Infinity Lab, il primo laboratorio italiano di Infinity

Pugni Chiusi è un documentario di Alessandro Best co-finanziato da Infinity sul progetto pugilistico nato nel 2016, rivolto ai detenuti ospiti nel carcere di Bollate. Il documentario ha l’obiettivo di raccontare come lo sport possa essere una grande leva emotiva per riemergere e costruire un nuovo futuro, mettendo in contrapposizione la vita sportiva e sociale di un pugile detenuto con quella di un pugile “libero”. Tracciare un percorso emotivo che racconti le diverse sfaccettature di carattere personale e come queste si evolvano quotidianamente grazie allo sport, sia in un contesto di detenzione che in un contesto di vita ordinaria, attraverso interviste a i tre istruttori, la direzione carceraria, a diversi detenuti, alle loro famiglie e ad alcuni pugili “liberi”, per seguire la preparazione fisica e mentale, supportati da Psicologi e Criminolgi che ogni giorno aiutano tanti giovani detenuti nel processo di espiazione e reintregazione nella società.

Qui il trailer di Pugni Chiusi:

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------
----------------------------------------------------------------

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Pugni Chiusi è stato possibile grazie al sostegno che da sempre Infinity infonde nella promozione dei nuovi talenti italiani. Il servizio di streaming on demand che mette a disposizione in Italia un catalogo di film, cartoni, Serie TV, programmi e fiction, senza interruzioni pubblicitarie, di numero o orario di fruizione, e da qualsiasi dispositivo abilitato che abbia una connessione internet, ha infatti intrapreso la mission di individuare e premiare il talento di registi, videomaker, autori e sceneggiatori, attraverso la piattaforma Infinity Lab.

L’obiettivo del laboratorio Infinity Lab è co-finanziare documentari, inchieste, reportage, docu-fiction e distribuirli sulla propria piattaforma di streaming. Infinity Lab nasce per essere il connettore di nuove storie, di idee e di know-how per registi, videomaker, autori e sceneggiatori. Documentari, inchieste, ma anche docu-fiction e reportage: chiunque voglia raccontare una storia originale attraverso il linguaggio immediato e coinvolgente del cinema – ed ottenere un co-finanziamento da parte di Infinity – può presentare il proprio progetto all’interno del Network Infinity LAB su Produzioni dal Basso.

Le candidature vanno inoltrate sul form presente alla pagina infinitylab.produzionidalbasso.com; i progetti più meritevoli, se verranno selezionati e raccoglieranno in crowdfunding il 50% del budget complessivo, saranno cofinanziati da Infinity per il restante 50% e distribuiti sulla piattaforma di streaming.

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *