Gli sfiorati

di Matteo Rovere

Michele Riondino e Asia Argento ne Gli sfiorati

---------------------------------------------------------------
IL NUOVO SENTIERISELVAGGI21ST #9


---------------------------------------------------------------
Interpreti: Andrea Bosca, Miriam Giovanelli, Claudio Santamaria, Michele Riondino, Asia Argento, Massimo Popolizio, Aitana Sánchez-Gijón, Chiara Brunamonti, Ugo De Cesare
Origine: Italia, 2012
Distribuzione: Fandango
Durata: 111'

 
 

 

---------------------------------------------------------------
BORSE DI STUDIO IN SCENEGGIATURA, CRITICA, FILMMAKING – SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI


---------------------------------------------------------------

 

 

 

 

 

 

 

I fratellastri Belinda (Miriam Giovanelli – l'imminente Dracula 3D, Todas las canciones hablan de mí, El Castigo, Miguel & William), diciassettenne viziata e un po' sbandata, e Mète (Andrea Bosca – Noi credevamo, Feisbum – il film, Altromondo, Si può fare, Amore, bugie e calcetto), serioso grafologo, si incontrano per la prima volta alla vigilia del matrimonio del papà Sergio (Massimo Popolizio – Boris – il film, Il grande sogno, Il divo, Mio fratello è figlio unico, Cuore cattivo). Per la settimana che precede la cerimonia si troveranno a condividere lo stesso tetto, avendo così l'occasione di conoscersi e di scontrarsi, forse di incontrarsi.

Gli sfiorati è il secondo lungometraggio, dopo Un gioco da ragazze, diretto da Matteo Rovere, in precedenza apprezzato autore di corti (Homo homini lupus vinse il Nastro d'Argento nel 2007). Il film è tratto dall'omonimo romanzo scritto da Sandro Veronesi (Caos calmo, La forza del passato) nel 1990, adattato e aggiornato ai nostri giorni da Laura Paolucci e Francesco Piccolo insieme allo stesso Rovere. Claudio Santamaria (Terraferma, Baciami ancora, Casino Royale, Romanzo criminale, Paz!) e Michele Riondino (Henry, Noi credevamo, Dieci inverni, Fortapàsc, Il passato è una terra straniera) sono i due amici di Mète, nel cast anche Asia Argento (Baciato dalla fortuna, La terza madre, Last Days, Scarlet Diva, Trauma). La fotografia è di Vladan Radovic (L'ultimo terrestre, Sonetàula, Rosso come il cielo, Mater natura, Saimir). Prodotto da Fandango, il film è stato girato a Roma, tra il centro storico e i quartieri Prati e Trastevere, nell'arco di otto settimane.
 

(A.A.)

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative