Il libro nero dei Parioli: Alfredo Covelli in libreria

Arriva nelle librerie e digital store ll libro nero dei Parioli, esordio da romanziere di Alfredo Covelli con la casa editrice Castelvecchi.

Nato a Roma nel 1979, Covelli nel 2005 vince il “Premio Solinas” per la sceneggiatura e comincia a lavorare come sceneggiatore tra cinema e televisione. Il suo primo cortometraggio da regista è del 2011, Nonna si deve asciugare. Nel 2012 visita la Terra Santa e realizza brevi documentari in Palestina e Israele. Ha fondato la società di produzione meproducodasolo, con la quale produce film per la sua regia e documentari come Goodbye Darling, I’m Off To Fight di Simone Manetti e Fuoristrada di Elisa Amoruso. Ha accompagnato Michael Glawogger nella sezione italiana del suo viaggio, diventato poi il film postumo Untitled
Docente di sceneggiatura in Italia, Scozia ed India, Covelli passa dunque alla narrativa con un libro che entra nelle viscere di uno dei quartieri di Roma più chiacchierati del momento, i Parioli.

La storia è quella di un ragazzo dell’alta borghesia romana, figlio di un padre che si innamora all’improvviso di una soubrette e di una madre depressa e shopping-dipendente. La sinossi è un però uno stratagemma per conoscere una Roma misteriosa, una suburra fatta di intrichi di potere, Opus Dei, ebrei cabalisti e nazisti contemporanei.