La bella (e tra poco, la bestia). Léa Seydoux per Christophe Gans

La Belle et la Bête, Léa Seydoux nella prima foto dal film

 

Dopo la prima foto promozionale che ritraeva insieme Léa Seydoux e Vincent Cassel, ecco la prima immagine ufficiale di La Belle et la Bête, nuovo adattamento della celebre fiaba, scritto e diretto dal regista francese Christophe Gans.

Interpretato tra gli altri da André Dussollier, Eduardo Noriega, Sara Giraudeau, Audrey Lamy e Myriam Charleins, La bella e la bestia vede l'attrice, sempre più nota dopo Cannes 66 e la sua performance per Kechiche in La vie d’Adèle, in una versione fantasy, una storia d'amore, ma anche non indifferente a un sottotesto sociale, secondo il regista di Il patto dei lupi e Silent Hill.

La Belle et la Bête, di Christophe GansGirato lo scorso inverno all'interno del celebre Babelsberg (stessi studios di Metropolis) il film, con le musiche di Alexandre Desplat e la foto di Christophe Beaucarne, vede l'eroina come assoluta protagonista della storia.

"Nella mia versione, a differenza del film di Jean Cocteau, Belle è l'assoluta protagonista della storia. Anche luce del giorno dipende dalle sue emozioni: quando lei è raggiante, il sole splende, quando è triste, il cielo si oscura. Scrivendo la sceneggiatura con Sandra Vo Anh, tra le giovani attrici francesi Léa Seydoux ci è sembrata ovvia la scelta più ovvia. Ho visto tutti i suoi film, ma quello che mi ha colpito di più è il Robin Hood di Ridley Scott, là era assolutamente luminosa, mozzafiato, una qualità utile nella nostra pellicola – il film è al novanta per cento sulle sue spalle – e confermata dal nostro incontro di persona. In effetti, il nostro La bella e la bestia è una favola per famiglie, con un lato solare e positivo". Così Gans intervistato da Premiere, che ha pubblicato i primi scatti in esclusiva.
 

L'uscita di La Belle et la Bête è fissata per il 12 febbraio 2014. Distribuisce Pathé.