inizioPartita. The Wardrobe (Mac) – La recensione

Immaginatevi che Manny Calavera sia stato ringiovanito, dotato di felpina verde con la scritta ‘Born to rot’ (nato per marcire) e catapultato in un fumetto contemporaneo, ma con il suo umorismo al vetriolo rimasto indomito, anzi, con un plus di cinismo. Solo così potrete approcciarvi a The Wardrobe con il giusto “spirito”.

Progetto tutto italiano della C.I.N.I.C. Games, The Wardrobe nasce anni fa dalla mente di alcuni sviluppatori indipendenti, prima come gioco gratuito, poi sostenuto da crowdfunding nella sua versione definitiva ed ora in vendita anche su piattaforme STEAM e Zodiac.
Si tratta di un “punta&clicca” vecchio stampo, che pesca a piene mani dalla tradizione del genere: evidente, come anticipato, il rifarsi a Grim Fandango, ma sono fonti d’ispirazione (dichiarate) degli autori anche The Curse of Monkey Island, Tony Tough e Day of the Tentacle.

Bei ritratti!

Bei ritratti!

La trama inizia con un paradossale quanto improbabile omicidio: gli amici Ronald e Skinny fanno un pic-nic al parco, da bravi e sani giovani. Ronald porge all’amico una prugna, l’ignaro Skinny la mangia e…ci resta secco. Uno shock anafilattico. Ronald fugge, mentre il corpo di Skinny, magicamente, viene trasformato in scheletro e ficcato nell’armadio dell’amico (ironia delle ironie) per proteggerlo e, spingendolo a confessare il fattaccio, salvarlo dalla dannazione eterna (e nel frattempo, liberarsi dalla maledizione che lo ha reso scheletro).

Colori, cose, scatole...

Colori, cose, scatole…

Tutto potrebbe sembrar procedere per il verso giusto, ma la mattina in cui Skinny ha deciso finalmente di parlare con l’amico, la famiglia di Ronald inizia a traslocare, rimettendo in discussione le certezze del protagonista e rovinando totalmente i suoi piani.

Ciò che colpisce subito, oltre l’incipit strampalato e vagamente confusionario, sono il sarcastico cinismo che permea la storyline (a partire dal tutorial con un ritardatario narratore) e le scelte stilistiche d’insieme: colori e dettagli vividi degli sfondi; oggetti e rimandi al mondo del gaming, dei telefilm e del cinema; personaggi di contorno assurdamente divertenti (Nut il criceto su tutti) e molti spunti di ironica critica sociale si dipanano in questa intricata giungla metropolitana dentro cui muoversi, perdersi e ritrovarsi.

Sebbene The Wardrobe strappi ben più di un sorriso, durante il gameplay, tende però a non avere lo svolgimento logico dei puzzle-game, perdendo di chiarezza negli intenti e nel plot.

Lo stile fumettistico è molto accattivante, così come lo humor nero che permea l’intera vicenda, ma spesso risulta difficile capire quale sia il reale scopo del gioco, perché l’infinito intrico di oggetti e citazioni è più un contorno visivo che una reale fonte di interazione.

Se spremersi le meningi per risolvere i rompicapi è stimolante, non lo è dover tornare più e più volte sui propri passi per riuscire a trovare il bandolo della matassa.

Un salotto che nasconde un mostro...di polvere!

Un salotto che nasconde un mostro…di polvere!

Nel complesso si tratta di un progetto ben realizzato, con guizzi geniali, e inoltre si tratta di un 2D nostalgico realizzato da un team italiano, quindi ne vale sicuramente la pena.

 

Requisiti minimi di sistema:
Sistema operativo: Mac OSX 10.7
Processore: Intel 2 GHz Dual Core CPU
Memoria: 2 GB di RAM
Scheda video: ATI Radeon HD 4850 Series oppure Geforce 130 Series, con almeno 512 MB di VRAM
Memoria: 5 GB di spazio disponibile
Scheda audio: 16 bit
Requisiti di sistema consigliati:
Sistema operativo: Mac OSX 10.11
Processore: Intel 2.7 GHz Dual Core CPU
Memoria: 3 GB di RAM
Scheda video: ATI Radeon HD 6970 Series oppure Geforce 640M GT (oppure modelli successivi)
Memoria: 8 GB di spazio disponibile
Scheda audio: 16 bit

 


Voto:
70/100

 


Tipologia: 
Avventura / Punta & Clicca / Noir / Humour / Puzzle & Logica

 


Produttore: 
Adventure Productions
Sviluppatore: C.I.N.I.C. Games
Distributore: STEAM e Zodiac per la versione in digital-download, Adventure Productions per la versione fisica (in DVD)