Jake Gyllenhaal is Southpaw: un sapore di muscoli e ossa

Jake Gyllenhaal is Southpaw: un sapore di muscoli e ossa

 

---------------------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA: OFFERTA PER I LAUREATI DAMS e altri per la SPECIALIZZAZIONE

---------------------------------------------------------------------

 

 

--------------------------------------------------------------------
I CORSI DI CINEMA AUTUNNALI SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo la prova pelle e ossa del giornalista d'assalto in Lo sciacalloNightcrawler, passato al Festival di Roma nella sezione Mondo Genere e uscito il 13 novembre in sala, l'attore compare nella prima foto di scena del nuovo film di Antoine Fuqua, Southpaw, in cui veste i panni di un peso welter professionista della boxe

L'abbiamo lasciato dimagrito di 30 chili giunto al limite del 'peso forma' richiesto per il quale ha rinunciando quasi totalmente al cibo, compiendo come allenamento di supporto, quotidianamente, 15 chilometri a piedi dal set a casa. Lo ritroviamo ora caricato da ben 15 chili di muscoli dopo un'estenuante metamorfosi: palestra sei ore al giorno per sei mesi. "Infatti – aggiunge il regista. '' l'ho fatto allenare sul ring 2 volte al giorno, 7 giorni su 7"

Ancora una prova d'attore per l'interprete di Donnie Darko che ha superato da qualche anno la soglia dei trenta… ''Un sacco di gente vede Jake come un bel ragazzino ebreo di Beverly Hills'' ma come dice lo stesso Fuqua, che pare averne intercettato la natura mutevole e matura, ''…è un uomo ora. C'è qualcosa nei suoi occhi che la gente non vede. Ha la rabbia in lui''

 

Il regista di The Equalizer ha poi aggiunto: "Si è allenato come un lottatore. Ha disputato degli incontri: l'ho messo in determinate situazioni per capire di che pasta fosse fatto" – dentro un interprete che ha un sapore di muscoli e ossa.

L'attore è affiancato dal 'peso massimo' Rachel McAdams e da Naomie Harris e Forest Whitaker

La sceneggiatura è di Kurt Sutter che ha già firmato serie tv come Sons of Anarchy e The Shield.

Jake Gyllenhaal il prossimo anno sarà poi il protagonista di Nailed, la nuova commedia romantica di David O' Russell e di Everest (qui alcune info sul film) di Baltasar Kormákur.