HOME CINEMA – "Il vento e il leone", di John Milius

Ispirato a un fatto realmente accaduto, il film di Milius rappresenta il cinema d'avventura allo stato puro, con un forsennato e avvolgente respiro epico capace di coniugare la Storia con le vicende private e con un romanticismo senza tempo. Ottima edizione in DVD corredata con un ricco fascicolo ad opera dello staff di "Film TV"

L'acqua del mare e la corsa dei cavalli. Acqua come elemento che diventerà devastante nel successivo, straordinario, film di Milius, Un mercoledì da leoni. Questa apertura di Il vento e il leone mette in gioco la natura e il movimento, gli spazi sconfinati e l'azione più serrata del miglior cinema statunitense. Ambientato nel 1904 in Marocco, vede protagonista un capo berbero Connery che rapisce una donna statunitense con i suoi due figli. L'evento da modo al presidente Roosvelt di inviare un contingente ma tra l'uomo e la donna s'instaura una complicità, mentre l'esercito statunitense finirà per appoggiare i berberi contro i tedeschi.

--------------------------------------------------------------------
Il Black Friday prosegue ancora solo per Sentieriselvaggi21st, fino al 4 dicembre!


-----------------------------------------------------

Ispirato a un fatto realmente accaduto, il film di Milius rappresenta il cinema d'avventura allo stato puro, con un forsennato e avvolgente respiro epico capace di coniugare la Storia con le vicende private. Lo sguardo di Sean Connery nel finale con Candice Bergen prima di riprendere la sua strada è di un romanticismo senza tempo, quello che solo il film di Milius sa filmare.

---------------------------------------------------------------------
RIFF AWARDS 2020

---------------------------------------------------------------------

Grazie alla collana DVD Cult, curata dal settimanale Film TV, è possibile rivedere questo grande film in un'ottima edizione. Allegato al DVD, un ricco fascicolo di 80 pagine con una ricca scheda sul film di Raffaella Giancristofaro, piena di notizie e aneddoti, tra cui quella che Milius avrebbe voluto per i ruoli principali degli attori più anziani e che Candice Bergen sostituì all'ultimo momento Faye Dunaway. Segue una rassegna stampa sul film che prevede le recensioni, tra gli altri, di Richard Combs da Sight & Sound e Tullio Kezich da Panorama. Inoltre sono presenti approfondimenti di Alessandro Stellino ("Fucili, scimitarre e…), Mauro Gervasini ("Surfing With John"), Aldo Fittante ("Sinistr-destr, sinistr-destr" e "Dagli al predone!"), Marco Borroni ("Tu nel deserto"), Bruno Kleinfeld ("Un americano a Tangeri) e Cristiano Taglioretti ("I colori dell'avventura") che si sofferma in maniera più specifica sul DVD del film. Compresi anche una galleria fotografica e le biografie dei protagonisti.


 


The Wind and the Lion


Regia: John Milius


Sceneggiatura: John Milius


Produzione. Herb Jaffe


Interpreti: Sean Connery, Candice Bergen, Brian Keith, John Huston, Geoffrey Lewis, Steve Kanaly


Fotografia: Billy Williams


Durata: 114'


Origine. Usa, 1975


Distribuzione: Columbia Pictures


Formato video: anamorfico 16:9; colore


Audio: Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Tedesco


Sottotitoli: Italiano, Inglese, Francese, Olandese, Spagnolo, Tedesco

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #7