Franco Battiato regista di "Attraversando il Bardo"

Il noto musicista siciliano torna dietro la cinepresa per affrontare il tema della morte, analizzandone le diverse tradizioni spirituali d'Oriente e d'Occidente. Attraverso un percorso a ritroso che parte dalla "fine", il documentario concentra la sua ricerca sul senso profondo dell'esistenza, sul significato della vita. Il titolo  Attraversando il Bardo, rimanda al noto testo della letteratura tibetana Bardo Todol, da cui trae ispirazione la poetica del regista/cantautore.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

----------------------------------------------------------------

Le riprese iniziate a giugno catturano una Sicilia insolita, dove gli esterni si fondono nelle Cave di Cusa per poi attraversare l'Altopiano dell'Argimusco, vasto territorio in cui si rintraccia la presenza di dolmen e menhir. Tra i tanti personaggi che hanno contribuito al documentario troviamo Manlio Sgalambro, Stanislav Grof, Geshe Gelek, Lama Monlam e la performance introduttiva di Cristina Coltelli, capace di addolcire la struttura narrativa. Le riprese proseguiranno nelle prossime settimane.

 

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------

(s.p.)