Il Cigno Nero

di Darren Aronofsky

Il cigno nero, Natalie Portman in una scena del film

---------------------------------------------------------------
IL NUOVO SENTIERISELVAGGI21ST #9


---------------------------------------------------------------
Titolo originale: Black Swan
Interpreti: Natalie Portman, Vincent Cassel, Barbara Hershey, Mila Kunis, Benjamin Millepied, Ksenia Solo, Kristina Anapau, Janet Montgomery
Origine: USA, 2010
Distribuzione: 20th Century Fox
Durata: 108’

Nina Sayers (Natalie Portman – Léon, V per Vendetta, Un bacio romantico, L’altra donna del re, Brothers) è una ballerina del New York City Ballet, che coltiva la passione per la danza fin da piccola sognando da sempre di diventare la protagonista di un importante spettacolo.  
A sostenerla c’è la madre Erica (Barbara Hershey – Hannah e le sue sorelle, L’ultima tentazione di Cristo, Un giorno di ordinaria follia, Ritratto di signora), una ex ballerina, che la costringe ad allenamenti estenuanti.
Il regista Thomas Leroy (Vincent Cassel – Elizabeth, I fiumi di porpora, Birthday Girl,Ocean’s Thirthteen, La promessa dell’assassino)  decide di sostituire la prima ballerina Beth Macintyre (Wynona Rider – Edward mani di forbice, Sirene, Autumn in New York, A Scanner Darkly, Star Trek) con Nina per la rappresentazione de il Lago dei cigni.
La ragazza però si troverà  presto di fronte a una nuova antagonista, Lily (Mila Kunis – American Psycho 2, Codice Genesi, Notte folle a Manhattan) che colpisce sin da subito l’attenzione del regista Thomas.
Nina sembra più adatta al ruolo del Cigno Bianco, per la sua grazia e innocenza, mentre Lily appare come l’incarnazione del Cigno Nero, ingannevole e sensuale.
Nel frattempo Nina inizia a sondare il suo io profondo ed entra in contatto con il suo lato più oscuro.

Il nuovo film di Darren Aronofsky (π – Il teorema del delirio, Requiem for a Dream, L’albero della vita, The Wrestler) è stato presentato in anteprima mondiale come film di apertura alla 67° edizione della Mostra del Cinema di Venezia e ora vede candidata agli Oscar Natalie Portman come miglior attrice protagonista.
Parecchi rumor sui componenti del cast hanno preceduto l'uscita del film nelle sale. Tra i nomi si facevano quelli di Rachel Weisz e Jennifer Connelly per interpretare le due protagoniste Nina e Lilly, mentre Meryl Streep era stata presa in considerazione per il ruolo di Erica, la madre di Nina.?Singolare invece il caso dell'attrice Mila Kunis, per la parte di Lilly aveva fatto il provino Blake Lively, ma il regista poi l'ha offerta a lei senza farle nemmeno un'audizione.

---------------------------------------------------------------
BORSE DI STUDIO IN SCENEGGIATURA, CRITICA, FILMMAKING – SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI


---------------------------------------------------------------

 

(M.C.)

 

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative



    Il cigno nero

    di Darren Aronofsky

    Natalie Portman e Vincent Cassel in Il cigno nero

    ---------------------------------------------------------------
    IL NUOVO SENTIERISELVAGGI21ST #9


    ---------------------------------------------------------------
    Titolo originale: Black Swan

    Interpreti: Natalie Portman, Vincent Cassel, Mila Kunis, Barbara Hershey, Winona Ryder, Christopher Gartin, Sebastian Stan, Shaun O'Hagan

    Origine: USA, 2010
    Distribuzione:  20th Century Fox
    Durata:  103’

    ---------------------------------------------------------------
    BORSE DI STUDIO IN SCENEGGIATURA, CRITICA, FILMMAKING – SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI


    ---------------------------------------------------------------

     

    Nina (Natalie Portman – Brothers, L’Altra donna del Re, New York I love you, Un bacio romantico, L’Ultimo inquisitore, V per Vendetta) è una ballerina del New York City Ballet la cui esistenza è completamente assorbita dalla danza  e sulla quale gravano anche le aspettative della madre (Barbara Hershey – Riding the bullet, Lantana, Tre amici, un matrimonio e un funerale, La colazione dei campioni), anche lei  ex-ballerina. Quando il direttore artistico Thomas Leroy (Vincent Cassel – Nemico pubblico n. 1, La promessa dell’assassino, Agents secrets, Ocean’s twelve, Blueberry) decide di rimpiazzare la prima ballerina Beth Macintyre (Winona Ryder – Star Trek – Il futuro ha inizio, Tutti i numeri del sesso, The Darwin Awards – Suicidi accidentali per menti poco evolute, A scanner darkly – Un oscuro scrutare, Ingannevole è il cuore più di ogni cosa) per la produzione che apre la nuova stagione: Il lago dei cigni. Nina pensa che sia giunta la sua grande occasione, ma ad ostacolarla saranno, oltre alla concorrente Lily (Mila Kunis – Codice genesi, Notte folle a Manhattan, Non mi scaricare, Max Payne), anche le difficoltà di un ruolo che prevede la duplice interpretazione, sia del solare cigno bianco che dell’oscuro cigno nero.

    Due anni dopo essersi imposto con The Wrestler (il film che ha resuscitato Mickey Rourke), Aronofsky torna a Venezia, che ha concesso a questo suo ultimo lavoro l’onore dell’apertura del Festival. Il film, candidato a 5 Oscar (Miglior Film, Miglior Regia, Miglior Attrice Protagonista per la Portman, Miglior Montaggio e Miglior Fotografia), ha già fatto conquistare alla Portman un Golden Globe e un SAG Award. Nel film anche Benjamin Millepied, coreografo e ballerino del New York City Ballet, compagno di Natalie Portman.


    (Roberto R.)

     

    Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
    ---------------------------------------------------------------
    UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

    ---------------------------------------------------------------

      ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

      Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative