Harlots – Un family drama nella Londra di fine Settecento

L’Inghilterra georgiana di fine Settecento e il suo fiorente mercato della prostituzione al centro del racconto della nuova serie televisiva con Samantha Morton e Lesley Manville. Appena esordita

Il servizio di video in streaming Hulu, in collaborazione con l’emittente inglese ITV Encore, lancia una nuova serie televisiva, Harlots (QUI il sito ufficiale)un family drama in otto episodi ambientato nell’Inghilterra georgiana di fine SettecentoAl centro del racconto, l’attività commerciale più importante e fiorente di Londra in quel periodo storico: il mercato della prostituzione.

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

Basata sulle vicende di donne realmente vissute, la serie racconterà la storia di Margaret Wells – interpretata da Samantha Morton (Elizabeth: The Golden Age, 2007; John Carter, 2012; Cosmopolis, 2012; Miss Julie, 2014; Animali fantastici e dove trovarli, 2016; The Last Panthers, serie televisiva in 6 episodi del 2015) – che cerca di conciliare il ruolo di madre con quello di proprietaria di un bordello. Quando una signora, Lydia Wuigley – interpretata da Lesley Manville (Spike Island, 2012; Viaggio sola, 2013; Maleficent, 2014; Turner, 2014; River, miniserie televisiva del 2015)  spregiudicata e combattiva, aprirà un’attività concorrente, Margaret sarà costretta a rispondere in ogni modo, anche se questo potrebbe voler dire mettere a rischio la sua stessa famiglia. Jessica Brown Findlay (Posh, 2014; Victor – La storia segreta del dottor Frankenstein, 2015), nota principalmente per il ruolo di Lady Sybil Crawley nella serie televisiva anglo-americana Downton Abbey, sarà Charlotte, la figlia maggiore di Margaret, una delle più importanti cortigiane della città che inizia a sentire stretto il suo ruolo sia nella società che in famiglia.

Hulu2La serie nasce da un’idea originale della regista e sceneggiatrice inglese Moira Buffini (Tamara Drewe, 2010; Jane Eyre, 2011; Byzantium, 2012) e dell’attrice britannica Alison Newman (Footballers’ Wives, 2002-2006; EastEnders, 1985-in produzione), con la prima che si è occupata anche dello screenplay, ed è diretta da Coky Giedroyc (Penny Dreadful, 2014-2016) e China Moo-Young (Humans, 2015-in produzione). La fotografia è di Hubert Taczanowski, Simon Archer e Ollie Downey, le scenografie sono curate da Hannah Evans e Tom Bowyer, mentre i costumi sono opera di Edward K. Gibbon.

La serie è interamente realizzata attraverso “il punto di vista femminile”, come ha spiegato una delle produttrici, la britannica Alison Mary Owen (Moonlight and Valentino, 1995; Elizabeth, 1998; Brick Lane, 2007; Chatroom, 2010), e “non ci sarà alcuno sguardo maschile”. Fonte di ispirazione è stata la Harri’s List of Covent Garden Ladies, una guida sulla prostituzione a Londra a fine Settecento, come racconta Moira Buffini, che ha anche chiarito come l’argomento non sia stato un problema per le produttrici, visto che la serie è soprattutto incentrata sul mondo degli affari legati alla gestione di un bordello.

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

Le riprese sono iniziate a giugno 2016. La messa in onda da ieri é sul sito di video on demand Hulu.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=JmUP1idcOhU]

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8