La guida allo streaming di Settembre di Sentieri Selvaggi

Una guida allo streaming con tutti i titoli più interessanti in uscita a Settembre. Netflix, Prime, RaiPlay, Mubi, Disney+, Apple TV, Sky, Tim Vision, StarzPlay, Infinity, Chili

Torna l’appuntamento mensile che sonda le profondità digitali delle piattaforme streaming alla ricerca dei titoli più interessanti da vedere ogni mese tra film, serie tv e documentari, nel tentativo di offrire uno spazio sicuro e accogliente complementare all’offerta cinematografica in sala. Questo mese, nella nostra selezione, tra gli altri, la nuova serie di Mike Flanagan su Netflix, Y – L’Ultimo Uomo, la serie tratta dall’omonimo fumetto di Brian K. Vaughan in arrivo su Star e poi l’ultimo Woody Allen in esclusiva su Prime ed il concerto-evento di Billie Eilish diretto da Robert Rodriguez.

Di seguito le nostre proposte, divise, come sempre, per piattaforma.

 

---------------------------------------------------------------
BORSE DI STUDIO IN SCENEGGIATURA, CRITICA, FILMMAKING – SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI


---------------------------------------------------------------

NETFLIX

 

Worth

In occasione del ventennale dell’11 Settembre, Netflix propone in esclusiva uno dei film di punta del Sundance 2020. Tra ricostruzione storica e political drama. Worth è un biopic dedicato a Kenneth Feinberg, l’avvocato incaricato dal Congresso di gestire i risarcimenti dovuti alle vittime dell’11 Settembre e alle loro famiglie. Con Tate Donovan, Michael Keaton e Marc Maron. Disponibile dal 3 Settembre.

 

Kate

Una nuova incursione nei fertili territori dell’action contemporaneo riformato dal franchise di John Wick. Dopo Gunpowder Milkshake (su Prime), ora è il turno di questo progetto che però, ha dalla sua, l’essere gestito e prodotto interamente dalla stessa factory alle spalle della saga con Keanu Reeves. Il film vede Mary Elizabeth Winstead interpretare una killer che ha solo ventiquattro ore di tempo per scoprire ed eliminare chi l’ha avvelenata. Nel cast anche Woody Harrelson. Dal 10 Settembre.

guida allo streaming settembre

 

Midnight Mass

Dopo aver curato la splendida serie antologica The Haunting, Mike Flanagan, una delle firme più interessanti del cinema horror contemporaneo torna su Netflix con una nuova serie nutrita dalle inquietudini di un’America lontana dai contesti conosciuti. La vita di una tranquilla comunità isolana cambia improvvisamente quando, con l’arrivo di un nuovo, strano prete di città, cominciano a verificarsi degli strani avvenimenti soprannaturali. Dal 24 Settembre.


Luna Park

La nuova serie originale di Netflix Italia è un esperimento che incrocia le atmosfere retrò della Roma anni ’60 con il passo tipico della narrativa Young Adult. Creata da Isabella Aguilar (Baby), la serie vede al centro l’amicizia tra una ragazza della Roma bene ed una giostraia alla ricerca della verità sul passato di sua madre. Dal 30 Settembre.

 

 

Prime Video

 

Goliath – Stagione 4

Scritta dallo specialista David E.Kelley, Goliath è una serie legal antologica dalle atmosfere classiche, che vede Billy Bob Thornton nei panni di un avvocato decaduto che decide di rimettersi in gioco per combattere lo strapotere delle grandi potenze capitaliste. Ogni stagione è incentrata su un caso intentato contro un grande nome dell’economia o dell’industria americana e, in questa quarta stagione, il protagonista dovrà scontrarsi con l’industria degli oppioidi. Dal 24 Settembre. Su Prime Video sono già visibili le altre tre stagioni.

 

Tutti Parlano Di Jamie
Un curioso intreccio di musical e storia vera che racconta tratto dalla vita di Jamie New, sedicenne di Sheffield che vuole diventare Drag Queen. Verrà aiutato dai suoi amici e dalla mamma Margareth a realizzare il suo sogno e a combattere i pregiudizi. Con Richard E. Grant e Sarah Lancashire. Dal 17 Settembre.

 

Rifkin’s Festival

Su Prime Video arriva l’ultimo film di Woody Allen, che attraverso un nuovo alter ego, Mort Rifkin, gioca tra la finzione e l’autobiografia per trasporre in immagini l’ultimo, complesso periodo della sua vita e per riflettere sul potere al contempo immaginifico e liberatorio del cinema. Già disponibile. Qui la nostra recensione.

 

Cenerentola

Live action ispirato alla celebre fiaba che rilegge la tradizione in salsa Rom-Com. Cenerentola ora è una sarta che vorrebbe emanciparsi dall’oppressiva matrigna per poter diventare stilista. L’incontro con il principe sarà l’occasione per trovare sé stessa, prima che l’amore. Con Camila Cabello, Billie Porter e Pierce Brosnan. Scrive e dirige Kay Cannon (Pitch Perfect). Dal 3 Settembre.

guida allo streaming Settembre

 

Disney+ e Star

Billie Eilish – Happier Than Ever – Lettera D’Amore A Los Angeles

Dopo il documentario su Apple tv uscito a Dicembre, la consacrazione di Billie Eilish a profeta artistico della Gen Z passa per questo concerto/Listening Party in cui la performer, accompagnata dal fratello Finneas e da una serie di illustri ospiti, canterà per intero il suo ultimo album, Happier Than Ever. Regia curata dalla stessa Eilish insieme a Robert Rodriguez. Dal 3 Settembre.

 

The Walking Dead – Stagione 11

Tratta dal fumetto di Robert Kirkman termina, dopo 11 stagioni, una delle serie più longeve della Complex Tv contemporanea. Alla ricerca dell’ennesimo nuovo inizio nell’America messa in ginocchio dall’Apocalisse Zombie, il gruppo di sopravvissuti guidato da Daryl Dixon e da un redento Negan incappano nel Commonwealth, una rete di comunità di sopravvissuti con armamenti avanzati e un’organizzazione politica complessa. Dal 23 Agosto. Su Star sono disponibili anche le altre stagioni.

 

Y – L’Ultimo Uomo

Tratta dall’omonimo fumetto di Brian K. Vaughnan, la serie, curata da Eliza Clark, vede al centro Yorick Brown, ultimo uomo rimasto in vita dopo una pandemia che ha ucciso tutti coloro che hanno un cromosoma Y nel genoma, costringendo le donne ad organizzare un nuovo ordine politico-sociale che possa sostenere la crisi, mentre i servizi di intelligence si interrogano sul mistero di Yorick e sulle cause dell’Apocalisse. Dal 22 Settembre.

 

American Horror Stories

L’apice del discorso giocoso e ricombinatorio attuato da Ryan Murphy e Brad Falchuck con American Horror Story prende corpo in questo progetto che, mantenendo l’impianto antologico, sviluppa una serie di storie autoconclusive che esplorano l’intero immaginario horror, fatto di zombie, lupi mannari, serial killer, riscritto, come al solito, dallo stile kitsch dell’autore. Dall’8 Settembre.

Disney+ ha annunciato anche l’arrivo in piattaforma delle prime nove stagioni della serie principale, a cui seguirà, in autunno, l’arrivo della decima serie, Double Feature.

Guida allo streaming Settembre

 

Il Ragazzo Che Volle Farsi Re

Dal regista di Attack The Block, una nuova avventura che prova a coniugare il cinema teen contemporaneo con l’intrattenimento “per ragazzi” degli anni ’80. Alex, uno studente inglese dodicenne tormentato dai bulli, ritrova per caso la leggendaria Excalibur, venendo insignito del ruolo di salvatore dell’Inghilterra. Insieme ai suoi amici dovrà combattere le forze oscure che vogliono la spada per conquistare il mondo. Dal 24 Settembre.

 

 

AppleTv

 

Fondazione

A David S. Goyer va il compito di sviluppare uno dei grandi progetti impossibili della letteratura contemporanea, stavolta per Appletv. Tratto dalla mastodontica saga sci-fi dall’impianto sociologico e filosofico di Isaac Asimov, Fondazione è il racconto della vicenda umana di Hari Seldon, storico che ha sviluppato una disciplina di analisi e previsione dei comportamenti delle masse vicina alla predizione del futuro. In una delle sue ultime ricerche ha scoperto che è in arrivo un’età di profonda crisi socioculturale e l’unico modo per renderla più breve è riunire in una singola Fondazione i maggiori scienziati ed ingegneri che insieme creino l’enciclopedia Galattica, un compendio di conoscenze umane. Con Jared Harris e Lee Pace. Dal 24 Settembre.

 

Watch The Sound With Mark Ronson

Il produttore Mark Ronson cura questa serie di brevi documentari per provare a capire come sta mutando il suono della pop music contemporanea. Dall’autotune al sampling, grazie anche all’aiuto di una serie di ospiti che vanno da Charli XCX a Simon Reynolds, Ronson riflette sulla “forma del suono che verrà” aprendo parentesi inattese ma fondamentali per capire il presente sull’influenza del digitale sul mond reale. Già disponibile.

Greyhound

Piccola sorpresa dell’annata appena passata, Aaron Schneider firma un tesissimo war movie di pura regia che pare voler fare tesoro di quel cinema di movimento rinnovato da Fury Road e 1917. Il capitano di fregata Ernest Krause (Tom Hanks), durante la II Guerra Mondiale è incaricato di condurre un convoglio di navi cariche di rifornimenti attraverso il Black Pit, il punto più profondo dell’Atlantico costantemente pattugliato da sommergibili nazisti e senza copertura aerea. Già disponibile. Qui la nostra recensione.

guida allo streaming settembre

 

Raiplay

Hostiles – Ostili

Scott Cooper firma un western centrato e feroce che è in fondo un’altra delle ricognizioni del regista alle radici del Mito Americano su cui ha fondato il suo cinema. Il comandante dell’esercito Joseph Blocker (Christian Bale) odia gli indiani ed è ormai stanco del suo ruolo ma è costretto ad un ultimo incarico prima di ritirarsi: scortare un famoso capo Cheyenne e la sua famiglia fino in Montana. Al gruppo si unisce Rosalie, unica superstite di un massacro efferato perpetrato dalla tribù del Capo. Già disponibile Qui la nostra recensione.

 

Il Profeta

Tra neo-noir e coming of age, uno dei migliori film dell’ultimo Audiard è un racconto di formazione criminale umanissimo ed al contempo crudele con al centro Malik (Tahar Rahim) diciannovenne francese di origine magrebina che, incarcerato, finisce sotto la protezione del boss corso Luciani. L’uomo vorrebbe usarlo per i suoi fini ma il giovane inizia ad apprendere le dinamiche carcerarie e diventerà un lupo tra gli agnelli. Già disponibile. Qui la nostra recensione.

 

Margin Call

J.C. Chandor una delle firme più interessanti del cinema contemporaneo si lancia in un complesso affresco che vuole raccontare la crisi economica del 2008 con un passo a metà tra il thriller ed il cinema documentario. A svelare i meccanismi interni di Wall Street ed il cinismo dei suoi broker, un cast corale composto, tra gli altri, da Kevin Spacey, Zachary Quinto e Demi Moore. Già disponibile.

 

La Regola Del Silenzio – The Company You Keep

Uno dei film meno ricordati del Redford regista (qui anche attore protagonista) è in realtà un riuscito thriller dal feeling anni ’70 che, come al solito, si interroga sull’etica profonda dell’America contemporanea. Jim Grant è un avvocato con un passato nel gruppo radicale dei Weather Man, quando la sua vera identità viene fuori in seguito ad un’inchiesta giornalistica l’uomo è ricercato dall’FBI per un crimine che non ha commesso. L’unica persona che potrà scagionarlo è un suo vecchio amore di gioventù. Già disponibile. Qui la nostra recensione.

 

Sky

Scene Da Un Matrimonio

Coraggioso progetto seriale di HBO che, sotto la cura di Hagai Levi (che scrive, produce e dirige tutti gli episodi), si propone di adattare in un contesto contemporaneo l’omonimo capolavoro di Ingmar Bergman del 1973. Una nuova incursione nel racconto della relazione tra i sessi dall’autore di The Affair, con Oscar Isaac e Jessica Chastain. Dal 20 Settembre, dopo la presentazione a Venezia.

 

The Little Drummer Girl

Una nuova incursione nel fortunato filone degli adattamenti in forma seriale dei romanzi di Le Carrè, stavolta sotto la direzione d’autore di Park Chan-Wook, che torna alla spy story al femminile dopo The Handmaiden.  Alla fine degli anni ’70, una giovane attrice inglese viene ingaggiata dal Mossad per infiltrarsi in un gruppo terroristico palestinese, dando il via ad una spirale di eventi che le faranno dubitare della sua lealtà alla causa. Con Florence Pugh, Michael Shannon e Alexander Skarsgaard. Già disponibile su Sky Box Set. Qui la recensione dei primi due episodi.

 

L’Ombra Delle Spie

Ancora una produzione inglese, ancora uno spy thriller, stavolta più concentrato sul rapporto tra genere e linguaggio cinematografico. Presentato alla Festa Del Cinema di Roma 2020, il regista teatrale Dominic Cooke racconta la storia vera di Greville Wynne, businessman che negli anni ’70 venne reclutato dall’MI6 per agevolare la diserzione di un ufficiale del KGB ma, scoperto, venne incarcerato per anni dalle autorità russe prima di essere liberato in uno scambio di prigionieri. Parte come una spy story anni ’70 e diventa un centrato studio sul corpo performativo dell’attore incarnato dai gesti e dagli atteggiamenti di Benedict Cumberbatch. Già disponibile on demand. Qui la nostra recensione.

 

Il Caso Minamata

Arriva su Sky uno degli ultimi e più riusciti progetti con protagonista Johnny Depp, stavolta al centro di un biopic dall’impianto politico. Depp interpreta il celebre fotografo William Eugene Smith, che nel 1971 si recò sull’isola giapponese di Minamata per smascherare, usando solo la sua fotocamera, l’avvelenamento dei suoi abitanti, a opera delle scorie di un’avida multinazionale. Su Sky Cinema 1 il 17 Settembre, poi disponibile On Demand.

 

Starzplay

Pelham 1-2-3 Ostaggi In Metropolitana

Remake de “Il Colpo Della Metropolitana”, film del 1974 con Walter Matthau, il penultimo film di Tony Scott è il primo progetto legato al “ritorno all’ordine” del regista inglese, che, pur non abbandonando del tutto la sperimentazione sulle immagini, opta per una messa in scena più calibrata e affidata maggiormente ai corpi, ai gesti, ai duetti tra i due protagonisti, Denzel Washigton e John Travolta. Dal 3 Settembre. Qui la nostra recensione.

 

Arrival

In attesa della sua versione di Dune, Starzplay propone uno dei film più centrati di Denis Villenevue, un blockbuster sci fi paradossale, visivamente mastodontico ma al contempo intimo e controllato, massimalista nel passo ma attento a riflettere su una dimensione mai troppo battuta come quella del linguaggio. Con Amy Adams e Jeremy Renner. Dal 1 Settembre. Qui la nostra recensione.

 

Dr. Death

Una nuova incursione nella serialità della narrativa True Crime. Dr Death racconta la storia vera di Christopher Duntsch, brillante neurochirurgo i cui pazienti, tuttavia, spesso, al termine di un intervento appartentemente di routine, si risvegliano paralizzati. Dal 12 Settembre.

 

BMF

Altra serie crime, stavolta ispirata alla storia vera della Black Mafia Family, organizzazione criminale nata negli anni ’80 per volere dei fratelli Flenory, che partì dal traffico di droga e dal riciclaggio di denaro per arrivare fino ad infiltrare la nascente cultura hip hop. Dal 26 Settembre.

 

TimVision

Riders Of Justice

Dal regista de “Le Mele Di Adamo”, un thriller che mescola le maggiori tendenze dell’action contemporaneo con un passo eminentemente scandinavo, più riflessivo, pensato, a tratti drammatico ed esistenzialista. Mads Mikkelsen è Markus, caposquadra di un team delle forze speciali costretto a tornare a casa dalla figlia dopo che la moglie è morta in un tragico incidente che, tuttavia, sembra non avere nulla di accidentale. L’uomo riunirà la sua squadra per dare la caccia all’assassino ma si ritroverà coinvolto in un’avventura che lo costringerà ad elaborare il suo lutto. Già disponibile.

Booksmart – la rivincita delle sfigate

Il coming of age rivelazione degli ultimi anni è un film spensierato che pare fare tesoro e rielaborare dei punti più alti dell’immaginario che l’hanno preceduto. Amy e Molly arrivano all’ultimo anno di liceo rendendosi conto di aver dedicato troppo tempo allo studio e di non essersi godute davvero i loro anni migliori. Nell’estate prima del college decidono così di fare tutto ciò a cui hanno deciso di rinunciare negli anni passati. Dirige Olivia Wilde. Già disponibile. Qui la nostra recensione.

The Good Fight – Stagione 5

Spin off di The Good Wife, drama tra il legal ed il politico creato dai coniugi King, la serie in questo caso si concentra maggiormente sulla dimensione forense del racconto seriale. La vicenda riprende un anno dopo la fine della serie principale e si sposta sulle due avvocatesse Maia Rindelle e Diane Lockheart, affermate legali costrette a ripartire da zero dopo aver subito una truffa finanziaria. Già disponibile. Su TimVision è possibile vedere anche le altre stagioni.

Killing Eve

Creata da Phoebe Waller-Bridge (che scrive anche la prima stagione), la serie parte come spy thriller grottesca per poi virare negli spazi del dramma psicologico. Al centro del racconto il duello a distanza tra Eve, un’analista dell’MI-5 e Villanelle, la killer a cui Eve sta dando la caccia. Con il tempo le due donne diverranno ossessionate l’una dall’altra. Già disponibile.

 

Chili

Willy’s Wonderland

Un altro capitolo del Cage’s Renaissance, il rinascimento attoriale di Nicolas Cage attraverso il cinema indie di genere. Willy’s Wonderland è un action che gioca con i codici legati alla sua deriva “alta e glam” facente capo a registi come Refn. Il Viandante, un viaggiatore che durante tutto il film non pronuncerà una sola parola, dopo un guasto all’auto trova rifugio in un centro polifunzionale per famiglie, dove, tra ristorante, cabinati e giostre, dovrà scappare, insieme ad un gruppo di ragazzini, da una serie di robot animatronici assassini. Già disponibile.

 

The Conjuring – Per Ordine Del Diavolo

La più recente avventura dei coniugi Warren nasce al punto di contatto tra la tradizionale atmosfera horror ed il legal thriller ma, sopratutto, rende evidente la natura legata alla blockbuster age, massimalista, ambiziosa, che la anima. Ed e Lorraine stavolta sono chiamati a scagionare dall’accusa di omicidio un giovane che si proclama innocente e afferma di aver agito sotto possessione diabolica. Già disponibile. Qui la nostra recensione.

The Conjuring

 

Syncronich

Terzo lungometraggio della coppia Benson/Moorhead e primo horror per certi versi convenzionale di un cinema  che finora ha esplorato il Genere in maniera coraggiosa e sperimentale. Dennis e Steve sono due paramedici coinvolti loro malgrado nel tentativo di fermare il dilagare di una nuova droga sintetica che uccide chi ne fa uso e causa altri catastrofici effetti collaterali. Con Anthony Mackie e Jamie Dornan. Già disponibile.

 

Sound Of Metal

Altro titolo rivelazione della stagione indie appena passata prodotta ed ideata da Derek Chanfrance. Ruben è un talentuoso batterista che da un giorno all’altro si ritrova sordo. Dopo l’iniziale rifiuto accetterà, grazie anche all’aiuto di una comunità di non udenti, la sua nuova condizione e sarà il protagonista della sua personale storia di rinascita. Già disponibile. Qui la nostra recensione.

 

Infinity

Atomica Bionda

Rivelazione action del 2017, Charlize Theron rilegge insieme allo specialista David Leitch lo spy thriller. Alla fine della Guerra Fredda Lorraine Broughton, la migliore agente dei servizi inglesi viene inviata a Berlino per rintracciare un pericoloso agente doppiogiochista che rischia di far saltare la copertura a decine di agenti sul campo. Disponibile su Infinity+ dal 12 Settembre, qui la nostra recensione.

 

Dolor Y Gloria

In vista del ritorno di Almodovar a Venezia, Infinity+ propone il suo ultimo film, forse la sua opera più personale, in cui il maestro spagnolo, attraverso il corpo del suo feticcio Banderas attraversa e riordina oltre a tutto il suo passato il suo intero immaginario come in un Felliniano 8 e 1/2 in salsa latina. Disponibile dal 12 Settembre. Qui la nostra recensione.

 

Godzilla II – King Of The Monsters

Forse il capitolo più ambizioso e concettuale del Monsterverse, che nella lotta senza quartiere tra Godzilla e gli altri Titani (Mothra, Gidorah, Rodan) riassume ed estremizza le maggiori istanze visive del cinema blockbuster contemporaneo. Disponibile dal 19 Settembre. Qui la nostra recensione.

 

Pokemon – Detective Pikachu

Rob Letterman dirige questo curioso live action dedicato ai mostri Nintendo che in realtà è una detective story per adulti in cui Pikachu per la prima volta parla (con la voce di Ryan Reynolds). Un film lucidissimo che prova a essere sintesi di moltissimo dell’immaginario digitale contemporaneo. Su Infinity+ dal 12 Settembre. Qui la nostra recensione.

 

 

Mubi

Visit, Or Memories And Confessions

In esclusiva su Mubi uno dei progetti più sperimentali del maestro Manoel De Oliveira, che nel 1982, a 73 anni gira un documentario dedicato alla sua casa natale, che è costretto ad abbandonare dopo il fallimento dell’attività della sua famiglia. Il regista attraversa gli ambienti famigliari e traccia una storia che dal focolare, attraverso fotografie e filmati personali, si fa racconto socioculturale di un’intera nazione. De Oliveira volle fin da subito che questo fosse il suo film postumo. Dal 2 Settembre.

 

Fucking With Nobody

Un mix di fiction, autofiction e rom com già di passaggio al Festival di Venezia 2020. L’attrice dilettante Hanna, dopo l’ennesima delusione lavorativa, decide di crearsi da sola la sua occasione con l’aiuto dei suoi amici. Insieme a loro, organizzerà una finta storia d’amore raccontata attraverso i post su Instagram ma, quando verità e finzione si intrecceranno il gruppo sarà costretto a scelte inattese. Dal 9 Settembre.

 

Our Defeats

Dal Vision Du Reel 2020, il documentario nato dall’invito, rivolto dalla regista Elena Lopèz Rieira ad un gruppo di studenti persiani, di girare nuovamente alcune scene fondanti del cinema della contestazione francese, così da interrogare e mettere in relazione le istanze del passato e del presente. Le risposte saranno inattese. Dal 15 Settembre.

 

Mandabi

Opera fondamentale del cinema senegalese, il maestro Ousmane Sembenè, nel 1968, gira questo racconto a metà tra l’assurdo ed il realismo che vede protagonista Ibrahima, un povero senegalese che sta cercando di districarsi tra la burocrazia del suo paese per incassare un’ingente somma di denaro. Mentre è intrappolato tra i cavilli, la notizia dell’inattesa ricchezza fa il giro del paese e l’uomo viene assediato da strani personaggi che già vorrebbero i soldi in prestito. Dal 28 Settembre.

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative



    Rispondi

    Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"