Il cuore grande delle ragazze

di Pupi Avati

Il cuore grande delle ragazze

---------------------------------------------------------------
Festeggia Halloween con Sentieri Selvaggi! Sconto del 25% su tutti i workshop e i corsi online di novembre e dicembre per iscrizioni entro il 2 novembre


---------------------------------------------------------------
Interpreti: Cesare Cremonini, Micaela Ramazzotti, Gianni Cavina, Andrea Roncato, Erika Blanc, Manuela Morabito, Massimo Bonetti, Sydne Rome, Rita Carlini, Stefania Scarpa, Alessandro Haber (voce)
-------------------------------------------------------------
TRIESTE SCIENCE+FICTION FESTIVAL


-------------------------------------------------------------
Origine: Italia, 2011
Distribuzione: Medusa
Durata: 85'

 

 

 

 

 

 

Primi anni Trenta in una cittadina dell'Italia centrale immersa nella campagna. Gli Osti sono una famiglia di ricchi proprietari terrieri, con tre figlie tutte in età da marito. Carlino Vigetti (Cesare Cremonini – Un amore perfetto), ragazzo buono e ingenuo, di famiglia contadina, corteggia le due figlie maggiori, le bruttine e un po' stagionate Maria e Amabile (Rita Carlini e Stefania Scarpa – esordienti), incontrandole, come i tempi impongono, nel salotto di casa Osti. L'equilibrio viene improvvisamente turbato dal ritorno dalla città della terza sorella, la bellissima Francesca (Micaela Ramazzotti – La prima cosa bella, Tutta la vita davanti, Questione di cuore, Commedia sexy, Zora la vampira, La prima volta), della quale presto Carlino si innamorerà, ricambiato.

Dopo le due recenti incursioni nel presente (Il figlio più piccolo e Una sconfinata giovinezza), il prolifico Pupi Avati (undici film dal 2000 a oggi, tra cui Il papà di GiovannaLa rivincita di Natale e Il cuore altrove) torna a raccontare il tempo che gli è più congeniale: il passato, e la sua terra, l'Emilia Romagna, ispirandosi alla storia vera dei suoi nonni. Il film è ambientato nel piccolo paese di Sasso Marconi, in provincia di Bologna, dove viveva la famiglia del regista, ma è stato girato per lo più a Fermo, nelle Marche. La consueta produzione di Antonio Avati, fratello di Pupi, per conto della Duea Film, si è avvalsa di una troupe ridotta, rimpolpata da ragazzi provenienti da accademie di scenografia o di recitazione locali.

Nel cast, accanto ai due protagonisti, ritroviamo uno degli attori-feticcio di Avati, Gianni Cavina (Una sconfinata giovinezza, La rivincita di Natale, Festival, Balsamus l'uomo di Satana), e i ripescati Andrea Roncato (Almeno tu nell'universo, Ho ammazzato Berlusconi, L'allenatore nel pallone 2, Ricordati di me, Rimini Rimini) e Sydne Rome (Il figlio più piccolo, Il nascondiglio, I dieci giorni che sconvolsero il mondo, Vivi o, preferibilmente, morti, Che?). Le musiche sono di Lucio Dalla, che collabora nuovamente col regista dopo Gli amici del bar Margherita.

Il film è in concorso alla sesta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma.

 

(A.A.)

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

 

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative