InCONTEMPORANEA Ovadafestival 2006

Ripartirà il prossimo 24 agosto la terza edizione di INCONTEMPORANEA il Festival di Arte, musica, cinema, teatro, poesia e architettura organizzato dall'associazione culturale Gruppo Due Sotto l'Ombrello di Ovada.

InCONTEMPORANEA Ovadafestival 2006

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

arte musica cinema teatro poesia architettura


 

--------------------------------------------------------------------
OFFERTA CORSI SCENEGGIATURA ONLINE
Due nuovi corsi operativi di Sceneggiatura per il Cinema e le Serie Tv! Scopri l’offerta sul pacchetto

--------------------------------------------------------------------

24 – 27 agosto 2006


(III edizione)


 


 


 


Ripartirà il prossimo 24 agosto la terza edizione di INCONTEMPORANEA il Festival di Arte, musica, cinema, teatro, poesia e architettura organizzato dall'associazione culturale Gruppo Due Sotto l'Ombrello di Ovada. Per l'edizione 2006 l'Associazione presieduta da Mirco Marchelli con la collaborazione e il sostegno del Comune di Ovada, Provincia di Alessandria e l'appoggio della Regione Piemonte ha allestito un cartellone con ospiti illustri rappresentanti delle diverse discipline artistiche contenute all'interno di INCONTEMPORANEA 2006.


 


Lo spirito che anima la manifestazione è lo stesso che da anni è il motore dell'Associazione  Gruppo Due Sotto L'Ombrello, cioè portare l'arte in tutte le sue forme ed espressioni a incontrarsi a Ovada. INCONTEMPORANEA si pone come obiettivo quello di far dialogare tra loro i diversi linguaggi artistici e far incontrare al pubblico i rappresentanti più vivaci di queste diverse espressioni culturali.


L'Associazione Culturale Gruppo Due Sotto L'Ombrello cura e propone, da diversi anni, nelle proprie sedi e altre, mostre d'arte, associandole a conferenze, performances teatrali e musicali, proiezioni filmiche e molto altro ancora….


L'intento della manifestazione, anche nel nome è quello di fornire una visione generale, ma di estrema qualità, del panorama artistico nelle diverse discipline della contemporaneità.


Da questa idea nasce l'intersezione di manifestazioni artistiche, musicali, teatrali, cinematografiche.


 


Tra gli ospiti dell'edizione 2006 tra gli altri si possono citare: Giorgio Gaslini, Ida Travi, Carlo Chiddemi, Matteo Fontana e Maurizio Schnabl, Alberto Nikakis, Nicolò Paoli, Simone Basso, Marco Furia, Antonio Marangolo e Flavio Ermini.


 


Sono sei le sezioni in cui è diviso il Festival 2006: Cinema, Tetro, Architettura, Arti visive, Musica e Poesia. 


 


CINEMA


Per la sezione dedicata alla settima arte INCONTEMPORANEA ha avviato una collaborazione con il Tekfestival di Roma, che da anni propone una selezione di cortometraggi e documentari provenienti da tutto il mondo firmati dai registi più interessanti della scena internazionale. Particolarmente ricco e importante il cartellone della manifestazione.  I film proposti nelle tre serate dedicate al cinema sono: LOT 63, GRAVE C di Sam Green (USA, 2005, 10'), SIR! NO SIR! di David Geiger (USA, 2005, 85'), THIS IS CAMP X-RAY di Damien Mahoney (Gran Bretagna, 2004, 73'), PEEL OFF di Therese Jacobsen (Norvegia, 2002, 3'), THELEPHONY di Therese Jacobsen, Erik Vang (Norvegia, 1999, 2'), FEAR LESS di Therese Jacobsen, Erik Vang, Norvegia, 2003, 4'), WHAT'S HAPPENING di Antonello Branca (USA, 1967, 44'), CRISALIDI di Federico Tinelli (Italia, 2006, 30'), DOPO SREBRENICA di Andrea Rossigni (Italia, 2005, 33') e BUONGIORNO di Melo Prino (Italia, 2005, 5').


Tutti i film saranno proiettati al  Teatro cinema splendor di Ovada.


 


TEATRO


Sono due le proposte teatrali che saranno presentate durante la manifestazione, entrambe di grande spessore culturale e artistico.  INCONTEMPORANEA apre la sua terza edizione con la prima assoluta del musical inedito di Carlo Chiddemi La voce rapita in cui i protagonisti sono i bambini.Questo musical è un inedito, che vede protagonisti oltre ad attori professionisti anche una cinquantina di bambini, che compongono il coro delle voci bianche e soliste, accompagnati da 28 elementi dell'Orchestra Laboratorio Musicale Angelo Francesco Lavagnino di Gavi Ligure. L'opera è l'incontro di contaminazione sonore, che spaziano dalla lirica, al jazz al rock. Durante la serata sarà realizzato un cd musicale con la prima registrazione del musical inedito. Carlo Chiddemi è uno degli autori più importanti del panorama nazionale, autore eclettico, si occupa di musica e teatro, incarna perfettamente lo spirito della manifestazione. Da ormai 25 anni lavora con i bambini, che spesso sono i veri protagonisti delle sue opere. Il musical verrà messo in scena al Cinema Comunale Splendor.


Altro importante appuntamento per la sezione TEATRO è lo spettacolo teatrale  Monnezza – "Ciò che resta è l'umiltà" – incentrato sulla figura di PierPaolo Pasolini


Lo spettacolo teatrale rappresenta una riflessione a partire dagli scritti di Pasolini sul teatro del nuovo millennio. Il Progetto intende seguire e talora intrecciare i diversi filoni espressivi per combattere gli effetti devastanti di un consumismo culturale. Il consumismo crea rifiuti ecco perché uno spettacolo che parli dei rifiuti della vita e della strada partendo da essi per raccontare lo spazio urbano, i suoi giochi e la sua quotidianità con le parole di Pierpaolo Pasolini. Lo spettacolo allestito dalla Fondazione AIDA sarà rappresentato in Piazzetta della Legna.


 


ARCHITETTURA


Per questa sezione la manifestazione può vantare una collaborazione con l'Università di Genova Facoltà di Architettura. Verranno esposti i  progetti (presso la Loggia di San Sebastiano) dei giovani studenti della Facoltà di Architettura per un centro/museo d'arte contemporanea ad Ovada (con recupero del centro storico). Saranno esposti i lavori eseguiti dagli studenti del corso di Museografia e Scenografia del prof. Brunetto De Battè, sotto la guida dell'assistente Chiara Benedetti, nell'ambito dello studio di progettazione di "Un nuovo museo di arte contemporanea in Ovada".


Parallelamente al festival e a questo progetto verrà prodotta anche una raccolta degli eventi che si sono susseguiti nei quattro giorni, il quale sarà corredato da un supporto multimediale con la presentazione dei progetti architettonici di recupero.


 


ARTI VISIVE


Tre giovani artisti racconteranno la città attraverso videodocumentari: Le formiche lavorano sodo  (Italia, 2004) regia di Matteo Fontana e Maurizio Schnabl (selezionato per il Genova Film Festival 2005), Orchestra artigianale (Italia, 2005) regia di Alberto Nikakis e Centrostoricoscopia (Italia, 2004) di Nicolò Paoli. I film saranno proiettati presso la Loggia di San Sebastiano e presso lo spazio dell'associazione Gruppo Due Sotto L'ombrello.


Tutti i registi saranno presenti e incontreranno il pubblico.  





 


MUSICA


La sezione dedicata alla musica è ricchissima di ospiti e appuntamenti si parte con la performance, sonora di Simone Basso – Enomissab in Scalinata Sligge. Simone Basso nonostante la giovane età già da molti anni calca i palchi nazionali ed è uno dei musicisti italiani più interessanti e originali.. Basso proviene dalle esperienze antagoniste della seconda metà degli anni ottanta; con i JWTJ partecipò allo split album Giù le mani (1989) testimonianza della scena post-punk di quel periodo. Divenne un piccolo culto per le sue esibizioni in giro per l'Italia: sempre più teatrali ed estreme.  Da queste esperienze è nato Enomìsossab, un progetto solista che rifiuta gli steccati dei generi musicali ed artistici e che propone la voce come strumento totale. La voce come corpo e performance, la possibilità di mostrare questo teatro per ugola profonda nei luoghi più disparati: dai locali (post) rock alle gallerie d'arte.


Altro importante appuntamento con la musica è il concerto al Teatro Cinema Splendor della SIMC (Società Italiana di Musica Contemporanea), presieduta da Davide Anzaghi dedicato al melologo: "Un genere caro al Novecento: il Melologo". In cui spiccano alcune prime assolute come Neodiscanto di Ennio Morricone, Canzoni lampo di Mirco Marchelli e Spremute di senso di Francesco Hoch


Terzo appuntamento con la musica: il concerto jazz del quartetto guidato da Antonio Marangolo Sebastian Coleman Gallery che si esibirà in piazzetta della Legna.


