In Guerra e Still Recording sono Film della Critica

Il SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani) ha comunicato due nuovi titoli come Film della Critica, prossimi all’uscita in sala. Parliamo di In Guerra di Stéphane Brizé, distribuito da Academy Two a partire dal 15 novembre, presentato all’ultimo Festival di Cannes, con la seguente motivazione:

Una lotta sindacale senza un attimo di respiro con il volto sofferto e rabbioso di Vincent Lindon, sempre più in simbiosi con il cinema di Stéphane Brizé, in cui l’impeto politico si sovrappone alla dimensione privata.
Claustrofobico, con lo sguardo attaccato sui protagonisti, alimenta la tensione attraverso le immagini e i suoni in un crescendo sempre più devastante e di travolgente intensità,
dove il terreno dello scontro diventa un campo di battaglia. Come in un war-movie”.

L’altra opera che si è meritata l’attenzione del Sindacato è invece Still Recording di Saeed Al Batal e Ghiath Ayoub, passata stavolta dalla più recente Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia:

Sostenuto da un’istanza teorica sullo sguardo, dalla finzione hollywoodiana al cosiddetto cinema del reale, il film si addentra nella tragedia di una umanità intrappolata e abbandonata, senza alcuna retorica della guerra, che i due giovani registi colgono nella disperata ripetitività degli eventi, in cui nemmeno la morte sottrae la testimonianza.
Con una forza radicale e inusuale, Still Recording mostra il conflitto siriano privo di qualsiasi pregiudizio ideologico o politico“.

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *