Il passato

Bérénice Bejo e Tahar Rahim in Il Passato

Titolo originale: Le passé 
Interpreti: Bérénice BejoTahar RahimAli MosaffaSabrina OuazaniPauline BurletElyes AguisBabak Karimi,Valeria CavalliJeanne Jestin
Origine: Francia 2013
Distribuzione: BIM 
Durata: 130’

 

Ahmad (Ali Mosaffa) torna a Parigi dopo quattro anni di separazione per formalizzare la richiesta di divorzio della sua ex moglie Marie (Bérénice Bejo, The Artist, Tutti pazzi per Rose), che nel frattempo ha cominciato una nuova vita con Samir (Tahar Rahim, Il profeta, Il principe del deserto). Marie ha avuto due figlie da precedenti relazioni, mentre anche Samir ha un figlio piccolo e una moglie, ora in stato comatoso perché ha tentato il suicidio. I rapporti tra i membri di questa famiglia allargata sono complessi, e la figlia più grande non approva la relazione della madre con Samir e pensa che sia lei la responsabile del tentato suicidio della moglie.

 

Presentato al Festival di Cannes 2013 e nominato per la Palma d’Oro, Il passato è il settimo film del regista iraniano Asghar Farhadi, vincitore del premio Oscar come miglior film straniero con Una separazione. Marion Cotillard avrebbe inizialmente dovuto interpretare la parte di Marie, ma gli impegni dovuti alla promozione del film Un sapore di ruggine e ossa le hanno impedito di partecipare alle riprese. Il budget del film è di circa 11 milioni di dollari. Nonostante il film sia girato interamente in Francia e gli attori principali non siano iraniani, il film è stato selezionato come candidato al miglior film straniero per l’Iran. Ciò ha sollevato numerose polemiche numerose polemiche in patria, dove molti avrebbero preferito essere rappresentati da un film interamente iraniano. 

 

(R.L.)
 

Trailer in lingua originale:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il passato

Il passatoEl pasado

 

Interpreti: Gael García Bernal, Ana Celentano, Analía Couceyro, Moro Anghileri,

Origine: Argentina/Brasile, 2007

Distribuzione: Mikado

Durata: 114’

 

 

 

 

 

Rimini (Gael García Bernal – Amores Perros, Y tu Mamá También, I diari della motocicletta, La Mala Educación, L’arte del sogno, Babel) è un giovane traduttore, legato dai tempi del liceo a Sofía (Analía Couceyro – No quiero volver a casa, Pescado crudo, Los rubios, Géminis), con la quale condivide un matrimonio che dura ormai da dodici anni. La passione di un tempo sembra finita e i due decidono di separarsi, in maniera apparentemente pacifica. Ma la situazione sembra precipitare quando Rimini comincia a frequentare altre donne e arriva a risposarsi con la collega Carmen (Ana Celentano – La fuga, Carne Mia, Vida en Marte, Las Vidas Posibles), con la quale ha anche un bambino. Da un lato, infatti, Rimini scopre di essere affetto da una forma di amnesia traumatica che gli impedisce di lavorare, dall’atro la gelosia di Sofía giunge a livelli di morbosità tali da spingerla a rapire il figlioletto di Rimini e Carmen. 
Diretto dall’argentino Hector Babenco (Il re della notte, Pixote, la legge del più debole, Il bacio della donna ragno, Ironweed, Giocando nei campi del Signore, Carandiru), Il passato è stato presentato in concorso all’ultima Festa del cinema di Roma (2007).

(A.S.)