FILM IN TV: "Qualcosa di cui… sparlare" di Lasse Hallström

Se l'uomo che hai sposato all'università era soprannominato "lo stallone", non c'è da meravigliarsi quando lo "prendi con le mani nel sacco" a perpetuare il suo vizietto.


Tu da brava mogliettina hai abbandonato gli studi per dedicarti a lui, a vostra figlia e all'attività di famiglia; lui ha fatto carriera e, con la scusa del lavoro, si "intrattiene" ogni tanto con una bionda mozzafiato – e chissà con quante altre.


Tipica commedia in cui a Julia Roberts viene cucito addosso il ruolo romantico e nevrotico/divertente che lei interpreta con il suo bel sorriso smagliante e gli atteggiamenti impacciati ma al momento giusto accattivanti.  


Qui il motivo scatenante è il tradimento da parte del marito della protagonista, la cui scoperta accende una serie di situazioni sommesse fino a quel momento.


E si, perché Grace (la Roberts) non ci sta a mettere tutto a tacere: lei decide di non stare a questo gioco ipocrita al quale sua madre stessa sottostà da anni.


E' così che si innesca una vera e propria guerra dei sessi tra le donne e gli uomini della famiglia di Grace (e non solo), sconvolgendo gli equilibri nella tranquilla e falso perbenista collettività della cittadina in cui vive la protagonista.


La superpremiata sceneggiatrice di Thelma & Louise (Callie Khouri) articola in questo film differenti situazioni che si mescolano tra loro finendo tuttavia per creare una serie di vicende, correlate da altrettanti finali e sottofinali, che nell'insieme provocano disarmonia all'interno dell'opera invece che amalgamarla.


Dalle faccende adulterine, infatti, si passa al difficile rapporto di Grace con il padre, ai problemi coniugali di quest'ultimo con la moglie, alla questione della scuderia di famiglia, al dilemma di riprendere o no gli studi da parte della protagonista, avvelenare o no il marito, tradirlo a sua volta per vendicarsi del torto subito, e così via fino allo scontato finale riconciliatorio tra tutti i personaggi – nonostante i pettegolezzi di paese.


Gli attori (tra i quali il grande Robert Duvall) si dimostrano all'altezza della situazione; il copione, tuttavia, non riesce a sostenere il giusto ritmo fino in fondo. Il tentativo sembrerebbe quello di riprendere la classica commedia hollywoodiana anni cinquanta – quella alla Doris Day per capirci – tingendola appena dei toni psicologico-introspettivi del rapporto padre-figlia irrisolto e quelli sociali dell'emancipazione femminile (ma con un ritardo sui tempi non indifferente!). L'operazione di questa seconda pellicola americana del regista svedese Lasse Hallström (la prima era stata l'intenso Buon Compleanno Mr Grape), dunque, appare non riuscita. Ne risulta, in generale, una commediola rosa a tratti divertente.


 

QUALCOSA DI CUI… SPARLARE (Something to talk about)


Regia: Lasse Hallström
Interpreti: Julia Roberts, Dennis Quaid, Robert Duvall, Gena Rowlands, Kyra Sedgwick
Origine: Usa, 1995
Durata: 101'
Giovedì 3 agosto ore 21:10 Canale 5