HOME CINEMA – In DVD Luna rossa, di Antonio Capuano


Ecco un film controverso, che già alla scorsa Mostra di Venezia aveva lasciato interdetti e perplessi un po' tutti. Perché Capuano, nella sua frenesia di raccontare il mondo che gli sta accanto (Napoli, la camorra, la famiglia, ecc…), ne traduce le ansie attraverso il filtro della Tragedia Greca (la trilogia dell'Orestea di Eschilo), spingendo il furore dei suoi protagonisti oltre le convenzioni del realismo nostrano, accentuandone il carattere eminentemente tragico che da sempre sta dietro alla figura del gangster e del criminale. Il risultato è inquietante e doloroso come la materia trattata, con un'esasperazione dei conflitti, padre/figlio – madre/figlia e più in generale dell'individuo contro la claustrofobia di una casa/famiglia avvolgente.

---------------------------------------------------------------------

---------------------------------------------------------------------

La revisione in DVD ne ha evidenziato per noi l'attenzione alla composizione del quadro, con lunghi dialoghi accesi in primi piani violentissimi, alternati a brusche accelerazioni dove alla violenza delle parole fa seguito quella fisica fatta di esplosioni, sparatorie e uccisioni. Purtroppo i contenuti speciali non aggiungono molto alla visione, solo un trailer e una scheda sull'attrice protagonista, ma questo film va visto anche per godere a pieno di una cast con dentro quelli che sono forse al momento i due migliori attori italiani, Tony Servillo e Licia Maglietta, coadiuvati da un bel nugolo di loro colleghi tra cui spiccano i due giovanissimi Antonia Truppo e Domenico Balsamo. Una bella boccata d'ossigeno per il cinema italiano.

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------