FILM IN TV: "La casa 2" di Sam Raimi

Dopo il successo ottenuto quattro anni prima, grazie all'innovativo La casa, realizzato con mezzi artigianali, nel 1987 Sam Raimi ottiene da De Laurentiis i soldi necessari per farne un remake più ricco, con la possibilità di lavorare con dei "veri" effetti speciali e una "vera" steadycam. Il risultato è un'ulteriore esasperazione delle rivoluzioni visive inventate da Raimi che ridisegnano un po' tutte le coordinate del sottogenere "casa stregata". Con i nuovi mezzi a disposizione Raimi può sbizzarrirsi a scatenare i suoi effetti in puro stile cartoon, e il film spinge ancora più a fondo il passaggio dell'horror verso una deriva fumettistica in chiave grottesca e farsesca, dove la trama diviene un puro pretesto per scatenare tutta una serie di azioni e reazioni ripetute, con una tecnica più vicina allo "slapstick" del comico (di cui Laurel & Hardy erano specialisti) che alle caratteristiche proprie dell'horror. Ecco allora l'uso della "macchina da presa ariete", che letteralmente sfonda parete, finestre, porte, entra ed esce da una macchina, ed ecco soprattutto un protagonista (Bruce Campbell) che agisce come un vero eroe dei fumetti (spettacolare la sequenza della lotta con la sua mano, che termina con l'affettamento della stessa…).



La casa 2
Regia: Sam Raimi
Origine: USA 1983
Durata: 80'
Sabato 20 maggio ore 3 Italia 1