inizioPartita. TRANSFORMERS: Earth Wars (Android) – La recensione

Il noto franchise legato ai TRANSFORMERS della Hasbro ha da poco partorito un videogame free-to-play per piattaforme basate su sistema operativo Android (…vale a dire, soprattutto, smartphone e tablet): il titolo della produzione è TRANSFORMERS: Earth Wars.

A livello di trama, la nuova release trova una sua collocazione all’interno della storyline di quella che viene definita la G1 (Generation One) dei TRANSFORMERS; cioè, l’ambientazione si rifà a quella della primigenia serie a cartoni TV trasmessa a partire dagli anni ’80 anche in Italia.

Nello specifico, dopo un breve periodo di assenza, teso a sistemare alcuni conti in sospeso tra Autobot (in Italia, Autorobot) e Decepticon (in Italia, Distructor) in altri luoghi della galassia, le due fazioni dei robot senzienti originari di Cybertron ritornano sulla Terra per darsi battaglia, senza esclusione di colpi. Lo scopo dei Decepticon è, come al solito, quello di impadronirsi delle risorse del pianeta, e quello degli Autobot consiste nell’impedirglielo, cercando di salvare la pellaccia ai poveri terrestri, finiti in mezzo alle dispute tra i due gruppi.

Qualunque delle due fazioni il giocatore scelga di controllare, il gameplay lo pone inizialmente al comando di un robot esploratore, che arriva sulla Terra, costruisce una base e comincia a rinforzarla. Nel corso di alcune brevi missioni iniziali, la cui facilità di completamento può accomunarne la funzione a quella di semplici tutorial, verranno raggranellate risorse sufficienti ad attivare il ponte spaziale per riportare sulla Terra i leader di entrambe gli schieramenti: Optimus Prime (in Italia, Commander) e Megatron. Da lì, prenderanno le mosse una serie di mini-campagne che serviranno a sviscerare la trama vera e propria della release. Essa ruota intorno al recupero di un potente artefatto cybertroniano, l’Enigma della Combinazione, che consentirà a due gruppi di robot (…naturalmente avversari) di unirsi per formare un cosiddetto “combiner“, cioè un robot gigante (…tipo Devastator, tanto per capirci), capace di schiacciare definitivamente l’avversario. Comunque il tutto è facilmente intuibile seguendo i numerosi dialoghi tra i protagonisti (…non proprio eccezionali a livello di stesura, ma comunque capaci di rendere degnamente il senso della storia che si dipana sotto gli occhi del gamer).

Ad ogni modo, il giocatore impiegherà gran parte del tempo in-game a gestire la base per potenziarne strutture e difese. Oltre al Quartier Generale (…struttura principale che controlla tutte le altre), la base è dotata di macchinari estrattori di energon (…la fonte di energia principale per i robot cybertroniani), depositi di energon, macchinari estrattori di leghe metalliche, depositi di leghe metalliche, la tecno-struttura del ponte spaziale, un laboratorio di ricerca ed, infine, molte strutture difensive. Quest’ultime variano dai muri perimetrali anti-intrusione ai cannoni, ai mortai e persino alle armi ad energia diretta.

TRANSFORMERS: Earth Wars - Esempio di schermata di gestione della base (nello specifico, quella degli Autobot)

TRANSFORMERS: Earth Wars – Esempio di schermata di gestione della base (nello specifico, quella degli Autobot)

È poi disponibile una navicella tramite la quale i guerrieri cybertroniani si sposteranno verso le location dove si svolgeranno le battaglie; upgradandola, sarà possibile trasportare un maggior numero di robot in missione.

Questi ultimi si dividono essenzialmente in sei categorie:

– i guerrieri: si tratta dei combattenti di prima linea, abili nel sbaragliare le difese delle basi avversarie, e nel combattimento corpo a corpo

– gli artiglieri: meno resistenti dei precedenti, sono comunque in grado di infliggere danni di maggior portata, colpendo il nemico dalla distanza senza che questo possa contrattaccare: deboli nel corpo a corpo, ma micidiali con l’artiglieria pesante in mano;

– le unità mediche: in-game ne sono disponibili poche, ma sono molto utili perché in grado di riparare e supportare gli altri robot nel corso degli scontri;

– le unità aeree: poco resistenti, sono comunque in grado di infliggere danni gravissimi tramite i loro air-strike, e possono colpire dall’alto qualsiasi obiettivo, anche quelli preclusi ai robot terrestri dai muri anti-intrusione;

– le unità di classe speciale: si tratta di guerrieri dotati di abilità specifiche non comuni: i leader (…tipo Optimus Prime e Megatron) appartengono a questa categoria;

– i combiner: come unità singole sono già in grado di produrre danni su larga scala, ma se si uniscono diventano inarrestabili e micidiali.

Nel corso di uno scontro, le varie unità andranno gestite e disposte tenendo conto soprattutto della struttura della base avversaria che si andrà ad attaccare, e della disposizione delle sue difese. Abbattendo una base avversaria, e gli evetuali nemici presenti a difenderla, si guadagneranno risorse da sfruttare per migliorare la propria base, e si vinceranno medaglie per competere nella classifica dei migliori giocatori.

Il gameplay consente di progredire in maniera efficace anche a chi non è disposto ad investire denaro sonante nell’acquisto di risorse bonus in-game, a patto di spendere parecchio tempo in sessioni di gioco continuative; in questo senso, TRANSFORMERS: Earth Wars non appare affatto impostato come un pay-to-win, e va dato atto ai suoi sviluppatori di aver congegnato un prodotto onesto ed interessante, che si distingue da altri franchise più blasonati, ma invero furbescamente progettati per spillare denaro ai gamer.

Nel complesso, quindi, un buon videogioco, che merita di essere almeno provato. Se poi siete degli affezionati estimatori del franchise, non riuscirete più a disinstallarlo dal vostro smartphone.

Requisiti piattaforme Android:
– Versione sistema operativo: Android 7.0 (Nougat) o superiore
– Da utilizzarsi con (consigliato): Schermo da 5,5 pollici o superiore
– Dispositivo di controllo: Touch-screen
Voto: 83/100
Tipologia: Mix di Azione e Avventura / Combattimenti / Elementi di Role Play / Elementi di Tattica / Elementi di Gestione / Fantascienza / Free-to-Play
Produttore: Backflip Studios / Hasbro
Sviluppatore: Space Ape Games
Distributore: Hasbro (attraverso Google Play Store)