In uscita "L'attore fisico" di Silvia Perelli

L'attore fisico di Silvia PerelliL'attore fisico, Come utilizzare in modo creativo il movimento del corpo per immedesimarsi nel ruolo è un manuale per l'attore che si basa sulla propriocezione al fine di fondare una propria personale poetica. La propriocezione indica la scomposizione dell' identità  e successiva appropriazione delle parti distinte e comprensibili, dalla prima derivate, che possano creare e fortificare livelli di percezione, gestione e suggestione. Il libro indica il mondo per raggiungere questi livelli attraverso una preparazione fisica legata alla danza, intesa dall'autrice come disciplina artistica del muovere 'dentro'.

---------------------------------------------------------------------

---------------------------------------------------------------------

 

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

Questo percorso a ritroso consentirebbe di considerare il corpo contenitore di ricordi comuni e custode di emozioni personali. Il corpo può rappresentare per l’attore memoria “tangibile” di stati d’animo. Data quest'ultima premessa l'attore è in grado di riconoscere il proprio stato d'animo, di decodificare immediatamente quale gesto ispira (a livello evocativo) e può restituirlo con forza visiva dal forte impatto emotivo, attraverso un movimento che non è di natura imitativa ma evocativa, legata al ricordo. Il viaggio fisico della mente nel corpo termina con il ritorrno al linguaggio parlato che si libera dalle abitudini melodiche. Edito Dino Audino Editore.

 

Silvia Perelli è diplomata con lode all’Accademia Nazionale di Danza, è danzatrice, coreografa, dance counselor, docente al Centro Sperimentale di Cinematografia, presidente dell’associazione Moveo, relatrice per il CID, ideatrice del metodo “Pensiero, voce, movimento”.(m.t.s)