I Mille Occhi si rinnova

Cecilia Ermini e Stefano Miraglia sono i nuovi direttori del festival triestino previsto dal 17 al 23 settembre 2021.

I Mille Occhi, festival internazionale del cinema e delle arti di Trieste giunto ormai alla 20esima edizione, ha due nuovi direttori artistici. L’Associazione Anno Uno, presieduta da Sergio M. Grmek Germani, ha infatti annunciato la nuova direzione a cura di Cecilia Ermini e di Stefano Miraglia. Nella stessa occasione è stata anticipata la collaborazione (ormai consolidata) con la prossima edizione del Locarno Film Festival nella retrospettiva che il festival svizzero dedicherà quest’anno ad Alberto Lattuada. Il festival, che deve il suo nome al titolo originale de Il diabolico dottor Mabuse di Fritz Lang, definisce come suo scopo quello di “ripensare la forma festival, convinti che l’importanza del cinema non debba basarsi solo su quanto già affermatosi, ma debba cercare nuovi target di pubblico, rimescolando le carte tra cose note e poco note, tra cinema del passato e produzione corrente, tra status quo generazionali.”

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

Cecilia Ermini e Stefano Miraglia sono due giovani professionisti, attivi da anni nel campo della critica e dei festival. La prima lavora per la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro e conta diverse collaborazioni, tra cui il Cinéma du Réel di Parigi e il Festival Internazionale del Film di Roma per cui è stata selezionatrice. Il secondo, artista e curatore, è membro del comitato di selezione del Festival des Cinémas Différents et Expérimentaux.

L’obiettivo primario è quello di continuare a presentare in tandem la riscoperta del patrimonio cinematografico internazionale e la proposta di autori contemporanei. Oltre a rinsaldare la già preziosa rete di collaboratori, il nostro intento finale è quello di riconsolidare la posizione del Festival nella mappa delle manifestazioni cinematografiche europee di riferimento per quanto riguarda il cinema di ricerca e di patrimonio” hanno comunicato i due nuovi direttori artistici, evidenziando inoltre l’impegno nell’arricchire il programma formativo e le proposte culturali.

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8