Il gioco del blackjack al cinema: le pellicole ispirate al famoso 21

Non è certo una novità per quanto riguarda la settima arte, trovare un legame tra il gioco d’azzardo e il cinema. Un binomio che ha radici profonde, specialmente per quanto riguarda il cinema hollywoodiano classico e moderno. Prendiamo ad esempio un gioco conosciuto e apprezzato in tutto il mondo, soprattutto durante gli ultimi trent’anni come il blackjack e andiamo a tracciare un percorso rispetto alle pellicole che hanno trattato questo particolare tipo di gioco di carte, noto anche con il nickname di 21, negli ambienti di gioco e nelle bische di tutto il mondo. Tra le motivazioni che oggi attirano sempre più utenti a giocare blackjack online troviamo sovente il medesimo punto di vista di molti sceneggiatori e registi hollywoodiani, vale a dire uno dei concetti che hanno reso popolare questo tipo di gioco, cioè la possibilità di contare le carte e sbancare al casinò; naturalmente i film trattano in modo spettacolare questo tipo di tematica, tralasciando il più delle volte, di dire che pur essendo un metodo diffuso e praticato, non sempre riesce a dare grandi risultati, per chi lo pratica.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

----------------------------------------------------------------

Filmografia essenziale sul gioco del blackjack

Per quanto riguarda la ricognizione sulla filmografia essenziale dedicata al gioco del blackjack è impossibile non partire dal film intitolato proprio 21, diretto da Robert Luketic e sceneggiato dallo scrittore Ben Mezrich, interpretato tra gli altri da Kevin Spacey, Laurence Fishburne e Jim Sturgess. La pellicola si ispira a una storia vera che riguarda un professore del Mit di Boston, il quale decise di fare la scalata ai casinò di Las Vegas, facendosi aiutare da alcuni studenti che aveva istruito al fine di vincere e sbancare proprio al tavolo del blackjack. Un film che ha avuto un certo successo, sia di critica che di pubblico, specialmente grazie al mercato home video.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------

La famosa sequenza del film del 1988 Rain Man

Un altro famoso film che mostra un’ampia sequenza sul gioco del blackjack, pur non essendo propriamente una pellicola dedicata al gioco, è senza dubbio Rain Man di Barry Levinson, con Dustin Hoffman e Tom Cruise. Questa sequenza è entrata negli annali del cinema anni ottanta, sia per il livello di spettacolarità, sia per l’interpretazione da Oscar di Dustin Hoffman, interpretando il ruolo dell’autistico Ray Babbitt, aiuta il fratello a liberarsi dai debiti e risolve anche la delicata situazione sentimentale con Valeria Golino, fidanzata di Tom Cruise, nella pellicola del 1988.

Un film raro: Croupier

Sempre dedicato al mondo del gioco è la pellicola Croupier, conosciuta in Italia con il titolo de Il colpo – Analisi di una rapina. Si tratta di un film del 1998 diretto da Mike Hodges e interpretato da Clive Owen e Alex Kingston. La trama è incentrata su un aspirante scrittore, che non riuscendo a sfondare nel proprio ambiente decide di intraprendere la carriera di croupier in un casinò di Londra. Sarà grazie alla sua nuova attività che il protagonista troverà la motivazione e lo spunto valido per scrivere il suo libro di successo, ma prima ci sarà da effettuare una scesa agli inferi negli ambienti dei bari professionisti e di balordi che intendono rapinare la sala da giochi come lavora il protagonista.

The Last Casino: l’altro lato di 21

The Last Casino, pellicola canadese del 2004, tratta in maniera differente la stessa storia da cui è tratto il film con Kevin Spacey, 21, puntando però su aspetti differenti rispetto alla precedente trasposizione filmica di questa avvincente storia. La pellicola si segnala per la partecipazione di Charles Martin Smith, che interpreta il ruolo del professore che assolda gli studenti per conquistare con la matematica i casinò di Las Vegas. Si tratta di un film veramente di culto e difficile da procurare, che tuttavia costituisce uno degli esempi più riusciti per quanto riguarda il binomio cinema e blackjack.

Uno 007 con licenza di gioco

Per completezza bisogna inoltre citare uno degli episodi minori di 007, interpretato da Timothy Dalton e diretto dallo specialista John Glen nel 1989, dal titolo Licence to Kill. Questa sedicesima trasposizione del celebre James Bond, nato dalla penna di Ian Fleming, ambientato in larga parte in Florida e vede il noto agente segreto britannico impegnato al tavolo verde, destreggiarsi tra una partita a baccarat e una mano al blackjack. Non è certo uno degli episodi più riusciti della saga, ma si tratta di una pellicola estremamente godibile, e peculiare in termini di trama e di sviluppo della stessa. Dalton nei panni di 007 è stato comunque bravo e molto credibile, in questo film da recuperare e rivedere.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *