inizioPartita. PayPal adottato come metodo di pagamento da Nintendo

Non è una svolta epocale, ma, in ogni caso, è un ottima maniera di andare incontro alle richieste degli utenti.

Stiamo parlando di Nintendo e della scelta, annunciata solo pochi giorni fa, di adottare PayPal come metodo di pagamento sul proprio eShop.

--------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21st!

-----------------------------------------------------

Ufficialmente dal 22 Agosto scorso, e solo in alcuni paesi selezionati, gli utenti dell’eShop Nintendo potranno infatti utilizzare PayPal da web o dalla propria console Nintendo in aggiunta ai metodi di pagamento già in uso.

Il servizio prevede, relativamente al Nintendo Switch, il finanziamento degli account attivi sul Nintendo eShop, così come l’acquisto di giochi e di altri contenuti.

---------------------------------------------------------------------
IL PRIMO NUMERO DI SENTIERI SELVAGGI IN OFFERTA AL 50% NEL MESE DI APRILE

---------------------------------------------------------------------

Inoltre, dal sito-web ufficiale di Nintendo, (…e solamente, come già accennato in precedenza, nei paesi selezionati), si potranno aggiungere fondi al saldo, in caso di acquisto di software in download tramite Nintendo Switch, Nintendo 3DS e Nintendo Wii U.

A proposito dell’adozione di PayPal come nuovo metodo di pagamento, l’ufficio comunicazione e stampa di Nintendo ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Abbiamo deciso di adottare un servizio di e-payment conosciuto e utilizzato in tutto il mondo – PayPal, appunto – come metodo di pagamento per l’eShop Nintendo con l’obiettivo di semplificarne ulteriormente l’utilizzo per gli utenti e consentire loro di effettuare pagamenti in totale sicurezza. Con l’aggiunta di PayPal – utilizzato da oltre 200 milioni di utenti in tutto il mondo – come metodo di pagamento per lo eShop Nintendo, siamo certi che saremo in grado di raggiungere con la nostra esperienza di gioco un numero ancora maggiore di clienti”.

Secondo l’elenco fornito da Nintendo, i paesi nei quali sono già disponibili (…o lo saranno a breve) i servizi di pagamento con PayPal sono i seguenti: Giappone (…sede storica della casa-madre aziendale), Austria, Belgio, British United Kingdom, Bulgaria, Canada, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Olanda/Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Slovenia, Slovacchia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria e U.S.A..

L’accordo tra la multinazionale che si occupa di videoludismo e PayPal ha preso corpo anche dalla volontà della dirigenza di quest’ultima di credere fermamente che nuove opportunità possano nascere dall’accesso ai servizi finanziari. L’impegno della stessa PayPal è quello di arrivare a democratizzare tali servizi per dare alle persone ed alle aziende la possibilità di prosperare nell’economia globale. La sua piattaforma aperta per i pagamenti digitali offre ai 210 milioni di utenti PayPal attivi nel mondo la sicurezza di connettersi ed effettuare transazioni in modalità nuove e sicure, che siano online, su dispositivi mobili, tramite un’app oppure in un luogo fisico. Insomma, pagamenti facili, dovunque e da plurime piattaforme elettroniche.

Su queste basi, il nuovo accordo tra Nintendo ed il noto gestore finanziario internazionale dell’e-payment non può che portare ad un’ottima sinergia futura.