IL VENTO DEL NORD

Lampedusa, 29 luglio – 4 agosto 2011

-----------------------------------------------------------
UNICINEMA LAST MINUTE! – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ. APERTE ANCORA LE ISCRIZIONI PER IL 2023!


-----------------------------------------------------------
Lampedusa: da sabato
13 commedie sotto le stelle
Protagonisti, documentari e un omaggio a Domenico Modugno.
Via alla rassegna per rilanciare il turismo sull’isola
 
Tredici commedie sotto le stelle e due testimonial come Carolina Crescentini e Francesco Scianna per cominciare: a Lampedusa via da dopodomani, sabato 29, fino al 4 agosto alla maratona di film, documenti, incontri, serate con la quale il cinema si mobilita quest’anno per rilanciare l’isola dopo la lunga stagione degli sbarchi. La rassegna, organizzata da un grande amico di Lampedusa come Massimo Ciavarro, farà arrivare per una settimana ospiti, film, inediti e protagonisti per far riflettere ma soprattutto sorridere, portando un po’ di leggerezza, soprattutto grazie ai successi cinematografici dell’ultima stagione, al meraviglioso popolo di un’isola  molto amata ma recentemente bersaglio soprattutto di una cronaca che non ha certo aiutato la stagione turistica.
 
Si comincia una lunga serie di documentari “storici” dedicati alla natura, alle curiosità e alle tradizioni dell’isola, con una selezione di documenti russi arrivata da Pesaro, in gemellaggio ideale con le immagini dell’isola, ma soprattutto –insieme a  Carlo Conti – conla lunga notte dedicata al più celebre e popolare “lampedusano” di adozione, Domenico Modugno. E con le tredici commedie in cartellone: dopo L’ULTIMA ESTATE girato da Eleonora Giorgi proprio tra la gente di Lampedusa e nei suoi luoghi più suggestivi e popolari, 20 SIGARETTE di Aureliano Amadei, MANUALE D’AMORE 3 di Giovanni Veronesi, PASSIONE di John Turturro, IMMATURI di Paolo Genovese CADO DALLE NUBI e CHE BELLA GIORNATA con Checco Zalone, BENVENUTI AL SUD di Luca Miniero, BASILICATA COAST TO COAST di Rocco Papaleo, MASCHI CONTRO FEMMINE e FEMMINE CONTRO MASCHI di Fausto Brizzi e ancora LA BANDA DEI BABBI NATALE con Aldo Giovanni e Giacomo, regia di Paolo Genovese, prima di chiudere con un'altra piccola commedia molto siciliana: AGENTE MATRIMONIALE di Christian Bisceglia.
 
Curiosità e sorrisi, insomma, sull’isola mediaticamente sotto assedio per gli sbarchi: «E’ un po’ di respiro -o’scià come dicono i lampedusani- in una lunga stagione di problemi e polemiche» spiega Ciavarro che da mesi è di fatto il testimonial di una campagna di attenzione per i lampedusani. «Vento del Nord per portare a Lampedusa» spiega ancora Massimo Ciavarro «il respiro di un cinema che ora vuol essere soprattutto un momento di leggerezza e di intrattenimento, destinato anche a richiamare l’attenzione dei turisti».
 
Per questo, in programma sul grande schermo in arrivo nella piazza che guarda il porto, presentato al pubblico da Laura Delli Colli che ha coordinato la selezione, è in arrivo soprattutto quel cinema che ha conquistato quest’anno il botteghino e che, certo, al pubblico di Lampedusa che non ha da anni un cinema attivo,  non è ancora arrivato.
 
Vento del Nord, alla sua terza edizione, aveva già acceso nel 2008, allora in collaborazione anche con Eleonora Giorgi e la partecipazione, tra gli altri di protagonisti come Giuliano Montaldo e Carolina Crescentini, che ama Lampedusa ed è stata la prima a volersi mobilitare ancora una volta per un’estate di cinema. Lampedusa è stata protagonista anche della seconda edizione de Il Vento del Nord, nel Dicembre scorso, a Palermo, per fare il punto non sui film di stagione ma su un tema centrale per Lampedusa come l’etica e l’immigrazione nello sguardo del cinema.
 
Quest’edizione di Vento del Nord è organizzata con il sostegno degli assessorati siciliani dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, del Territorio e Ambiente, del Turismo e Spettacolo, con il patrocinio della Presidenza della Regione Siciliana e del comune di Lampedusa e Linosa.
 
Per maggiori informazioni e programma dettagliato consultare il sito www.ilventodelnord.it
 
--------------------------------------------------------------
LAST MINUTE SCUOLA TRIENNALE 2022-23

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative



    IL VENTO DEL NORD

    Lampedusa, 29 luglio-4 agosto 2011

    -----------------------------------------------------------
    UNICINEMA LAST MINUTE! – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ. APERTE ANCORA LE ISCRIZIONI PER IL 2023!


    -----------------------------------------------------------
    Il cinema italiano per Lampedusa
    Dopo un’annata difficile, per aiutare la ripresa dell’isola
    una settimana di commedie  e un omaggio a Domenico Modugno
     
    Ora per l’estate Lampedusa si mobilita il cinema: dal 29 luglio, per una settimana, per rilanciare il turismo dopo la lunga stagione degli sbarchi, sull’isola arrivano film, documentari, protagonisti e un omaggio a Domenico Modugno, il più celebre e popolare “lampedusano” di adozione, ancora molto amato nei luoghi dove ha vissuto l’ultimo periodo della sua vita. Fino al 4 agosto saranno i protagonisti dell’ appuntamento che Il Vento del nord porta ancora una volta a Lampedusa nella sua stagione turistica più difficile dopo gli sbarchi e le polemiche dei mesi scorsi.
     
    Grazie a Massimo Ciavarro e al suo impegno per un’isola che ama da sempre, la solidarietà del cinema italiano arriva con una settimana di commedie e personaggi molto amati. E per far vedere le bellezze della Sicilia e com’era la Lampedusa che ha conquistato per decenni il cuore di milioni di turisti, con un ciclo di documentari “storici”, per rivedere vere e proprie cartoline di un’epoca già molto lontana, con la gente dell’isola ai tempi dei loro genitori e, perché no, anche dei nonni.
     
    Curiosità e sorrisi, insomma, sull’isola mediaticamente sotto assedio da un anno per il sovraffollamento degli sbarchi, gestiti oramai nel migliore dei modi, che hanno messo a dura prova la tenuta di una comunità che merita ora, un aiuto nel momento di una ripresa turistica dovuta ma non facile: «Dal cinema un po’ di respiro – o’scià come dicono i lampedusani –  in una lunga stagione di problemi e polemiche»   spiega Ciavarro che da mesi è di fatto il testimonial di una campagna di attenzione per Lampedusa. «Vento del Nord per portare sull’isola» spiega ancora Massimo Ciavarro «il respiro di un cinema che ora vuol essere soprattutto un momento di leggerezza e di intrattenimento, destinato, ovviamente, anche a richiamare l’attenzione dei turisti».
     
    Per questo, in programma sul grande schermo in arrivo nella piazza che guarda il porto, sono  in arrivo soprattutto le commedie che hanno conquistato quest’anno il botteghino e che, certo, per il pubblico di Lampedusa che non ha da anni un cinema attivo, sono ancora inedite.
     
    Molti dei film saranno presentati da alcuni dei protagonisti più popolari e il cinema ha già attivato una vera e propria cordata di simpatia e di solidarietà per l’isola, Vento del Nord, alla sua terza edizione, aveva già acceso nel 2008, allora anche grazie a Eleonora Giorgi e la partecipazione, tra gli altri di protagonisti come Giuliano Montaldo, un’estate di cinema all’isola che è stata protagonista anche della seconda edizione della manifestazione, nel Dicembre scorso, a Palermo, per fare il punto non sui film di stagione ma su un tema centrale per Lampedusa come quello dell’immigrazione nello sguardo del cinema.
     
    Con una serie di incontri proposti al pubblico da Laura Delli Colli, giornalista, che affianca in quest’esperienza Massimo Ciavarro, un Vento di solidarietà che soffia su Lampedusa da tutta la Sicilia e dall’ Italia delle nuove commedie per abbracciare idealmente la sua gente in una settimana che, oltre i valori e i problemi dell’accoglienza, vuol essere soprattutto un’occasione di rilancio turistico e di incoraggiamento per una popolazione che qualcuno vorrebbe addirittura candidata al Nobel per la pace.
     
    Cinema per sorridere ma anche impegno, dunque, in piazza a Lampedusa, dal 29 luglio al 4 agosto, con i protagonisti dell’ultima stagione ma anche con le immagini che valorizzano il territorio siciliano e il suo patrimonio artistico e, insieme, la documentaristica più lontana, non solo geograficamente, da un evento nato per far sorridere l’isola e i suoi turisti ma anche per un interessante “gemellaggio” a distanza: è dedicata al cuore più impegnato del programma la rassegna che, in un generoso contributo di solidarietà, arriva dalla Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro, dedicata al documentario russo contemporaneo.
     
    Il Direttore del Festival che si è concluso da poche settimane sulla costa marchigiana, prof. Giovanni Spagnoletti, porta, infatti, in Sicilia, nell’anno dell’amicizia tra Russia e Italia, alcuni film che, pur partendo da una realtà lontana anni luce da quella del Sud dell’Europa, mostrano in filigrana tante possibili similitudini, nei propri aspetti di verità, lotta e/o accettazione, con i problemi che travagliano il mondo contemporaneo più vicino a noi, dall’ecologia alla guerra, alle conseguenze della modernizzazione e della globalizzazione in atto.
     
    Mai come in quest’edizione Vento del Nord si prepara  ad offrire a Lampedusa, insomma, un’occasione di riscatto verso un’immagine più fedele alla sua bellezza e alle sue tradizioni, lontana dagli stereotipi che soprattutto nei mesi scorsi i telegiornali hanno fatto rimbalzare in Italia e nel mondo, ma anche l’occasione per una grande festa che coinvolga, oltre i protagonisti dei film in rassegna, attori, registi e artisti italiani per fare di queste giornate, realizzate con il sostegno degli assessorati dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, del Territorio e Ambiente, del Turismo e Spettacolo con il patrocinio della Presidenza della Regione Siciliana, l’evento di lancio della stagione turistica di Lampedusa.
    --------------------------------------------------------------
    LAST MINUTE SCUOLA TRIENNALE 2022-23

    --------------------------------------------------------------

      ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

      Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative



      Il Vento del Nord

      Due giornate su cinema, etica e impegno, legalità e immigrazione
       

      -----------------------------------------------------------
      UNICINEMA LAST MINUTE! – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ. APERTE ANCORA LE ISCRIZIONI PER IL 2023!


      -----------------------------------------------------------

      IL VENTO DEL NORD

      ----------------------------
      SENTIERISELVAGGI21ST N.12 – COVER STORY: TOM CRUISE, THE LAST MOVIE STAR

      ----------------------------

      Edizione speciale

      --------------------------------------------------------------
      SENTIERI SELVAGGI BLACK FRIDAY

      --------------------------------------------------------------

      A Palermo il 17 e 18 Dicembre

      con Emanuele Crialese, Beppe Fiorello, Pasquale Scimeca e Giovanna Taviani

      * *

      Due giornate su cinema, etica e impegno, legalità e immigrazione
      Incontri, dibattiti, anteprime e proiezioni da Lampedusa a Palermo

      Emanuele Crialese, Beppe Fiorello, Pasquale Scimeca e Giovanna Taviani sono
      tra i protagonisti a Palermo di “Il Vento del Nord”, due giornate dedicate
      al cinema siciliano che analizza i temi dell’immigrazione e della legalità.
      Un programma intenso, quello del 17 e 18 dicembre, che comprende un omaggio
      a Crialese – il regista ha girato a Linosa, a poche bracciate di mare da
      Lampedusa, il suo nuovo film *Terraferma *- e una “lezione d’attore” di
      Beppe Fiorello, oltre alle anteprime siciliane di due film che hanno già
      conquistato l’attenzione a Venezia: *Malavoglia* di Pasquale Scimeca e
      *Fughe
      e approdi* di Giovanna Taviani. *“Il Vento del Nord*” (che ha avuto una
      prima edizione a Lampedusa due anni fa) approda ai Cantieri della Zisa, a
      Palermo, per parlare di legalità e immigrazione, etica e impegno, ma anche
      di denuncia e speranza attraverso la coscienza di un luogo, la Sicilia, che
      attraverso il cinema, e in particolare il documentario, cerca sempre di più
      il riscatto di un’immagine fedele al cambiamento, lontana dagli stereotipi
      che filtrano dai telegiornali.

      Con il coordinamento di Laura Delli Colli e l’organizzazione di Massimo
      Ciavarro, la rassegna farà il punto su questi temi in collaborazione con la
      Regione Siciliana e con la sua Filmcommission, coinvolgendo l’Associazione
      Nazionale Famiglie Emigrati, Cinecittà Luce e il Centro Sperimentale di
      Cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema, che ai Cantieri Culturali alla
      Zisa, ha aperto una sede decentrata sul documentario. L’antica area
      industriale dei Cantieri Culturali alla Zisa (Ex Officine Ducrot) ospiterà
      le due giornate di proiezioni e dibattiti.

      *“Il vento del Nord”,* che ha già avuto un debutto a Lampedusa (condiviso
      con Eleonora Giorgi e siglato allora anche da Steve Della Casa), proporrà un
      omaggio al cinema di Emanuele Crialese, attraverso i suoi film *Nuovomondo,
      Respiro** *e *Terraferma**; *con* *una selezione di film, cortometraggi,
      documentari e materiali filmati sarà anche un’occasione per promuovere i
      talenti più coraggiosi e il cinema dei giovani. In programma un omaggio a
      Vittorio De Seta e una masterclass per Beppe Fiorello, protagonista tra
      l’altro del nuovo film di Crialese, *Terraferma*. In programma anche
      dibattiti sui temi dell’immigrazione, sui programmi della Filmcommission
      Siciliana con Pietro di Miceli, sul futuro del cinema in Sicilia con
      l’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, Daniele Tranchida e
      sulla nascita, un domani, di un Museo sull’immigrazione a Lampedusa proprio
      come a Ellis Island.

      *“Il vento del nord”* edizione speciale 2010, è organizzato con il
      contributo della Presidenza della Regione Siciliana, dell’Assessorato del
      Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, dell’Assessorato delle Risorse
      Agricole e Alimentari, della Città di Palermo, del Comune di Lampedusa e
      Linosa, della Sicilia Film Commission e con la collaborazione del Centro
      Sperimentale di Cinematografia, sede Sicilia, di Cinecittà Luce e
      dell’A.N.F.E.

       

      --------------------------------------------------------------
      LAST MINUTE SCUOLA TRIENNALE 2022-23

      --------------------------------------------------------------

        ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

        Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative