LAVORI IN CORSO. Caligari, Edward Norton, James Franco, Robert Rodriguez, Matrix 4

C’è molto da dire in merito al lavoro di Claudio Caligari, con la sua poetica “degli ultimi” e la magistrale lavorazione dietro pellicole del calibro di Amore Tossico, L’odore della notte e Non essere cattivo. Tre esempi, tre sole opere realizzate, purtroppo. Una sorta di amara trilogia della strada che ha segnato la carriera di un autore scomparso con troppa fretta e tanto altro da raccontare.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------
Se c’è un aldilà sono fottuto – Vita e cinema di Claudio Caligari è un documentario che vuole portarci nel mondo di Caligari attraverso le tappe della lavorazione di Non essere cattivo, con le immagini e i ricordi di attori e tecnici di quella troupe/famiglia che si è stretta attorno a lui consentendogli di portare a termine il suo terzo ed ultimo film.
Diretta da Simone Isola e Fausto Trombetta, la pellicola sarà presentata in occasione della 76a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia in Concorso nella sezione Venezia Classici Documentari.
Prodotto da Kimerafilm con Rai Cinema e Minerva Pictures, ritroveremo molti dei volti che hanno segnato le pellicole del regista: Valerio Mastandrea, Alessandro Borghi, Luca Marinelli, Marco Giallini, Silvia D’Amico, Giorgio Tirabassi, Marco Risi, Michela Mioni, Francesca Serafini, Giordano Meacci, Francesca D’Aloja, Roberta Mattei, Simone Spada e Paolo Vivaldi.
Una libertà espressiva legata ad un profondo senso etico ed estetico, tematiche che riaffiorano e si raccontano attraverso la storia della genesi cinematografica dell’autore. Appuntamento da non perdere domenica 1 settembre alle 16:45 presso la Sala Volpi.
——————————————————————————————————————-
Edward Norton torna dietro la macchina da presa e lo fa in grande stile.
Trascorsi nove anni dal suo primo film Tentazioni d’amore, con Motherless Brooklyn – I segreti di una città arruola un cast d’eccezione: oltre lui medesimo troveremo protagonisti Bruce Willis, Willem Dafoe, Alec Baldwin, Gugu Mbatha-Raw, Bobby Cannavale, Cherry Jones, Michael Kenneth Williams e Leslie Mann.
Tratto dall’omonimo romanzo di Jonathan Lethem, il film sarà presentato in anteprima nel corso del prossimo Festival di Toronto per poi approdare nelle nostre sale il 7 novembre.
Questa la sinossi ufficiale: Motherless Brooklyn – I segreti di una città segue le vicende di Lionel Essrog (Edward Norton), un solitario detective privato afflitto dalla sindrome di Tourette, che si avventura a risolvere l’omicidio del suo mentore ed unico amico, Frank Minna (Bruce Willis). Armato solo di pochi indizi e della sua mentalità ossessiva, Lionel svela lentamente dei segreti gelosamente custoditi che tengono in equilibrio il destino dell’intera città. In un mistero che lo porta dai jazz club grondanti di gin di Harlem ai bassifondi di Brooklyn e, infine, ai salotti dorati dei potenti mediatori di New York, Lionel si scontra con i teppisti, la corruzione e l’uomo più pericoloso della città, per onorare il suo amico e salvare la donna che potrebbe essere la sua stessa salvezza.

IL TRAILER:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

——————————————————————————————————————-
L’infaticabile James Franco torna a far parlare di sé con The Pretenders, progetto conosciuto da tempo e che sta per vedere finalmente la luce.
Autore ed interprete di tante di quelle pellicole da aver perso ormai il conto, Franco è stato principalmente noto negli ultimi anni per The Disaster Artist, pellicola che affronta la curiosa storia del “terribile” regista Tommy Wiseau, opera che lo ha avvicinato agli Oscar con la candidatura per Migliore sceneggiatura non originale.
Dal 27 settembre lo troveremo nuovamente nelle sale con una storia ambientata negli anni ’80 che vede il cast formato dai volti di Jane Levy (La Casa di Fede Alvarez), Jack Kilmer (figlio di Val Kilmer), Shameik Moore, Dennis Quaid, Juno Temple e Brian Cox.
Scritto da Josh Boone (Colpa delle stelle) il film racconta le vicende di uno studente di cinema ossessionato dalla Nouvelle Vague e del suo migliore amico, entrambi sedotti dalla misteriosa attrice Catherine. I due ragazzi, Terry e Phil, più entrano in confidenza e più si rendono conto che non conoscono chi realmente si cela dietro il volto della donna. Dopo anni di sesso, tradimento e danni collaterali, si ritrovano a condurre una vita che porterà uno di loro a lottare per la vita di tutti e tre.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------
----------------------------------------------------------------

IL TRAILER:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

——————————————————————————————————————-
Pupillo di Quentin Tarantino che gli ha gentilmente “prestato” l’aggettivo tanto ambito di “pulp”, Robert Rodriguez sta lavorando su un nuovo progetto che lo porta decisamente fuori dagli schemi del passato e lo riavvicina alla divertente quadrilogia di Spy Kids.
Dopo il recente Alita – Angelo della battaglia, il regista realizzerà per Netflix un film di supereroi dal (sembra) vago accento teen: We Can Be Heroes, titolo della pellicola, racconterà le avventure dei figli dei più potenti supereroi del pianeta, forzati alla collaborazione reciproca dopo il rapimento dei genitori ad opera di invasori alieni. Il compito dei ragazzi sarà quindi quello di liberarli e salvare la Terra.
L’approdo sulla piattaforma streaming non può dirsi imminente ma già il cast suscita qualche sensazione positiva: Priyanka Chopra, Christian Slater, Boyd Holbrook, Sung Kang e Pedro Pascal.
——————————————————————————————————————-
Vent’anni dopo l’uscita del primo film e la produzione di due sequel che hanno fortemente diviso pubblico e critica, arriva l’agognata conferma che Matrix 4 (titolo provvisorio) si farà!
Ad annunciarlo sono la regista Lana Wachowski insieme a Toby Emmerich, presidente della Warner Bros. E, cosa ancor più importante, è confermato il ritorno di Keanu Reeves e Carrie-Ann Moss rispettivamente nei panni di Neo e Trinity.
Nessuna notizia riguardo il possibile sviluppo della trama, sulla quale la riservatezza si mantiene rigorosa. Difficile anche fare delle ipotesi vista la conclusione dell’ultimo Matrix Revolution che non apriva a sviluppi futuri. Quel che è certo è che la Wachowski ha in serbo molte idee e non vede l’ora di farsi avanti: “Molte delle idee che Lilly ed io abbiamo esplorato 20 anni fa sulla nostra realtà sono ancora più rilevanti ora. Sono molto felice di avere questi personaggi nella mia vita e sono grata di avere un’altra possibilità di lavorare con i miei brillanti amici” ha dichiarato la regista.
Non ci rimane che restare sintonizzati per ulteriori news a riguardo, sicuramente protagoniste dei prossimi mesi, per quella che è stata una delle saghe più iconiche del mondo sci-fi e finalmente sta per tornare a sorprenderci!