"Lars e una ragazza tutta sua", di Craig Gillespie

In una piccola casa immersa nella neve Lars guarda il mondo fuori. Trincerato dietro i vetri appannati dal freddo, abita nella sua solitudine personale, a due passi dalla famiglia di suo fratello. Una corazza fatta di timidi sorrisi e schiva compostezza la sua, rifugio perfetto per una fragilità tangibile che teme il contatto. Solo lei riesce a stargli accanto, silenziosa e bellissima creatura di un altro pianeta, dai poteri straordinari. Con lei le gite al lago e le feste con gli amici, le chiacchierate distesi sul letto, prima della buonanotte. Bianca, donna perfetta e irraggiungibile, piomba all’improvviso nella vita di Lars, per accompagnarlo in un viaggio straordinario, insieme con i piedi immersi nella neve e lo sguardo rivolto alle nuvole invernali.

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

Giovane regista americano proveniente dall’esperienza pubblicitaria (vincitore nel 2005 del Leone d’oro al Cannes International Advertising Festival), Craig Gillespie racconta con sorprendente e pura ingenuità la storia di un uomo e del suo provvidenziale incontro. Un’opera che conquista di sorpresa, che porta fuori strada e lascia letteralmente storditi. Per tutto il tempo Lars si specchia nel corpo immobile di Bianca e abbandona le antiche zavorre interiori tra le sue braccia gommose (eh sì, Bianca è una bambola a grandezza naturale ordinata via internet). Spalleggiato da Gillespie, Lars scivola di soppiatto fuori di casa, finalmente libero di perdersi nella sua insicurezza, mentre tutti gli altri si concentrano su di lei. Grazie a questo “sdoppiamento” dell’oggetto, la pellicola in concorso al Torino Film Festival, riesce ad interessarsi al mondo fragile e ingenuo del protagonista, con una tragicomica ironia mai patetica, capace di agire sugli strati più profondi dell’inconscio. Risvegliatosi dal suo letargo emotivo, Lars si riappropria della sua fisicità, (ri)scoprendo il calore che esplode, unico, in un’intensa stretta di mano.

---------------------------------------------------------------------

---------------------------------------------------------------------

Lars e una ragazza tutta sua è una ballata romantica, una fiaba meravigliosa ai confini della realtà, un accorato atto d’amore nei confronti della vita e delle sue incredibili scoperte. Non importa chi sia Bianca o da dove venga, quale lingua parli o quali vestiti indossi. In lei si specchiano desideri e speranze di un’intera comunità, grazie a lei Lars seppellisce il passato ed impara ad amare. Compiuto il miracolo però, Bianca scompare, ma non prima di aver rivelato a tutti un misterioso segreto. Lo fa senza parlare, poi si allontana per sempre per tornare nel suo mondo di illusioni, eppure così reale.  

 

Titolo originale: Lars and the Real Girl

Regia: Craig Gillespie

Interpreti: Ryan Gosling, Emily Mortimer, Paul Schnaider, R. D. Reid, Kelli Garner, Nancy Beatty

Distribuzione: DNC

Durata: 106’

Origine: Usa, 2007

 

Articoli correlati:

La scheda del film