FILM IN TV: "Quattro matrimoni e un funerale" di Mike Newell

Una commedia stralunata con gli occhi di Hugh Grant e il sorriso di Andy MacDowell. In più cappelli alla moda, quintali di riso e di alcool, per il ricevimento di nozze della coppia di turno. E ancora prati verdi, campagne inglesi, cielo plumbeo pronto a rovesciare romantiche gocce di pioggia sul gran finale. Tutto torna, quattro matrimoni e un funerale. Quasi una formula segreta, il risultato di avvenimenti messi in fila per caso, fondamentali per Charles, perfetti per fargli (ri)trovare l'amore. A rincarare la dose ci pensano i mesi che separano un festeggiamento dall'altro, il primo incontro dal secondo. Capitoli di un'unica storia, figli di un tempismo che stenta a farsi vivo, creature segretamente portate alla luce dal manovratore Newell. Segmenti compiuti in sé stessi, dove abbondano i colpi di scena e i sensi di colpa, le innamorate conclamate e le nuove scoperte. Cambiando l'ordine degli addendi il risultato cambia. Il singolo e le masse. Charles e gli amici. Scene multicolore di gente in festa, elegantemente accomodata in chiesa. Il vestito fa il monaco questa volta, eccome. Ci sono frasi di circostanza tagliate apposta per l'occasione. E il discorso, quello del testimone, un classico che fa tremare i benpensanti e sbellicare dalle risate tutti gli altri. Gaffe che si sprecano, rese ancor più divertenti dalla leggerezza e la sbadataggine con le quali vengono fuori, innocenti. Il matrimonio come punto di arrivo di un percorso cominciato con uno sguardo. Una sorta di staffetta, in cui ogni coppia cede il testimone alla prossima. Microstorie che rimangono sullo sfondo. Davanti i personaggi principali, Charles e Carrie, destinati a riincontrarsi. L'ultima occasione è quella buona e anche il romantico di turno rimane soddisfatto. Tra una battuta e l'altra la vita appare come una sequenza di potenziali avvenimenti. Possono diventare realtà, o forse il rimpianto di una vita. Basta avere il coraggio di scegliere, ma soprattutto non aver paura di tener chiuso l'ombrello.

Titolo originale: Four Weddings and a Funeral


Regia: Mike Newell


Interpreti: Hugh Grant, Andie MacDowell, John Hannah, Kristin Scott Thomas, Rowan Atkinson


Origine: Gran Bretagna, 1994


Durata: 116'. Mercoledì 7 febbraio la7, 14.00