Il grande sogno

di Michele Placido

----------------------------
MASTERCLASS ONLINE DI REGIA CON MIMMO CALOPRESTI

----------------------------

Il_grande_sognoInterpreti: Riccardo Scamarcio, Jasmine Trinca, Luca Argentero, Laura Morante, Silvio Orlando, Massimo Popolizio, Alessandra Acciai
Origine: Italia, 2008
Distribuzione: Medusa Film
Durata:101'

----------------------------
CORSO ONLINE DI CRITICA CINEMATOGRAFICA CON LA REDAZIONE DI SENTIERI SELVAGGI

----------------------------

--------------------------------------------------------------
SENTIERISELVAGGI21ST N.13 – PRENOTA LA COPIA IN OFFERTA SCONTATA ENTRO IL 31 GENNAIO!

--------------------------------------------------------------

1° marzo 1968. Nicola (Riccardo Scamarcio – La meglio gioventùOra o mai più, L’odore del sangue, Tre metri sopra il cielo, Texas, L’uomo perfetto, Romanzo Criminale, Mio fratello è figlio unico, Ho voglia di te, Colpo d’occhio, Verso l’Eden) vuole studiare all’Accademia di arte drammatica Silvio d’Amico di Roma. Per farlo, si trasferisce dal sud dell’Italia nella capitale e si arruola in polizia per mantenersi. Si trova così suo malgrado coinvolto nelle manifestazioni studentesche che imperversano nella facoltà di Valle Giulia, a cui prendono parte tra gli altri Laura (Jasmine Trinca – La stanza del figlio, La meglio gioventù, Romanzo Criminale, Manuale d’Amore, Il caimano, Piano, solo) e  Libero (Luca Argentero – Saturno contro, A casa nostra, Lezioni di cioccolato, Diverso da chi?), operaio della Fiat di Torino che si ispira alla figura di Guido Viale, uno dei leader delle manifestazioni sovversive di quegli anni.
Basata sull’esperienza autobiografica di Michele Placido, lui stesso poliziotto ventenne in quegli anni, la pellicola, girata tra Lecce, Roma e Los Angeles ed il cui titolo era stato originariamente fissato in Cari Compagni, ha subito diversi rallentamenti, a causa dell’impegno di Scamarcio sul set del film di Costa-Gravas Verso l’Eden. Anche il personaggio interpretato da Jasmine Trinca si ispira al vero, costruito com’è sulla base dell’esperienza realmente vissuta dalla sorella del co-sceneggiatore Angelo Pasquini. Presentato in Concorso alla 66esima edizione del Festival Internazionale di Cinema di Venezia.

(G.C.)

Trailer ufficiale del film (in italiano):

 

 

----------------------------
BANDO PER IL CORSO DI CRITICA DIGITALE 2023

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative