato 102 progetti, 63 già diventati film, ed altri in fase di completamento. La stragrande maggioranza di questi film sono passati da festival a festival, ricevendo premi, e sono stati rilasciati in Francia e all’estero. Quest’anno sono stati selezionati 12 progetti, sostenuti da FID Marseille, tra gli oltre 320 presentati, in rappresentanza di 11 paesi (Argentina, Austria, Brasile, Francia, Germania, Libano, Marocco, Qatar, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti Stati). Oltre la diversità della geografia e negli stili di scrittura dei progetti tutti hanno una cosa in comune: un budget modesto.

FIDlab è uno spazio di lavoro intorno a progetti cinematografici , per offrire ai registi l’opportunità di incontri dinamici con produttori, fondi di supporto, emittenti, distributori. Ogni anno vengono selezionati dei progetti internazionali, senza criteri di formato, durata, soggetto o genere, in fase di scrittura, sviluppo o post-produzione.

Il FIDLab si svolge in due fasi: dopo una presentazione orale e visiva dei progetti al pubblico professionale, si tiene una giornata di colloqui individuali. Diverso da un forum di mercato o promozione, consente ai project leader di proporre immagini (location, rush, primi montaggi) ma anche influenze artistiche e cinematografiche, che stimolano la curiosità sul film in divenire. In un contesto globale, desidera rafforzare i progetti selezionati non solo in base alla loro qualità artistica e creativa ma anche il loro potenziale per la circolazione internazionale e l’accesso al mercato.

Tra i progetti selezionati negli anni scorsi ci sono Braguino di Clément Cogitore,  Le Fort des Fous di Narimane Mari, Occidental di Neil Beloufa, Soldi amari di Wang BingThe Invisible Mani di Marina Gioti e Georges Salameh. Ed artisti come Marie Voignier, Vincent Meessen, Dora Garcia, Iván Argote.

--------------------------------------------------------------------
I CORSI DI CINEMA AUTUNNALI SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

I progetti scelti per l’edizione del 2018, presentati lo scorso 14 maggio a Cannes: 

Al Nahr (The River) – Ghassan Salhab

--------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21st!
--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
A Treatise on Limnology – Dane Komljen, James Lattimer
Ceuta’s Gate – Randa Maroufi
City of Falls – Georg Tiller
For Spring – Marine Hugonnier
Inside Guillaume – Assaf Gruber
Niño Pacú (Pacú Boy) – Manuela Gamboa

Roller Coaster – Nicolas Peduzzi
Sebastiano Blu – Pauline Curnier Jardin
Suer d’intentions (Intentional Sweat) – Chrystèle Nicot
The Village Detective – Bill Morrison
Tremor Iê – Lívia de Paiva, Elena Meirelles