Knightley, Waltz e Fassbender per Cronenberg

Michael Fassbender, Cristoph Waltz e Keira Knightley in Talking Cure di CronenbergL'australiana Hopscotch Films ha pubblicato sulla sua pagina di Facebook la conferma: Talking Cure sarà il nuovo film di David Cronenberg e ha già un cast: Keira Knightley (The Edge of Love, La Duchessa), Christoph Waltz (reduce dalla sua strepitosa interpretazione in Inglourious Basterds – lo vedremo anche in The Green Hornet di Gondry) e Michael Fassbender (Fish Tank, Inglourious Basterds, lo vedremo anche in Centurion, Jane Eyre, Jonah Hex).
Il film, tratto dalla piéce omonima interpretata da Ralph Fiennes e presentata a Londra nel 2002 dallo sceneggiatore britannico Christopher Hampton (Oscar per lo script di Le relazioni pericolose, nomination per Espiazione), ha avuto una lunga gestazione – annunciavamo il progetto già nel 2007.
Talking Cure si sofferma sul rapporto tra Carl Jung e la giovane e brillante paziente Sabina Spielrein, che divenne poi a sua volta psicanalista, e sulla quale Jung utilizzò la “cura della parola” di Sigmund Freud restando nel contempo affascinato e respinto dalla sua personalità. La vicenda è stata già affrontata da Roberto Faenza nel 2003 con Prendimi l'anima, partito dal carteggio tra Freud, Jung e la Spielrein e forse ispirato dal libro 'Diario di una segreta simmetria' di Aldo Carotenuto. 
Nel film di Cronenberg Fassbender dovrebbe essere il giovane Jung, Waltz è Sigmund Freud e Keira Knightley interpreterà Sabina Spielrein. Produzione inglese e canadese: la Hanway Films e la Recorded Picture Company di Jeremy Thomas (Crash, Il pasto nudo), con locations probabilmente europee.
Per il 2010 il regista canadese, abbandonato il progetto The Matarese Circle, ha in cantiere anche Cosmopolis, dal romanzo di Don DeLillo. In stand-by anche il remake de La Mosca. (m.p.)