Guerrilla – la miniserie in sei episodi ambientata nella Londra dei Seventies

Arriverà sugli schermi il 16 aprile 2017 la miniserie televisiva in sei episodi Guerrilla, la nuova produzione della rete britannica Sky Atlantic in associazione con il network statunitense Showtime, di proprietà della CBS. Co-ideatore e showrunner dell’evento è John Ridley, il cinquantunenne scrittore, attore, regista e sceneggiatore di Milwaukee. Premio Oscar 2014 alla miglior sceneggiatura non originale per 12 Anni Schiavo di Steve McQueen, Ridley ha firmato la sceneggiatura della miniserie insieme alla sceneggiatrice e produttrice britannica di origine nigeriana Misan Sagay (La Ragazza del Dipinto, 2013) e si è ritagliato anche il ruolo di regista dei primi due episodi e della puntata finale. I restanti episodi saranno diretti da Sam Miller (Luther, 2010-2015, dieci episodi)

La serie è ambientata nella Londra degli anni Settanta e racconta le vicende di Jas Mitra e Marcus Hill, una giovane coppia inglese. La loro relazione amorosa ed i valori in cui credono saranno messi a dura prova quando libereranno un prigioniero politico e decideranno di formare una piccola organizzazione clandestina radicale. Il loro obiettivo finale diventerà il Black Power Desk, una vera e propria unità segreta di controspionaggio all’interno della Special Branch, il cui scopo è quello di reprimere ogni forma di attivismo nero. Una storia d’amore, dunque, inquadrata sullo sfondo di uno dei momenti politicamente più complessi ed esplosivi nella storia del Regno Unito.

---------------------------------------------------------------------

---------------------------------------------------------------------

guerilla-serie-showtime-sky-atlanticA vestire i panni della coppia protagonista saranno l’attrice e modella indiana Freida Pinto (The Millionaire, 2008; Immortals, 2011; Il Principe del Deserto, 2011; Knight of Cups, 2015) e l’attore britannico Babou Ceesay (Severance – Tagli al personale, 2007; Il diritto di uccidere, 2015; Free Fire, 2016), a cui si affianca Idris Elba (Pacific Rim, 2013; Star Trek Beyond, 2016;  La Torre Nera, 2017), vincitore di un Golden Globe nel 2012 per la serie televisiva Luther. Quest’ultimo è anche produttore esecutivo della miniserie, con la sua Green Door Pictures, insieme a Ridley, Michael J. McDonald per Stearns Castle, Patrick Spence e Katie Swinden per Fifty Fathoms e Tracy Underwood per ABC Signature. Il cast comprende, inoltre, Rory Kinnear, Nathaniel Martello-White, Daniel Mays, Denise Gough, Brandon Scott, Zawe Ashton e Nicholas Pinnock.

Era da molto tempo che desideravo collaborare con John Ridley e questo suo lavoro è a dir poco illuminante per narrazione e costruzione dei personaggi”, ha commentato Elba in un comunicato. Ridley ha aggiunto: “Sono sia imbarazzato sia impressionato dalla passione di Idris per portare in vita questa storia. Condivido il suo impegno per arricchire la cultura con personaggi di colore motivati e complessi”.

Guerrilla sembra arrivare in un momento politico ed economico quanto mai appropriato: siamo entrati ufficialmente nell’era di Donald Trump e la Gran Bretagna procede spedita sulla via della brexit.

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=M1-tP_3dDrc]