Il Premio 'Franco Cristaldi' ai registi del futuro

Scomparso nel 1992, Franco Cristaldi è stato un pezzo di storia del cinema italiano. Produttore tra gli altri di titoli come: I soliti ignoti, Divorzio all'italiana, Amarcord, Nuovo cinema Paradiso.  Per rendere omaggio all’impegno e alla passione che per anni hanno contraddistinto la carriera e l’operato di Franco Cristaldi è nato il Premio Franco Cristaldi – Regia Opera Prima da parte del Comune di Castelnuovo Berardenga in collaborazione e con il sostegno della Cristaldi Film, della Mediateca Toscana Film Commission, del Centro Multimediale del Cinema e dell'Università di Pisa. Così come Franco Cristaldi, nel corso della sua straordinaria carriera produttiva, ha sempre operato a favore dei giovani talenti, spesso poi diventati maestri di cinema, è ora compito delle Istituzioni – secondo Pier Marco De Santi, docente di storia del cinema all'università di Pisa – in sostanziale assenza di grandi figure alla guida del panorama produttivo nazionale, segnalare e aiutare i nuovi registi nella prosecuzione della loro attività creativa. Il Premio Franco Cristaldi – Regia Opera Prima è ''una piccola pietra lanciata nello stagno e assume una funzione di stimolo e di incoraggiamento per i nuovi talenti e anche per le Istituzioni, al fine di riprendere, sia pure in una veste simbolica, ma di alto significato culturale e morale, il filo di una matassa dipanata con grande maestria e acume da un produttore che è stato un punto di riferimento del cinema mondiale e un punto di forza della storia del cinema italiano''. (f.m.)