Il gruppo è nato da un'idea dello stimato musicista siciliano Antonio Marangolo (sax, baritono, composer –  già collaboratore e arrangiatore per artisti come Paolo Conte e Vinicio Capossela) ed è composto da grandi nomi del jazz nostrano Flavio Piscopo (percussioni trascinanti e fortemente "etniche"), il virtuosismo di Roberto Batoli,  Roberto Manuzzi (Sax alto e ruolo di "voce guida").


La musica continua con la Serie Liederistica con musiche di Giorgio Gaslini per voce femminile e pianoforte all'oratorio dell'Annunziata.


E poi ancora Jazz in Piazza Assunta:  jazzcom – concerto jazz per pianoforte, contrabbasso, batteria e due sassofoni.


Il progetto jazzcom è un progetto "aperto", nato da una collaborazione fra il pianista torinese Corrado Abbate ed il produttore Massimo Visentin. Jazzcom attinge in modo spregiudicato e "trasversale" alle diverse fondi della musica contemporanea di matrice jazzista. Con questi orientamenti, nel 2004, Corrado Abbate ha riunito alcuni musicisti di grande esperienza per una prima produzione jazzcom: Danilo Pala (sax contralto), Gigi Di Gregorio (sax tenore), Roberto Giolito (contrabbasso)e Carlo Bernardiello (batteria) eseguono un jazz attuale, acustico, saldamente radicato nella tradizione hard-pop e modale, ma proiettato in avanti e sensibile alle suggestioni provenienti anche da ambiti musicali diversi.



POESIA


Anche la sezione dedicata alla poesia è molto ricca e interessante e offre la possibilità di ascoltare alcuni degli esponenti più interessanti della poesia contemporanea come Marco Furia, che in Piazza Cereseto incontrerà il pubblico di Ovada. Marco Furia è nato a Genova nel 1952; già collaboratore di Adriano Spatola, ha pubblicato: Effemeride (Tam Tam,1984); Mappaluna (Tam Tam,1985); Efelidi (Anterem, 1989), Bouquet (Anterem,1992); Minime topografie (Anterem, 1997); Impressi stili (Anterem, 2005). I suoi testi sono stati tradotti in francese, inglese, spagnolo e giapponese. È redattore di "Anterem".


Sempre in Piazza Cereseto la Poesia sarà protagonista con Ida Travi, che presenterà il suo lavoro: L'aspetto orale della Poesia. Ida Travi è una dei massimi esponenti della poesia italiana contemporanea. La sua poesia, inscritta nel rapporto tra oralità e scrittura, l'ha portata a collaborazioni con musicisti, artisti visivi e cantanti nel rapporto vivo tra poesia , musica e arti visive. Infiniti i suoi campi d'azione e i settori in cui è stata ed è collaboratrice attiva e protagonista.


La riflessione presentata nel programma è stata selezionata e premiata durante il Premio Viareggio.


Ultimo appuntamento con la poesia con Flavio Ermini e con il suo: "Il moto apparente del sole" – Tra poesia, riflessione e racconto". Flavio Ermini , poeta e saggista, ha pubblicato per la poesia: Roseti e Cantiere (1980), Epitaphium Blesillae (1982), Thaide (1983), Idalium (1986), Segnitz (1987), Delosea (1989), Hamsund (1991), Antlitz (1994), Karlsár (1998), Poema n. 10. Tra pensiero (2001); per la saggistica: Il moto apparente del sole (2006); Antiterra (2006). Dirige la rivista di ricerca letteraria "Anterem", fondata nel 1976 con Silvano Martini. Fa parte del comitato scientifico delle riviste "Osiris", "Panaptikon" e "Testuale".


Per Moretti&Vitali dirige la collana di saggistica narrativa "Andar per storie. Narrazioni della conoscenza" e, con Stefano Baratta, i quaderni di psicoanalisi e filosofia "Convergenze".


Collabora all'attività culturale degli "Amici della Scala" di Milano.


 


 


Non mancheranno ovviamente le sorprese e le attività legate alle 5 sezioni. Durante i giorni della manifestazione ci sarà spazio per presentazioni, workshop, incontri, dibattiti e mostre.


Lo scopo del Gruppo Due Sotto l'ombrello è quello di portare l'arte in tutte le sue forme all'interno delle piazze e del tessuto sociale di Ovada.


 


 


 


Gruppo Due Sotto l'Ombrello


via Gilardini 12, 15076 Ovada (AL)


Spazio Sotto L'Ombrello: Scalinata Sligge, 15076 Ovada (AL)


Presidente Mirco Marchelli


e-mail: info@duesottolombrello.net


info@incontemporanea.net


siti internet: www.duesottolombrello.net


www.incontemporanea.net


 


Ufficio Stampa


Davide Bressanin 3470146791


Fabrizio Cerignale 3803028320

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #7