Last Christmas, di Paul Feig

Paul Feig dirige Emilia Clarke in una rom-com sullo sfondo di una sfavillante Londra natalizia con le ombre post Brexit ma lo script di Emma Thompson appare indeciso tra irriverenza e sentimentalismo

Ci si aspettava qualche scorrettezza in più dal nuovo film di Paul Feig, diventato in questi anni, soprattutto con Le amiche della sposa e il reboot al femminile di Ghostbusters – una sorta di regista di donne à la Cukor in chiave slapstick. Invece, malgrado le premesse che la vedono “a mess“, un po’ sboccata e incline alla sbornia e al sesso facile, nonché al crashing notturno negli appartamenti di amici e conoscenti pur di star lontana dall’oppressiva madre, la Kate di Emilia Clarke non rimane a lungo quel disastro di ragazza di tanta commedia Usa contemporanea, piegandosi piuttosto alla dolcezza e ai buoni sentimenti della romantic comedy natalizia.
Ma Last Christmas non è neanche un’opera corale traboccante di british humour, di quelle con cui negli anni ci ha deliziato Richard Curtis. È un film bizzarro, a suo modo apprezzabile proprio perché prova a sottrarsi ai cliché di un unico filone, prendendo qualcosa in prestito da tutti e tessendo la sua coperta patchwork.

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

Nato da un soggetto di Emma Thompson e del marito Greg Wise, sul quale l’attrice ha poi lavorato con la performer Bryony Kimmings partendo dalle parole – in senso letterale – di una delle hit di Natale per eccellenza, Last Christmas degli Wham, il film racconta i giorni dell’Avvento di Katarina (Emilia Clarke), ventiseinne di origini serbe, cresciuta in una Londra multiculturale che, come lei, all’indomani del voto Brexit, sembra aver perso la propria bussola.
Mentre lavora svogliatamente come Elfo nel negozio di souvenir natalizi di Santa (Michelle Yeoh, affascinante self-made woman di origini asiatiche), collezionando pessime figure ad audizioni per musical, Kate incontra il gentile ma sfuggente Tom (Henry Golding), che potrebbe cambiarle la vita…o forse riportarla semplicemente sui binari giusti.

Fstar reviIl tutto avviene tra strade londinesi scintillanti di luci e addobbi e la metropoli inglese pare in effetti la vera protagonista di Last Christmas. Complice una coppia di protagonisti dall’alchimia moderata, è Londra a modulare toni, atmosfere e cambi di registro. A mostrarsi maestosa e sfavillante lungo il Tamigi vigilato dal London’s Eye; a ridursi a una dimensione più umana da piccolo borgo, un po’ come accadeva alla Notting Hill di Roger Michell, nelle strade battute quotidianamente dai personaggi e a lasciar invece trapelare la malinconia dei sobborghi abitati da chi non può sostenere l’impegnativo stile di vita della City.
In questa rom-com inclusiva e liberale, Emma Thompson si ritaglia il ruolo, per lo più comico, della madre ansiosa e iperprotettiva, concedendosi, da attivista qual è, più di un monito ai politici e agli elettori suoi compatrioti (“È così che comincia…Loro danno la colpa a chi sta peggio e la gente ci crede”) e regalando gli unici veri momenti brillanti del film, nell’insieme claudicante, indeciso se essere irriverente e corrosivo o smaccatamente sentimentale, un po’ come il vero leit motiv del film, non la hit natalizia da cui prende in prestito il titolo ma la più cheesy Heal the Pain.

--------------------------------------------------------------------
OFFERTA CORSI SCENEGGIATURA ONLINE
Due nuovi corsi operativi di Sceneggiatura per il Cinema e le Serie Tv! Scopri l’offerta sul pacchetto

--------------------------------------------------------------------

 

Titolo originale: Last Christmas
Regia: Paul Feig
Interpreti: Emilia Clarke, Henry Golding, Michelle Yeoh, Emma Thompson, Patty LuPone, Lydia Leonard

Distribuzione: Universal Pictures
Durata: 103′
Origine: Gran Bretagna, USA 2019

La valutazione del film di Sentieri Selvaggi
3

Il voto al film è a cura di Simone Emiliani

Sending
Il voto dei lettori
2.83 (6 voti)
------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #7