Film dell’anno 2016/2017: Personal Shopper, di O. Assayas è il miglior film per la redazione di Sentieri selvaggi

Film dell’anno 2016/2017: per la redazione di Sentieri selvaggi vince Personal Shopper (con ben 16 voti su 21 votanti), di Olivier Assayas, davanti a Civiltà Perduta (14 voti) di James Gray e Paterson (13 voti) di Jim Jarmush. Pur con un’uscita in sala non facile entra nella top 10 I am not your negro (7 voti), di Raoul Peck.
Per il cinema italiano la redazione ha votato Fai bei sogni, di Marco Bellocchio, che ha superato Monte, di Amir Naderi, e Indivisibili, di Edoardo De Angelis.

Nella classifica  sulle serie Tv, quasi un plebiscito per la Terza Stagione di Twin Peaks.

MIGLIOR FILM

1 – Personal Shopper, di Olivier Assayas
2 – Civiltà perduta, di James Gray
3 – Paterson, di Jim Jarmusch
4 – Allied – Un’ombra nascosta, di Robert Zemeckis
4 – Logan, di James Mangold
6 – I am not your negro, di Raoul Peck
7 – Split, di M. Night Shyamalan
7 – Austerlitz, S. Loztitza
7 – Elle, di Paul Verhoeven
7 – Arrival, di Denis Villeneuve
11 – The Assassin, di Hou Hsiao-hsien
11 – Jackie, Pablo larrain
11 – Monte, di Amir Naderi
14 – Manchester by the Sea, di Kenneth Lonergan
14 – Fai bei sogni, M. Bellocchio
14 – L’altro volto della speranza, di Aki Kaurismäki
14 – La battaglia di Hacksaw Ridge, di Mel Gibson
14 – Sully, di Clint Eastwood
14 – Aquarius, di Kleber Mendonça Filho
20 – Neruda, di Pablo Larraín
20 – Sierranevada, di C. Puiu

MIGLIOR FILM ITALIANO

1 – Fai Bei Sogni di Marco Bellocchio
2 – Monte, di Amir Naderi
2 – Indivisibili, di Edoardo De Angelis
4 – Liberami, di Federica Di Giacomo
4 – Sicilian Ghost Story, di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza

MIGLIORI SERIE TV

1 – Twin Peaks, terza stagione
2 – The Night Of
3 – THE OA
4 – West World
5 – Black mirror -San Junipero

 

I FILM DEGLI ANNI PRECEDENTI VOTATI DALLA REDAZIONE DI SENTIERI SELVAGGI

Stagione Miglior Film Miglior Film Italiano 
2015/2016 Al di là delle montagne, di Jia Zhang-ke Non essere cattivo, di Claudio Caligari
2014/2015 Sils Maria, di Olivier Assayas/ Mad Max Fury Road, di George Miller Il giovane favoloso, di Mario Martone
2013/2014 C’era una volta a New York, di James Gray TIR, di Alberto Fasulo
2012/2013 Argo, di Ben Affleck Io e te, di Bernardo Bertolucci
2011/2012 Restless – L’amore che resta, di Gus Van Sant Diaz, di Daniele Vicari
2010/2011 The Social Network, di David Fincher Habemus Papam, di Nanni Moretti
2009/2010 Nemico Pubblico, di Michael Mann La prima cosa bella, di Paolo Virzì
2008/2009 Gran Torino, di Clint Eastwood Vincere, di Marco Bellocchio
2007/2008 Il petroliere, di Paul Thomas Anderson La terza madre, di Dario Argento
2006/2007 Inland Empire, di David Lynch L’aria salata, di Alessandro Angelini
2005/2006 A History of Violence, di David Cronenberg Romanzo Criminale, di Michele Placido
2004/2005 Million Dollar Baby, di Clint Eastwood Ovunque sei, di Michele Placido
2003/2004 Mystic River, di Clint Eastwood Il cartaio, di Dario Argento
2002/2003 La 25a ora, di Spike Lee L’imbalsamatore, di Matteo Garrone
2001/2002 Mulholland Drive, di David Lynch L’ora di religione, di Marco Bellocchio

 

 

LE PLAYLIST INDIVIDUALI

Aldo Spiniello
Carlo Valeri 
Daniele Dottorini
Davide Di Giorgio
Emanuele Di Porto
Fabiana Proietti
Fabio Fulfaro
Federico Chiacchiari
Francesca Bea
Francesco Maggi
Giacomo Calzoni
Giuseppe Gariazzo
Guglielmo Siniscalchi
Leonardo Lardieri
Luca Marchetti 
Massimo Causo
Pietro Masciullo
Roberto Rosa 
Sergio Sozzo
Simone Emiliani
Tonino De Pace