FILM IN TV – "Anni '90" di Enrico Oldoini

Se si cercano nella memoria i segni distintivi della realtà massmediatica di un certo periodo storico, si arriva alla conclusione che pochi titoli sono azzeccati come quello del film di Enrico Oldoini. Apparentemente da far rientrare nel ‘mucchio comico’ dei film di intrattenimento targati Neri Parenti o Carlo Vanzina, Anni ’90 ha in comune con questi ultimi alcuni volti (Christian De Sica e Massimo Boldi), mentre al contempo sfodera le armi di fool prevalentemente (ma non esclusivamente) televisivi: il ‘tracotante’ di Ezio Greggio (Yuppies, Montecarlo Gran Casinò, Dracula morto e contento, Il silenzio dei prosciutti) e il ‘paroliere’ Nino Frassica (Il bi e il ba, Sognando la California, Sono positivo, L’abbuffata). A ben guardare, però, al di là di percorsi paralleli sull’infallibile binario delle vacanze natalizie, Enrico Oldoini (Vacanze di Natale ’90 e Vacanze di Natale ’91, Bellifreschi, Miracolo italiano) sembra scegliere una comicità decisamente monocorde, tutta centrata su (molto) sesso e (poche) botte: così la serie di gag resta circoscritta, distante dalla moltiplicazione dei livelli di comicità tipica delle pellicole di Parenti e Vanzina. Sul fronte delle immagini cult, dei tic e dei segni di una fase temporale, Anni ’90 si guadagna sicuramente un posto privilegiato: basti pensare alle pubblicità-regresso che legano tra loro i diversi episodi, e alle singolari icone cine-televisive generate dalla pellicola – una su tutte: il ‘maniaco con impermeabile’ Ezio Greggio – per non dire dei tormentoni dell’epoca che il film, in momenti più o meno riusciti, prende di mira: l’AIDS, il preservativo, il Telefono Azzurro, l’Ecstasy, il cellulare…Strano caso di contaminazione tra mezzi, caso tipico di humor che, come lente di ingrandimento, mette a fuoco gli aspetti salienti di una cultura e di una società, Anni ’90 andrebbe (ri)visto non tanto come film comico, ma come piattaforma d’incrocio tra l’eredità degli anni Ottanta e il loro portato nel decennio successivo.

Regia: Enrico Oldoini

Interpreti: Christian De Sica, Ezio Greggio, Massimo Boldi, Nino Frassica, Andrea Roncato, Flavio Bucci, Nadia Rinaldi

Durata: 114’

Origine: Italia, 1992

Martedì 11 marzo ore 21.10 Italia 1