European Film Awards 2023 – Tutti i premi

Incetta di premi per “Anatomia Di Una Caduta”, di Justin Triet, che vince anche come miglior film ed è sempre più lanciato a rappresentare la Francia ai prossimi Academy. Premiata anche La Chimera

--------------------------------------------------------------
CORSO ESTIVO DI CRITICA CINEMATOGRAFICA DAL 15 LUGLIO

--------------------------------------------------------------

La 36ª edizione degli European Film Awards e, come da tradizione,  migliori film del cinema europeo nel 2023. Vera e propria incetta di premi per Anatomia di una caduta di Justine Triet, che, dopo la vittoria a Cannes e la Palma d’Oro, ha trionfato anche in occasione degli “Oscar del Cinema Europeo” aggiudicandosi cinque premi, tra cui Miglior film, Miglior attrice, assegnato a Sandra Hüller, Miglior Regia e Miglior sceneggiatura (firmata da Justine Triet, Arthur Harari), oltre ad un premio tecnico, quello per Miglior montaggio, andato a Laurent Sénéchal.

--------------------------------------------------------------
CORSO DI PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE CINEMATOGRAFICA: ONLINE DAL 15 LUGLIO

--------------------------------------------------------------

Il film racconta la storia di Sandra, una scrittrice tedesca, suo marito francese Samuel e il loro figlio undicenne Daniel, che hanno vissuto una vita appartata in una remota città delle Alpi francesi. Quando Samuel viene trovato morto nella neve sotto il loro chalet, la polizia indaga per comprendere se il suo sia stato un suicidio o se l’uomo sia stato vittima di un omicidio, con Sandra divenuta all’improvviso prima sospettata.

----------------------------
UNICINEMA QUADRIENNALE:SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

Come dichiarato dalla regista: “La mia intenzione era quella di creare un film che ritraesse la rovina di una relazione di coppia, simboleggiando il declino della loro storia d’amore attraverso la discesa fisica ed emotiva di un corpo”. Dopo lo straordinario successo ottenuto agli EFA le probabilità che il film della Triet venga candidato dalla Francia agli Academy 2024, per concorrere come Miglior Film Straniero si alzano in modo esponenziale.

Da notare anche il successo di un film italiano, La Chimera di Alice Rohrwacher, che ha vinto il premio per la Miglior scenografia. Colpisce, inoltre, la vittoria del bel racconto di formazione a sfondo femminile How To Have Sex di Molly Manning Walker, già di passaggio a Roma e che in occasione dell’EFA ha vinto il premio FIPRESCI alla miglior rivelazione.

Tra i premi tecnici, si segnalano Kicki Ilander, insignito dell’Award per i migliori costumi in Bastarden di Nikolaj Arcel, con Mads Mikkelsen premiato come miglior attore, e Rasmus Videbæk vincitore del premio per la migliore fotografia. Il premio per il miglior trucco è stato assegnato a La sociedad de la nieve, di J.A. Bayona che ha anche vinto per i migliori effetti visivi con Félix Bergés e Laura Pedro. Il miglior cortometraggio è invece Quasi funzionante, mentre il miglior documentario europeo è stato vinto da Anna Hints per Sorellanza sauna a fumo. A Vanessa Redgrave, invece, è andato il premio alla carriera di quest’anno.

 

TUTTI I PREMIATI AGLI EFA 2022
FILM EUROPEO
Anatomia di una caduta di Justine Triet
DOCUMENTARIO EUROPEO
Smoke Sauna Sisterhood di Anna Hits
REGIA EUROPEA
Anatomia di una caduta di Justine Triet
ATTRICE EUROPEA
Sandra Hüller per Anatomia di una caduta
 
ATTORE EUROPEO
Mads Mikkelsen per Bastarden
SCENEGGIATURA EUROPEA
Justine Triet, Arthur Harari per Anatomia di una caduta
MIGLIOR RIVELAZIONE – PRIX FIPRESCI
How to have sex di Molly Manning Walker
FILM D’ANIMAZIONE EUROPEO
Robort Dreams Pablo Berger
MIGLIOR MONTAGGIO
Laurent Sénéchal per Anatomia di una caduta
MIGLIORE FOTOGRAFIA
Rasmus Videbæk per Bastarden
MIGLIORI EFFETTI SPECIALI
MIGLIORE SCENOGRAFIA
Loredana Buscemi per la Chimera
MIGLIOR TRUCCO
Ana López-Puigcerver, Belén López-Puigcerver, David Martí, Montse Ribé per La sociedad de la nieve
MIGLIOR SONORO
Johnnie Burn, Tarn Willers per The Zone of Interest
MIGLIOR CORTOMETRAGGIO EUROPEO
Hardly Working, di Susanna Flock, Robin Klengel, Leonhard Müllner, Michael Stumpf
MIGLIOR CO-PRODUZIONE – PREMIO EURIMAGES
Uljana Kim
YOUNG AUDIENCE AWARD
Scrapper
European original score
Club Zero di Jessica Hausner
EUROPEAN UNIVERSITY FILM AWARD
Anatomia di una caudata
MIGLIOR CONTRIBUTO AL CINEMA MONDIALE
Isabel Coixet
PREMIO ALLA CARRIERA
Vanessa Redgrave
Premio d’onore del Presidente e del consiglio direttivo dell’EFA
Bela Tarr
PREMIO EUROPEO PER LA SOSTENIBILITÀ – PRIX FILM4CLIMATE
Güler Sabanci
----------------------------
SCUOLA DI CINEMA TRIENNALE: SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative