Film al cinema e in streaming contemporaneamente: la rivoluzione di WarnerMedia

di Isabella Russo

La società americana WarnerMedia, proprietaria della piattaforma HBO Max, sta tentando di risollevare il mondo del cinema pubblicando i propri film contemporaneamente anche in streaming. I blocchi imposti l’anno scorso hanno avuto un duro colpo sul settore cinematografico, motivo per cui pare che quest’anno si voglia evitare fin da subito il problema, affidandosi allo streaming come ancora di salvezza. Per anni questa strategia è stata il punto di forza di numerose piattaforme illegali, come il corsaro nero, le quali attiravano utenti proprio per la possibilità di vedere i film al cinema da casa. WarnerMedia copia questa strategia, ma la rende legale, pubblicando i film di cui è proprietaria e produttrice sia al cinema sia all’interno della propria piattaforma. Il primo titolo che ha subito questo trattamento è Wonder Woman 1984, disponibile nelle sale statunitensi dal 26 dicembre 2020 e accessibile nello stesso giorno anche su HBO Max. La lista dei film prodotti da WarnerMedia è lunghissima, motivo per cui gli spettatori potranno decidere se il cinema è indispensabile o se lo streaming è destinato a causare la chiusura delle sale cinematografiche. Alcuni esperti statunitensi hanno già coniato un nuovo termine per le persone che preferiscono andare al cinema, cioè “moviegoer”, prevedendo che la frequentazione delle sale sarà riservata più ad una nicchia, mentre la totalità della popolazione si riverserà sullo streaming. Un’altra società che sta seguendo una strategia simile a quella di WarnerMedia è DisneyPlus, che ha già pubblicato alcuni film pensati per il cinema nella propria piattaforma di streaming, ottenendo un discreto successo. Mulan e Soul sono stati salvati durante la chiusura delle sale proprio dalla piattaforma, accessibili tramite l’acquisto di un ticket aggiuntivo rispetto all’abbonamento a DisneyPlus, soluzione apprezzata dagli utenti, considerate le vendite totali nel mondo.

Potremo vedere film al cinema e in streaming contemporaneamente anche in Italia?

Gli appassionati di cinema in Italia potrebbero chiedersi se saranno disponibili anche nella nostra nazione film al cinema e in streaming contemporaneamente. Per quanto riguarda HBO Max, sfortunatamente la piattaforma non è disponibile in Italia, per cui non sarà possibile vedere i film come sul territorio statunitense. WarnerMedia non ha rilasciato nessuna dichiarazione ufficiale sull’intenzione di espandere la piattaforma a livello internazionale, motivo per cui non si hanno notizie al riguardo. La situazione per l’Italia è leggermente più complicata rispetto alle altre nazioni anche per la presenza di un accordo tra HBO e Sky, motivo per cui molti film e serie TV prodotte da queste società passano per i canali Sky in esclusiva per il mercato italiano, come Il Trono di Spade. È difficile che Sky decida di rinunciare a queste esclusive chiudendo l’accordo, motivo per cui è probabile che HBO Max non arriverà in Italia a breve. D’altra parte, DisneyPlus è completamente accessibile dall’Italia e consente la visione anche dei film prodotti in esclusiva, per cui gli spettatori italiani possono consolarsi con l’offerta del 2021 di Disney, la quale include diversi film e serie TV che verranno pubblicate nel corso dei mesi per soddisfare adulti e bambini. Nel territorio italiano, quindi, non si vedrà un cambiamento netto delle tendenze a breve come negli USA. Nonostante ciò, è chiaro che se le piattaforme di streaming continuano ad acquistare popolarità e utenti svuotando le sale cinematografiche, prima o poi, si potrebbe essere assistere ad una chiusura non più temporanea, ma definitiva dei cinema. L’evoluzione futura del mercato permetterà di capire chi avrà la meglio tra cinema e streaming.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *