La Tête haute di Emmanuelle Bercot apre il Festival di Cannes

Al centro del film, il percorso educativo di un giovane delinquente dall’infanzia all’età adulta, interpretato da Rod Paradot. Nel cast anche Catherine Deneuve, Benoît Magimel e Sara Forestier.

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #9


Per la prima volta nella sua storia il Festival di Cannes sarà inaugurato da una regista. Ad aprire la 68° edizione, il prossimo 13 maggio, sarà infatti La Tête haute di Emmauelle Bercot che racconta il percorso educativo di Malony, un giovane delinquente, dall’infanzia all’età adulta.

Il protagonista è interpretato da Rod Paradot. Nel cast ci sono anche Catherine Deneuve, Benoît Magimel e Sara Forestier. La cineasta aveva presentato nel 2013 alla Berlinale, in competizione, Elle s’en va, sempre con la Deneuve protagonista.

Il Delegato generale del Festival Thierry Frémaux ha detto: “Volevamo iniziare con un’opera differente, forte ed emozionante. Il film di Emmanuelle Bercot dice delle cose importanti sulla società di oggi nella tradizione di un cinema moderno, pienamente impegnato nelle questioni sociali e il cui carattere universale lo rendono ideale per il pubblico mondiale che sarà a Cannes”.

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------