For the Love of Spock di Adam Nimoy apre il Trieste Science+Fiction 2016

L’edizione 2016 del Trieste Science+Fiction Festival si  apre il prossimo 1 novembre con un omaggio per il cinquantesimo anniversario di Star Trek – La serie classica.

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
Verrà infatti proiettato, fuori concorso e in anteprima italiana, il documentario For the Love of Spock. Il regista Adam Nimoy, figlio di Leonard, parlerà del suo lavoro nell’incontro di martedì, assieme a Terry Farrell, la bellissima attrice americana famosa per il ruolo di Jadzia Dax nelle prime sei stagioni della fortunata serie tv Star Trek: Deep Space Nine e per aver recitato nel cult horror Hellraiser III – Inferno sulla città (1992).

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

Il documentario racconta la vita di Spock e di Leonard Nimoy, l’attore che gli ha prestato il volto per quasi 50 anni, scomparso nel 2015. Anche questa circostanza ha fatto sì che il film divenisse un resoconto dell’esperienza personale di Adam e del suo rapporto con il padre Leonard ed il personaggio Spock. Non mancano materiali inediti ed interviste con amici, familiari e colleghi, tra cui William Shatner, il cast della serie originale, Zachary Quinto, il nuovo equipaggio dell’astronave Enterprise e il regista J.J. Abrams“Pensavo che fare un film su Spock sarebbe stato un bel modo per festeggiare i cinquant’anni della serie classica. Mezzo secolo di Spock! La morte di mio padre, nel febbraio del 2015, suscitò un’enorme ondata di emozioni: non solo per la perdita di Mr. Spock, ma anche per quella di Leonard Nimoy, artista sopraffino e filantropo. Quando ho deciso di continuare il film, ho pensato che avrei dovuto aggiungere anche la vita e l’eredità di Leonard Nimoy. Inoltrandomi sempre più nel progetto, ho iniziato a capire quanto la mia vita fosse intrecciata con la carriera di mio padre.”

La 16a edizione del Trieste Science+Fiction Festival continua poi fino al 6 novembre: la città tornerà così ad essere la capitale della fantascienza, grazie alla sua storica manifestazione internazionale dedicata all’esplorazione dei mondi del fantastico, dei linguaggi sperimentali e delle nuove tecnologie nelle produzioni di cinema, televisione, arti visive e dello spettacolo.

--------------------------------------------------------------------
I NUOVI CORSI ONLINE LIVE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------