LA FOTO DEL GIORNO – Kelly Reichardt: dopo "Old Joy", poesia homeless sotto il cielo dell'Oregon

Wendy and Lucy - una scena del film e una foto di Mike BrodieNel suo nuovo film  Wendy and Lucy, interpretato da Michelle Williams, Will Oldham, Larry Fessenden, prodotto da Todd Haynes e ispirato alle straordinarie foto di vagabondi americani di Mike Brodie "The Polaroid Kidd". GALLERIA FOTOGRAFICA. VIDEO

Wendy and Lucy - una scena del film e una foto di Mike BrodieDopo la presentazione a Cannes 2008 nella sezione Un certain regard, sarà distribuito da  Memento Films International Wendy and Lucy, terzo lungometraggio della newyorchese Kelly Reichardt dopo River of Grass e Old Joy. Wendy (Michelle Williams) guida dall’Indiana verso l’Alaska, in compagnia del suo cane, Lucy, e con soli 600 dollari in totale, nella speranza di cominciare una nuova vita grazie a un lavoro in fabbrica, faticoso ma remunerativo. Quando la sua auto si rompe, le condizioni economiche già precarie di Wendy diventano disperate e la ragazza sperimenterà la generosità (e anche la disumanità) di alcuni individui che vivono in una piccola cittadina dell’Oregon, in particolare vivrà un’amicizia con una vecchia guardia di sicurezza (Wally Dalton). Nel cast anche Larry Fessenden (anche regista di Wendigo e The Last Winter), John Robinson (il ragazzino biondo di Elephant) e Will Oldham Bonnie Prince Billy”, cantautore folk già protagonista del bellissimo secondo film della Reichardt, Old Joy, colonna sonora originale di Yo La Tengo, vincitore del Tiger Award al Festival di Rotterdam Alcune foto di del 2006 e del premio John Cassavetes agli Indipendent Spirit Awards 2007 e prodotto, come pure Wendy and Lucy, da Todd Haynes, per il quale la Reichardt ha lavorato in passato nel reparto artistico di  Poison (oltre che per Hal Hartley in The Unbelievable Truth).

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

Per la Reichardt si tratta di una sorta di "western dallo spirito bressoniano", la rappresentazione di un’America allo stremo in cui la povertà finisce per essere considerata quasi una «questione di pigrizia», in un mondo «così interconnesso grazie alla tecnologia», che malgrado ciò «favorisce un isolamento terribile»; un film che vive delle storie dei ragazzini homeless che vivono sui treni merci e si aiutano reciprocamente, ispirata dalle foto di un artista particolare, il ventitreenne Mike Brodie, “The Polaroid Kidd”, che viaggia per le strade americane fotografando ragazzi di strada, vagabondi e nomadi moderni con una semplice Polaroid SX-70 (le sue splendide immagini in galleria fotografica).

 

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

 Old Joy (2006) di Kelly Reichardt – il trailer

 

Se rimosso, visibile qui

 

Speciale su Old Joy

 

 

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8