Hugo Pratt, da Genova ai Mari del Sud

Dal 14 ottobre al 20 marzo 2022 sarà aperta al pubblico la mostra “Hugo Pratt, da Genova ai Mari del Sud”, con il catalogo edito da Cong contenente una storia mai pubblicato del Sgt. Kirk

Dopo il successo di Oceano nero, Hugo Pratt torna nelle librerie e nelle fumetterie grazie a Cong. Sarà, infatti, pubblicato il catalogo della grande mostra di Genova Hugo Pratt, da Genova ai Mari del Sud che riproduce il numero 63, mai pubblicato, della storica rivista Sgt. Kirk, sulla quale nacque il personaggio di Corto Maltese. Il catalogo conterrà una storia inedita in Europa del Sgt. Kirk, La giustizia di Wahtee: quando Ivonne viene misteriosamente uccisa, i cowboys incolpano ingiustamente Tulapai, un Apache che doveva sposarla, e il Sgt. Kirk cercherà di riscattarne l’onore. La giustizia di Wahtee, storia pubblicata solo in Argentina nel maggio del 1956 sulla rivista Misterix, è stata recuperata negli archivi di Guillermo Parker e Aldo Pravia, due appassionati collezionisti argentini delle opere di Hugo Pratt ed è stata colorata per questa edizione speciale da Ilias Engheben, un giovane artista milanese.

È solo una parte, però, della mostra genovese, che verrà inaugurata il 14 ottobre al Palazzo Ducale e sarà aperta al pubblico fino al 20 marzo 2022. “Il ponte che unisce Pratt a Genova si chiama Florenzo Ivaldi, un imprenditore edile prestato all’editoria che nel 1967 fondò la rivista di fumetti Sgt. Kirk proprio per avere tra i suoi “dipendenti” l’artista che più ammirava. Ed è proprio dalle pagine di Sgt. Kirk che Corto Maltese, nato dal primo numero della rivista, con la celebre storia Una ballata del mare salato, è poi ripartito verso i Mari del Sud per non fermarsi mai più nel corso dei successivi 28 anni di viaggi insieme al suo autore, una coppia che da Genova ha conquistato prima i lettori europei e poi quelli di mezzo mondo”, ha scritto la curatrice della mostra Patrizia Zanotti nell’introduzione al catalogo.

---------------------------------------------------------------
IL NUOVO SENTIERISELVAGGI21ST #9


---------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
SCENEGGIATURA: Tutti i corsi in arrivo della Scuola di Cinema Sentieri selvaggi


--------------------------------------------------------------------

Un viaggio immaginario che in Hugo Pratt, da Genova ai Mari del Sud prenderà la forma di 1000 metri quadrati, con più di 200 acquerelli, originali, immagini, riferimenti letterari e racconti e che parlano di idealisti, rivoluzionari, donne avventurose e uomini straordinari, dal Tenente Koïnsky ad Anna Livingstone, da Ticonderoga a Corto Maltese. Gianni Brunoro racconterà la nascita di quest’ultimo da testimone diretto, in quanto collaboratore della prima ora della storica rivista. Verranno analizzati da Riccardo Capoferro e Francesco Boille il periodo africano di Hugo Pratt e i viaggi nel Nord America, da cui nacque un’immagine completamente inedita tanto della figura del cowboy quanto di quella dell’indiano d’America. Infine, Emiliano Ventura racconterà gli scenari della Patagonia e dell’Argentina, mentre lo scrittore Marco Steiner, storico collaboratore di Pratt, narrerà gli immaginari Mari del Sud.

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative



    Rispondi

    Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"