IL PENSIERO DELLO SGUARDO

 

Venerdi 19 Settembre


 


L'unico differente


 


Per ciascun essere la vita accade una sola volta. In questo senso l'esistere è condizione comune a tutti i viventi: ma ognuno è se stesso, irripetibile, con il proprio destino, i limiti e le qualità originali che lo rendono unico e diverso da tutti. Questa sezione è un omaggio al cinema che racconta la vita e il valore fondamentale della diversità.


 


 ore 15.00      NEL PAESE DEI SORDI


                  di Nicolas Philibert, Francia, Col., 1992, 81'.


 


 ore 16.30      L'ESTATE DI DAVIDE


                  di CARLO MAZZACURATI, Italia, 1998, Col., 90'.


 


 ore 18.10      IL RAGAZZO DAI CAPELLI VERDI


                  di Joseph Losey, USA, 1948, Col., 78'.


 


 ore 19.30      LATCHO DROM


                  di Tony Gatlif, Francia, 1993, Col., 97'.


                        (versione originale con sottotitoli in francese)


 


 


 


 


 


Filosofi nel cinema


 


Come già nelle edizioni passate, di questa sezione fanno parte i film che raccontano la vita di un filosofo, sforzandosi, anche nelle scelte linguistiche, di andare oltre il cosiddetto biopic hollywoodiano.


 


 


 


 


 ore 21.15            IL BANCHETTO DI PLATONE


                                    di Marco Ferreri, Francia-Italia, 1989, Col., 76'.


 


 ore 22.40            La morte di Empedocle


                        di Jean-Marie Straub e Danièle Huillet,


            Francia-Germania, 1987, Col., 127'.


                        (versione originale con sottotitoli in italiano)


 


 


Sabato 20 Settembre


 


Cinemâter


o l'artificio della creazione


 

Scoprire il mistero dell'esistenza, dominare la natura e la materia, divenire capaci di creare la vita e sconfiggere la morte, essere arbitro del proprio destino, del bene e del male: insomma,  sostituirsi a Dio è un mito antico dell'uomo, che il cinema, fabbrica dei sogni e dell'immaginario, ha spesso rappresentato.

Questa sezione presenta opere in cui la creatività dell'arte cinematografica coniuga in modi diversi il desiderio e l'illusione dell'uomo di autogenerarsi.


 


 ore 09.30      FAUST


                  di W.F. Murnau, Germania, 1926, b/n, 109'.


 


 ore 11.30      IL DOTTOR JEKYLL


                  di Rouben Mamoulian, USA, 1932, b/n, 97'.


                        (versione originale con sottotitoli in italiano)


 


 ore 15.00      FRANKENSTEIN


                  di James Whale, USA, 1931, b/n, 71'.


 


 ore 16.30      ROSEMARY'S BABY- Nastro rosso a New York


                  di Roman Polanski, USA, 1968, Col., 120'.


 


 ore 18.45      OPERAZIONE DIABOLICA


                  di John Frankenheimer, USA, 1966, b/n, 95'.


 


 


           

 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


Sabato 20 Settembre


 


ore 21.30


 


 


ATLANTE


DELLA VITA


frammenti liberi


 


a cura di


Dario D'Incerti, Vanni Guaitoli, Giuseppe Lodi,


Antonia Mascioli, Paolo Vecchi.


 


Italia, 2003, VHS, bn-col., 60' circa.


 


ore 22.40


incontro con il regista


CARLO MAZZACURATI

 


 


ATLANTE DELLA VITA è una raccolta di brani da film il cui montaggio si articola secondo una scansione dinamica di contrappunto o giustapposizione fra i vari elementi utilizzati, ricercando una struttura lineare e poliedrica. Insomma, un video-repertorio, un piccolo catalogo arbitrario e in divenire, suscettibile di continui sviluppi e approfondimenti, intorno alla rappresentazione cinematografica della vita, nelle sue multiformi sfaccettature.


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


Domenica 21 Settembre


 


Lo schermo della vita


declinazioni


 


Questa sezione comprende alcune opere che propongono dei punti di vista sulla vita e sulla ricerca di un senso dell'esistere.


 


 ore 09.00            il teatro della vita


                  LA REGOLA DEL GIOCO


                  di Jean Renoir, Francia, 1939, b/n, 110'.


 


 ore 11.00            fare la vita


                  LE NOTTI DI CABIRIA


                  di Federico Fellini, Italia-Francia, 1957, b/n, 110'.


 


 ore 15.00            l'incanto fragile della vita


                  IL PIANETA AZZURRO


                  di Franco Piavoli, Italia, 1982, Col., 85'.


 


 ore 16.30            nella vita accade


                        UN CERTO GIORNO


                        di Ermanno Olmi, Italia,1969, Col., 98'.


 


 ore 19.15      la morte si sconta vivendo


                  VITA DI O-HARU, DONNA GALANTE


                  di Kenji Mizoguchi, Giappone, 1952, b/n, 130'.


                        (versione originale con sottotitoli in italiano)


 


 ore 21.30            la vita riscattata


                  VIVERE


                  di Akira Kurosawa, Giappone, 1952, b/n, 123'.


 


 ore 23.35            iI mistero del nascere


                  ALLE SOGLIE DELLA VITA


                  di Ingmar Bergman, Svezia, 1958, b/n, 90'.