Jean-Pierre Jeunet in 3D: le avventure di un piccolo genio

Jean-Pierre Jeunet in 3D: L' Extravagant voyage du jeune et prodigieux T.S. Spivet

 

Prime immagini da L' Extravagant voyage du jeune et prodigieux T.S. Spivet, nuovo film del regista francese Jean-Pierre Jeunet. Dopo L'esplosivo piano di Bazil, del 2009, Jeunet si è ispirato a un romanzo, The Selected Works of T.S. Spivet, esordio dello statunitense Reif Larsen, per raccontare una storia di formazione "tra Mark Twain e Little miss Sunshine", l'avventura di un ragazzo prodigio alla scoperta del mondo.

--------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21st!
--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
 

Kyle Catlett e Helena Bonham Carter in L' Extravagant voyage du jeune et prodigieux T.S. SpivetT.S. Spivet (Kyle Catlett, visto nella serie The Following e tra l'altro campione del mondo di arti marziali) è un piccolo genio dodicenne, appassionato di cartografia e invenzioni scientifiche. Vive in un ranch nel Montana con la madre (Helena Bonham Carter Dark Shadows) ossessionata dall'entomologia, il padre (Callum Keith Rennie – Memento, eXistenZ, le serie The Killing e Californication, Battlestar Galactica) un cowboy nato con un centinaio di anni di ritardo, e una sorella quattordicenne che sogna di diventare Miss America.

--------------------------------------------------------------------
LE BORSE DI STUDIO PER CRITICA, SCENEGGIATURA, FILMMAKING DELLA SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

Un giorno il ragazzino riceve una chiamata inattesa dalla Smithsonian Institution: ha vinto il prestigioso premio Baird grazie alla sua scoperta di una macchina del moto perpetuo, ed è invitato a tenere un discorso durante un ricevimento in suo onore.
Senza farne parola con nessuno, T.S. sale su un treno merci diretto a Washington D.C., da solo, con l'unica compagnia di Layton, suo fratello minore, morto in un incidente con un'arma da fuoco nel fienile di famiglia. Nessuno parla più di lui, ma T.S. lo mantiene in vita…

Nel cast anche l'attore feticcio di Jeunet "senza di lui, un mio film non sarebbe un mio film" Dominique Pinon (Delicatessen, Il favoloso mondo di Amélie, La città perduta, Una lunga domenica di passioni, L'esplosivo piano di Bazil) Robert Maillet (il "gigante" di 300, Immortals, Sherlock Holmes, Pacific Rim e Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo) Judy Davis (Barton Fink, To Rome with Love) Julian Richings (Cube, Shoot 'em up) Jakob Davies (I bambini di Cold Rock) e Niamh Wilson (Saw V).

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

Dominique Pinon sul set del nuovo film di JeunetLa sceneggiatura è dello stesso Jeunet, insieme al collaboratore di sempre Guillaume Laurant, che annunciava il progetto già nel 2011 sul suo sito, pubblicando alcune immagini (che ricordano Tideland di Terry Gilliam) delle splendide locations, tra USA,  Québec e Alberta e una foto ricordo con l'autore del libro e Julien Messemackers, che il regista definisce un "trova-bei-libri personale".

Più avanti, a dicembre 2012, Jeunet mostra le foto dal set con i suoi fedeli collaboratori: Christophe Vassort, che è stato suo assistente per Amélie, l'ingegnere del suono Jean Umanski, il direttore di produzione Jean Marc Deschamps, la costumista Madeline Fontaine, la scenografa Aline Bonetto, con lui per tutte le sue pellicole tranne Alien.
   
L'uscita di L' Extravagant voyage du jeune et prodigieux T.S. Spivet, coproduzione franco-canadese, è prevista nelle sale francesi per il 16 ottobre. Qualche rumor però segnala la possibilità di un'anteprima a Cannes 66.