I migliori casino nei film di Hollywood: una lunga storia d’amore

Gli appassionati di casinò con slot machine e di gioco d’azzardo online avranno avuto prima o poi la tentazione di fare un salto nei migliori casinò del mondo.

La cinematografia ha spesso proposto il tema del casinò contribuendo a creare, nell’immaginario collettivo, un mito che stenta a tramontare. Anche se i siti legali di casinò riscuotono sempre maggiore successo, resta l’indiscutibile fascino delle sale da gioco. Il cinema e i casinò hanno una lunga storia d’amore, che inizia negli anni Sessanta.

In molti come primo film che inaugura il genere “casinò” citano La Stangata del 1973 con Paul Newman e Robert Redford. In realtà tra i primi vi è Colpo Grosso del 1960, con Frank Sinatra e Dean Martin. Segue Cincinnati Kid del 1965, con Steve McQueen che sfida il re del poker.
Molto attuale per il tema, la pellicola 40.000 dollari per non morire, titolo originale The Gambler, del 1974. Il giocatore è un professore newyorkese che lotta contro la sua dipendenza dal gioco.
I migliori casinò americani nascono dalla trama di Bugsy, film con Warren Beatty, Annette Bening, Harvey Keitel e Ben Kingsley. Qui il protagonista, Bugsy appunto, finisce nel deserto del Nevada, dove in pratica fonda la futura Las Vegas.

Uno dei migliori casinò di Las Vegas è l’ambientazione del film Mi gioco la moglie… a Las Vegas. Un giocatore di poker interpretato da Nicolas Cage, mette in palio la sua donna per pagare debiti di gioco.

Indimenticabile, per gli amanti dei migliori casinò tradizionali e online il film di Martin Scorsese, intitolato Casinò con un cast eccezionale. Robert de Niro, Sharon Stone, e Joe Pesci sono i protagonisti del film pluripremiato del 1995.

Di nuovo Nicolas Cage è l’interprete principale di un altro must, sempre del 1995: Via da Las Vegas. L’attore interpreta un uomo che non ha più niente da perdere e si reca a Las Vegas con l’intento di suicidarsi. Qui tra i migliori casinò del mondo, inaspettatamente si innamora.

Un altro film cult del genere è Paura e Delirio a Las Vegas, 1998, con uno strepitoso Johnny Depp alle prese con alcol, droghe, gioco e distruzione nella città che non dorme mai.

Dello stesso anno il film Il Giocatore, in cui Matt Demon è uno studente giocatore di poker che arriva a Las Vegas per una grande sfida.

Un filone molto sfruttato interpreta il sogno di molti: quello di derubare i migliori casinò del mondo. È del 1999 Il colpo – Analisi di una rapina. Il protagonista, Clive Oven, è uno scrittore che comincia a lavorare come croupier in un casinò di Londra, ma si lascia coinvolgere dalla sensuale amante.

Questo filone trova il suo esponente più noto in Ocean’s Eleven, remake del primo film del genere, il già citato Colpo Grosso. Danny Ocean interpretato da George Clooney mette su un gruppo per rapinare i 3 migliori casinò di Las Vegas: Bellagio, Mirage e MGM Grand. Con lui un cast d’eccezione, tra cui: Brad Pitt, Casey Affleck, Matt Demon, Julia Roberts, Andy Garcia. Il film ha il suoi sequel in Ocean’s Twelve e Thirteen, tutti di Soderbergh.
Il tentativo di truffare i migliori casinò del mondo è raccontato in 21, del 2008, che si basa sulla storia vera di un gruppo di studenti specializzati nel vincere a blackjack contando le carte.

I migliori casinò di Las Vegas sono anche protagonisti di diverse pellicole in cui festini vari finiscono male. Tra questi ricordiamo il divertentissimo Cose molto cattive del 1998 in cui una prostituta viene uccisa nel corso di un addio al celibato. Il cult del genere è Una notte da leoni ambientato al Ceasars Palace uno dei migliori casinò del mondo. Anche qui un gruppo di amici festeggiano un addio al celibato e trascorreranno una notte da non dimenticare. O forse sì.