inizioPartita. The Golf Club 2019 Featuring PGA Tour (PC) – La recensione

Nel panorama videoludico, ed, in particolare, nel novero delle licenze sportive, a farla da padrone è sempre stata EA, la company di Redwood City; suona quindi strano parlare di un titolo videoludico sul golf supportato ufficialmente dalla PGA (la Professional Golfers’ Association statunitense), ma pubblicato da 2K e non da EA. A tutti gli effetti, è un piccolo terremoto.
2K, marchio di proprietà di Take-Two Interactive, era già riuscito a procacciarsi l’appoggio dell’NBA per la propria serie sul basket: ora scopriamo che, con l’aiuto degli HB Studios, ha deciso di dedicarsi anche al grande golf.

La nuova produzione è titolata The Golf Club 2019 Featuring PGA Tour, ripescando il brand The Golf Club, famoso qualche anno fa per la pregevole qualità che gli consentiva di spiccare tra le altre produzioni indipendenti.

Stando alle dichiarazioni di Alan Bunker, CEO di HB Studios, la joint venture con 2K si è rivelata piuttosto fruttuosa: “Non potremmo essere più felici di collaborare con 2K e PGA Tour e di condividere con loro la nostra passione per il golf e le simulazioni sportive.”.

The Golf Club 2019 Featuring PGA Tour (PC) - Il nuovo prodotto commercializzato da 2K e sviluppato da HB Studios, per tutti i fan del golf virtuale

The Golf Club 2019 Featuring PGA Tour (PC) – Il nuovo prodotto commercializzato da 2K e sviluppato da HB Studios, per tutti i fan del golf virtuale

The Golf Club 2019 Featuring PGA Tour è già disponibile per le piattaforme PC, PS4 e Xbox One in formato digitale. Ne sarà commercializzata anche una versione fisica retail, ma solo più avanti, nel periodo autunnale. Naturalmente, non si poteva aspettare tanto; per cui ne abbiamo provato la versione per PC scaricabile da STEAM.

Nel pacchetto di esperienze entertainment offerte dal titolo c’è letteralmente qualsiasi cosa un gamer possa desiderare di ottenere da un videogioco di golf. Si parte da una completa campagna single-player che ci permette di esplorare ogni aspetto del PGA Tour (EA si starà mangiando le mani nel frattempo…), cui va sommata la replica fedele di una manciata di famosi tornei internazionali, con la possibilità di switchare alla modalità multiplayer quando ci si annoia da soli, quest’ultima accessibile sia in locale, sia online. A questo si aggiunga la possibilità di creare una propria società di golf virtuale (online) o di aggregarsi ad una già esistente, per competere in tornei customizzati e guadagnare valuta di gioco, contemporaneamente scalando le classifiche dei migliori player. Oltretutto, vi è anche una feature che consente di ideare e realizzare virtualmente i propri percorsi di buche, per farli provare agli altri (…e viceversa).

Questa edizione 2019 appare quindi, effettivamente, come il culmine di tutti gli sforzi profusi in precedenza dallo sviluppatore, e benché, rispetto alle altre release della medesima serie, ci sia più lavoro di rifinitura che una vera e propria rivoluzione, i fan del golf troveranno parecchia carne al fuoco, con tonnellate di contenuti ed una rigiocabilità praticamente infinita.

Dal punto di vista tecnico, i controlli (caratteristica cruciale per ogni videogame sportivo) risultano molto precisi, ed il feedback visivo è stato pensato per aiutare il gamer ad aggiustare la propria precisione di tiro mano a mano che progredisce nel gioco. Questa responsività dei controlli rende il titolo piuttosto curato anche dal punto di vista simulativo.

Da un punto di vista puramente tecnico, i controlli di The Golf Club 2019 Featuring PGA Tour (PC) sono stati ben implementati, e consentono al player di migliorare la propria precisione mano a mano che progredisce nel gioco...

Da un punto di vista puramente tecnico, i controlli di The Golf Club 2019 Featuring PGA Tour (PC) sono stati ben implementati, e consentono al player di migliorare la propria precisione mano a mano che progredisce nel gioco…

La feature relativa alla creazione dell’avatar in-game è stata anch’essa fortemente aggiornata rispetto alle precedenti release. Il gamer dovrebbe essere in grado – se lo desidera – di ricreare virtualmente le proprie fattezze fisiche, o magari di qualche altro personaggio famoso di cui vuole vestire i panni sui campi da golf. Unitamente a queste opzioni relative all’aspetto del personaggio di gioco, è possibile trovare anche la riproduzione dell’abbigliamento e dell’equipaggiamento dei giocatori reali, su licenza dei rispettivi produttori, comprese le mazze (…o ferri, che dir si voglia), il tutto certosinamente trasportato in-game.

Per tutti i fan del golf virtuale, questo The Golf Club 2019 Featuring PGA Tour si rivela un acquisto essenziale, soprattutto nella sua versione PC, degna di nota anche per i parchi requisiti di sistema in rapporto alla qualità finale percepita.

 

Requisiti minimi di sistema:
– Sistema Operativo: Windows 7 (versione 64 bit), Windows 8.1 (versione 64 bit) o Windows 10
– Processore: Qualsiasi processore da almeno 2.8 GHz
– Memoria: 8 GB RAM
– Scheda Grafica: Qualsiasi scheda grafica da almeno 1 GB con supporto DirectX 11
– DirectX: Versione 11
– Spazio libero sull’Hard Disk: almeno 12 GB
– Scheda Audio: qualsiasi scheda audio integrata compatibile DirectX 11
– Internet: Richiesta connessione internet per il download del gioco tramite il software STEAM, e per l’attivazione
Voto: 91/100
Tipologia: Simulazione sportiva gioco golf / Elementi di Strategia / Multiplayer (locale ed online)
Produttore: Take-Two Interactive / 2K Games
Sviluppatore: HB Studios
Distributore: STEAM