LAURA BETTI

E' la prima volta che Milano offre un omaggio completo a Laura Betti. Al Cinema Gnomo, da agosto ad ottobre 2006.

---------------------------------------------------------------
Ecco il nuovo Sentieriselvaggi21st #10: CYBERPUNK 2021, il futuro è arrivato

---------------------------------------------------------------

Milano Cinema presenta la rassegna cinematografica


-----------------------------------------------------------
DOCUSFERA film, incontri, masterclasss, workshop sul documentario italiano


-----------------------------------------------------------

 


LAURA BETTI


 


luogo: Cinema Gnomo


date: dal 29 agosto al 6 settembre 2006 (parte prima)


dal 15 al 24 settembre (parte seconda)


dal  17 al 22 ottobre 2006 (parte terza)


 


E' la prima volta che Milano offre un omaggio completo a Laura Betti che è anche una riflessione di cinquanta anni della cultura italiana.


Attrice di cabaret, di teatro, di cinema, cantante jazz, regista e fondatrice, nonché organizzatrice indefessa del Fondo Pier Paolo Pasolini a Roma.


Amica dei poeti; personaggio "scomodo" di rara cattiveria, ingiusta e schietta, ma con una personalità così prepotente, capace d'amori furiosi come di rabbie furiose.


Apprezzata in Francia, Laura Betti  ha voluto e saputo alternare spudoratamente il cinema alto e il cinema popolare, divertendosi a partecipare ai film di Mario Bava, non ancora regista di culto.


La rassegna raccoglie le interpretazioni più interessanti e importanti dal suo debutto nel 1956 con Noi siamo le colonne, film oggi non recuperabile, ha collaborazioni con i grandi del cinema italiano e francese da Rossellini a Fellini, dai Fratelli Taviani a Marco Bellocchio, da Bernardo Bertolucci a Gianni Amelio, da Jean Luc Godard, Agnes Varda, Straub e Huillet solo per citare alcuni nomi. Un capitolo a parte, il suo sodalizio e la partecipazione ai progetti teatrali e cinematografici con Pier Paolo Pasolini cui ha dedicato due film di montaggio.


Laura Betti, nata a Bologna e poi trasferitasi a Roma scompariva dalla scena della vita nel cuore dell'estate di due anni or sono.


 


Martedì 29 agosto


Ore 19.00 – 22.15


La dolce vita (Italia 1960,173') di Federico Fellini  con Marcello Mastroianni, Anita Ekberg, Laura Betti.


Il grande affresco di Federico Fellini dove per la prima volta Laura Betti interpreta se stessa.


Mercoledì 30 agosto


Ore 20.00


Il quaderno della spesa (Italia 2002 93') di Tonino Cervi con Gabriele Lavia, Domiziana Giordano.


Lucca, inizio Novecento: Augusto, autore di libri di gran successo è in piena crisi creativa. Conosce la giovane cuoca Antonia: i due si innamorano e si sposano. Costretta a tornare al suo lavoro, la donna coltiva velleità letterarie e prende appunti su un quaderno della spesa, ma vi annota bel altri segreti.


Ore 22.00


A mia sorella (Spagna/Italia/Francia 2000, 95') di Catherine Breillat con Laura Betti, Libero De Rienzo, Roxane Mesquida.


Anaïs ha dodici anni, un corpo un po' sovrappeso e il desiderio adolescenziale del primo amore che vive attraverso l'amata ed odiata sorella Elena, più grande e più bella di lei.


Giovedì 31 agosto


Ore 20.00


Il quaderno della spesa (Italia 2002 93') replica.


Ore 22.00


Reazione a catena (Italia 1971 94') di Mario Bava con  Claudine Auger, Luigi Pistilli, Laura Betti.


Dopo il cinema d'autore Laura Betti si concede al "popolare". Un'anziana nobildonna viene uccisa. La stessa sorte hanno il suo assassino, i suoi eredi e una serie di visitatori della baia.


Venerdì 1 settembre


Ore 20.00


Reazione a catena (Italia 1971 94') replica.


Ore 22.00


La ragione di un sogno (Italia 2001, 90') di Laura Betti con Bernardo Bertolucci, Ninetto Davoli, Mimmo Colapresti, Sergio Citti.


Documentario in cui Laura Betti ci restituisce l'immagine di Pier Paolo Pasolini "classico", che non rappresenta solo il lato serio ed impegnato del personaggio, ma anche quello allegro e gaio.


Sabato 2 settembre


Ore 18.00 – 22.00


La felicità non costa niente (Italia 2002 90') di Mimmo Colapresti con Francesca Neri, Mimmo Colapresti, Laura Betti.


Sergio, brillante architetto, è un uomo che dalla vita ha avuto tutto: amore, successo, amicizia. Un incidente, però, lo farà riflettere sulle contraddizioni e le ipocrisie di cui è fatta la sua vita.


Ore 20.00


La ragione di un sogno (Italia 2001, 90') replica.


Domenica 3  settembre


Ore 18.00 – 22.00


Il grande cocomero (Francia/Italia  1993 102') di Francesca Archibugi con Sergio Castelletto, Laura Betti, Anna Galiena.


Il film è ispirato all'esperienza del neurospichiatra Marco Lombardo Radice. ha avuto molta Alle prese con la dodicenne Pippi, figlia di borgatari arricchiti ed affetta da ricorrenti crisi epilettiche, Arturo, psichiatra infantile, tenta per lei una terapia analitica. Laura Betti interpreta un'infermiera.


Ore 20.00


La felicità non costa niente (Italia 2002 90') replica.


Martedì 5 settembre


Ore 18.00-22.00


Mamma Ebe (Italia 1985 103')di Carlo Lizzani Con: Berta Dominguez, Ida Di Benedetto, Stefania Sandrelli, Giuseppe Cederna, Paolo Bonacelli, Laura Betti.


Tratto da una storia, il film ricostruisce la vicenda di Ebe Giordani, detta Mamma Ebe e condannata per le accuse di truffa e plagio. Alcuni, come la giovane Laura, la ritengono una santa, mentre altri, come Sandra, la considerano un'imbrogliona. Laura Betti interpreta una suora.


Ore 20.00


Il grande cocomero ( Francia/Italia  1993 102') replica.


Mercoledì 6 settembre


Ore 18.00-22.00


Sbatti il mostro in prima pagina (Italia 1972, 93') di Marco Bellocchio con Laura Betti, Gian Maria Volontè.


Il redattore capo di un grande quotidiano strumentalizza un delitto sessuale montando una campagna diffamatoria contro un extraparlamentare di sinistra, dopo la bomba di piazza Fontana e i funerali di Feltrinelli.


Ore 20.00


 Mamma Ebe (Italia 1985 103') replica.


 


Parte Seconda dal 15 al 24 settembre 2006


 


 


Venerdì 15 settembre


Ore 18.00-22.00


Nel Nome del Padre (Italia 1972 109') di Marco Bellocchio con Laura Betti, Renato Scarpa, Yves Beneyton.


Anni '50: Angelo, un giovane di ricca famiglia, viene mandato in collegio. Durante questo anno metterà a soqquadro la scuola, ma alla fine, forse, il suo potere cadrà a pezzi.


Ore 20.00


Sbatti il mostro in prima pagina (Italia 1972, 93') replica.


Sabato 16 settembre


Ore 16.00-20.00


I Racconti di Canterbury ( Italia 1972, 110') di Pier Paolo Pisolini con Laura Betti, Hugh Griffith, Franco Citti, Ninetto Davoli.


Secondo film della cosiddetta "Trilogia della vita", in cui Pier Paolo Pasolini porta sullo schermo le novelle del poeta Geoffrey Chaucer. In viaggio verso Canterbury  per onorare la tomba di Thomas Beckett, Geoffray Chaucer e gli altri pellegrini, per ingannare la noia del tempo, raccontano storie, aneddoti drammatici, tenere e grossolani. Orso d'ora al festival di Berlino 1972


18.30-22.30


Un eroe Borghese (Italia/Francia 1995 93') di Michele Placido con Fabrizio Bentivoglio, Michele Placido, Omero Antonutti, Laura Betti.


Ambientato nell'Italia degli anni '70. Giorgio Ambrosoli, incaricato della liquidazione dell'istituto bancario fondato da Michele Sindona, scopre il groviglio di interessi  tra criminalità organizzata, potere politico finanziario e religioso. Girato a Milano.


Domenica 17 settembre


Ore 16.00-20.00


Un eroe Borghese (Italia 1977, 132') replica.


Ore 18.00-22.00


Il piccolo Archimede (Italia 1979, 59') di Gianni Amelio con Laura Betti, John Steiner, Aldo Salvi.


Negli anni '30, in una villa nei dintorni di Firenze, due coniugi inglesi scoprono un bambino toscano, figlio di contadini, che ha un gran talento nell'apprendere matematica e musica. Si interessa a lui un inglese, che però si trova al centro di un vero intrigo. Premio per Laura Betti a San Sebastian 1979.


Martedì 19 settembre


Ore 18.00-20.00-22.00


Allonsanfan (Italia 1974 115')di Paolo e Vittorio Taviani con Marcello Mastroianni, Laura Betti, Claudio Cassinelli.


Ambientato nel 1816. Fulvio Imbriani, ex ufficiale napoleonico di nobile famiglia, cerca in tutti i modi di abbandonare la Carboneria e gli amici. Durante un viaggio in meridione, tradisce i compagni, che vengono uccisi. Egli stesso rimane vittima di un equivoco.


Mercoledì 20 settembre


Ore 18.00-22.00


Gli astronomi  (Italia 2002, 95') di Diego Ronsisvalle con Laura Betti, Marisa Fabbri, Paolo Bonacelli.


 Sicilia 1843: due astronomi del nord arrivano ad Acireale per realizzare una meridiana. Benché siano stati incaricato dal canonico Stupendo, si scontrano  con le ostilità degli abitanti del luogo.


Ore 20.00


Fatti di gente perbene (Italia/Francia 1974 100') di Mauro Bolognini con Catherine Deneuve, Giancarlo Giannini, Laura Betti, Tina Aumont.


Il processo più famoso di tutto il '900, che per anni fece parlare tutti gli italiani, durante il quale Tullio Murri, figlio di un celebre clinico Augusto, viene accusato di aver ucciso il cognato.


Giovedì 21 settembre


Ore 18.00-22.00


Fatti di gente perbene (Italia/Francia 1974 100') replica.


Ore 20.00


Gli astronomi (Italia 2002, 95') replica.


 


Venerdì 22 settembre


Ore 18.00-22.15


Il mondo nuovo (La Nuit de Varennes, Francia/Italia 1982, 122') di Ettore Scola  con Jean-Louis Barrault, Marcello Mastroianni, Laura Betti.


Luigi XVI e Maria Antonietta fuggono dalla Rivoluzione seguiti da una diligenza su cui viaggiano, tra gli altri, lo scrittore libertino Restif de la Bretonne, una contessa austriaca e un vecchio Casanova. La storia viene raccontata attraverso i discorsi di un inconsapevole gruppo di testimoni.


Ore 20.30


Fatti di gente perbene (Italia/Francia 1974 100') replica.


 


Sabato 23 settembre


Ore 16.00


Novecento atto I (Italia 1967, 155') di Bernardo Bertolucci con Gerard Depardieu, Robert De Niro, Stefania Sandrelli, Laura Betti.


Questo film di Bertolucci – una maratona complessiva di cinque ore – racconta la storia di tre generazioni, impegnate nella lotta di classe in Emilia.


Ore 20.00


Novecento atto II (Italia 1976, 146') di Bernardo Bertolucci con Gerard Depardieu, Robert De Niro, Alida Valli, Laura Betti.


La seconda parte di Novecento riprende dagli anni '30. Le strade di Olmo e di Alfredo, i due protagonisti, si separano.  Il film  rinverdisce una linea epica del cinema (sovietico e statunitense, soprattutto), mentre per altro verso recupera certe strutture del romanzo ottocentesco.


Domenica 24 settembre


Ore 16.00


Novecento atto I (Italia 1976, 146') replica.


Ore 20.00


 Novecento atto II (Italia 1967, 155') replica.


Parte Terza  dal 17 al 22 ottobre 2006


Martedì 17 ottobre


Ore 18.00-22.00


Teorema (Italia 1968 98') di Pier Paolo Pisolini con Silvana Mangano, Terence Stamp, Massimo Girotti.


La vita di una tranquilla famiglia dell'alta borghesia milanese viene stravolta dall'arrivo  di un misterioso visitatore. Il giovane avrà rapporti sessuali con tutti i componenti della famiglia; padre, madre, figlio, figlia e domestica. Laura Betti nel ruolo di Emilia la santa.


Ore 20.00


La terra vista dalla luna (episodio tratto da Le streghe, Italia 1974, 31')


Cosa sono le nuvole (episodio tratto da "Capriccio all'italiana", Italia 1967)


La ricotta (episodio tratto da "Rogopag", Italia 1963, 35')


Episodi di Pier Paolo Pasolini da le Streghe, Capriccio all'italiana e Rogopag, considerati "poesie in forma di film".


Mercoledì 18 ottobre


Ore 18.00-22.00


La terra vista dalla luna (episodio tratto da Le streghe, Italia 1974, 31') replica.


Cosa sono le nuvole (episodio tratto da "Capriccio all'italiana", Italia 1967) replica.


La ricotta (episodio tratto da "Rogopag", Italia 1963, 35') replica.


Ore 20.00


Teorema (Italia 1968 98') replica.


 


Giovedì 19 ottobre


Ore 18.00-20.00-22.00


Il gabbiano (Italia 1977, 132') di Marco Bellocchio con Giulio Brogi, Laura Betti, Pamela Villoresi.


Tratto dall'omonimo dramma di Cechov. Una delle migliori "operazioni" cinematografiche, su un testo teatrale una delle migliori interpretazioni di Laura Betti.


Venerdì 20 ottobre


Ore 18.00-22.00


Era notte a Roma (Italia/ Francia 1960 120') di Roberto Rossellini con Laura Betti, Paolo Stoppa, Enrico Maria Salerno,Giovanna Ralli, Sergej, Bondarciuk.


Ambientato nel 1943. Tre prigionieri di guerra, un russo, un americano ed un inglese, evasi da un campo di concentramento, si rifugiano a Roma, in casa di Espria. Laura Betti è una finta suora.


Ore 20.00


I cammelli (Italia 1988,100') di Giuseppe Bertolucci con Paolo Rossi, Diego Abatantuono, Laura Betti.


Un campione di telequiz,che sa tutto sui cammelli ed un impresario senza scrupoli. Girato in una surreale Lombardia.


Sabato 21 ottobre


Ore 16.00-20.00-22.00


Il diario di Matilde Manzoni (Italia 2001, 100') di Lino Capolicchio con Laura Betti, Lino Capolicchio, Corinne Clery.


Il contesto storico è quello delle famose battaglie di Curtatone e Montanara. Siamo dunque verso la metà dell'Ottocento. Il film narra la vicenda di Vittoria e Matilde, figlie di Alessandro Manzoni,


Ore 18.00


Era notte a Roma (Italia/ Francia 1960 120') replica.


Domenica 22 ottobre 


Ore 16.00-18.30-21.00


I magi randagi (Italia/Francia/Germania 1996 130') di Sergio Citti con Silvio Orlando, Laura Betti, Franco Citti, Ninetto Davoli, Rocco Peluso.


Tre artisti di circo, dopo aver indossato i panni dei Re Magi in una recita parrocchiale di  un paesino del Sud, attraversano mari e monti, alla ricerca del Bambin Gesù. Incontrano varie Marie e altrettanti Giuseppe e concludono che forse ogni bambino che nasce è Gesù.


 


Cinema Gnomo


Via Lanzone, 30/A (Vicolo Sant'Agostino)


20123 MILANO – Tel. 02. 804125


Mezzi pubblici MM1, MM2, 94, 50, 58, 14, 2


Ingresso valido per tutte le proiezioni della giornata € 4,10 – ridotto € 2,60


Tessera annuale € 2,60


I possessori della tessera Milano Cinema possono acquistare il biglietto al Teatro Franco parenti a € 12,50 anziché € 25,00


Per informazioni:


Milano Cinema


Via Ugo Foscolo, 5


20121 Milano


Tel. 02 88462452 – 51 – 60 fax 02 88462315


email: culturas.cinema@comune.milano.it   www.comune.milano.it  

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative