LAVORI IN CORSO. Herzog, Vincent Cassel, Ewan McGregor, Malek, Reynolds

Werner Herzog alla regia della serie Fordlandia, Cassel nei panni di Paul Gauguin, Doctor Sleep, Rami Malek e Sam Ismail, Ryan Reynolds per Sam Raimi.

Autore di capolavori monumentali come Aguirre, furore di Dio e Fitzcarraldo, il regista Werner Herzog sta per approdare nel mondo del serial televisivo con un prodotto che lo troverà dietro la macchina da presa e nel ruolo di produttore esecutivo.
L’occasione si presenta con Fordlandia che, ambientato negli anni ’20, racconta il tentativo di Henry Ford nel costruire una società utopica nel cuore della foresta amazzonica e la sua ossessione nel dar vita ad una “città ideale”.
Lo script è in mano a Christopher Wilkinson, già firma di pellicole come Ali e Io e Beethoven, che si cimenterà nel dar nuova forma al romanzo omonimo di Greg Grandin.
Fordlandia è un’incredibile storia vera e siamo elettrizzati di lavorare con Werner, uno dei più iconici filmmaker al mondo, e Chris, uno sceneggiatore davvero incredibile. – ha dichiarato il produttore Ashok Amritraj La storia di un imprenditore con un potere assoluto che impone al mondo la sua visione dell’America è estremamente rilevante nella società contemporanea“.
——————————————————————————————————————-
Sta per approdare nelle sale americane il biopic francese Gauguin: Voyage to Tahiti, diretto da Edouard Deluc e liberamente ispirato ad un libro di memorie dell’artista stesso intitolato “Noa Noa”.
Tra i più grandi artisti dell’800, Paul Gauguin è noto anche per lo stretto rapporto che ebbe con colleghi del calibro di Paul Cezanne e Vincent Van Gogh e per la sua vena avanguardista che lo trascinò fuori dalle canoniche regole, tanto da desiderare una totale evasione dalla società occidentale che lo portò, appunto, a vivere a Tahiti.
Questo è il frangente narrativo che ci sottopone la pellicola di Deluc e che vede nei panni del pittore emblema del post-impressionismo il volto di Vincent Cassel, accompagnato da Tuhei Adams, Malik Zidi e Pernille Bergendorff.

--------------------------------------------------------------------
Il Black Friday prosegue ancora solo per Sentieriselvaggi21st, fino al 4 dicembre!


-----------------------------------------------------

IL TRAILER:
[youtube https://www.youtube.com/watch?v=ygOpHblxj08]
——————————————————————————————————————-
Vi avevamo già annunciato l’avvio della produzione di Doctor Sleep, atteso e quanto mai controverso sequel di Shining, l’iconico film diretto da Stanley Kubrick nel 1980.
La Warner Bros, che lo scorso anno ha registrato un enorme successo al botteghino presentando IT, punta di nuovo sul bagaglio letterario di Stephen King arruolando nel ruolo del protagonista Ewan McGregor che per l’occasione sarà la versione adulta di Danny Torrance.
La storia di Doctor Sleep ruota intorno a Danny che, diventato adulto, non ha ancora superato i traumi e l’orrore vissuto nell’Overlook Hotel. Se l’uomo adesso usa il suo potere speciale per aiutare i pazienti dell’ospizio dove lavora a passare a miglior vita in maniera serena, allo stesso tempo però deve fronteggiare una terribile minaccia che arriva da lontano. Danny cercherà infatti di salvare uan giovane ragazza dall’essere catturata e sacrificata da un gruppo di altre persone che possiedono la “luccicanza” (lo “shining”), le quali hanno scoperto di poter aumentare i propri poteri se li risucchiano da altri nel momento in cui muoiono.
Alla regia Mike Flanagan, già avvezzo ai romanzi di King dopo il successo su Netflix di Il gioco di Gerald.
Tra le altre cose, la Warner sembrerebbe interessata a proporre anche un prequel dal papabile titolo Overlook Hotel, progetto di cui al momento non si hanno notizie certe.
——————————————————————————————————————-
Se per i fan dei Queen cresce la trepidante attesa per l’uscita nelle sale di Bohemian Rhapsody (fissata al 29 novembre) che vede Rami Malek nel ruolo dell’indimenticabile Freddie Mercury, l’attore ha già pronto un nuovo progetto che lo vede tornare in collaborazione con Sam Esmail, creatore della serie di successo Mr. Robot.
Esmail sarà infatti alla regia di American Radical, storia vera di Tamer Elnoury, musulmano americano agente dell’FBI sotto copertura in un’organizzazione terroristica. L’agente reale, per il quale “Tamer Elnoury” è solo uno pseudonimo per ragioni di sicurezza, si trovò a difendere l’America all’indomani dell’11 settembre, proprio quando l’opinione pubblica non vedeva di buon occhio quelli come lui.
Basato sul libro omonimo di memorie scritto dallo stesso Elnoury e da Kevin Maurer, sia Malek che Esmail provano una profonda empatia con il racconto, essendo entrambi nati in America ma da genitori egiziani: “Sono egiziano, i miei genitori stupidamente decisero di trasferirsi nel South Carolina quando avevo cinque anni, una cosa piuttosto brutale. – ha dichiarato il regista – Mi chiamavano in continuazione “negro delle sabbie”, al punto che non pensavo nemmeno che fosse un insulto. Pensavo di essere proprio quello.”
——————————————————————————————————————-
Dovrebbe iniziare il prossimo settembre la produzione di The Bermuda Triangle, ritorno tanto auspicato alla regia di Sam Raimi.
Un progetto di cui si parla da diverso tempo e che sembra riportare il cineasta, autore di pellicole cult come Evil Dead – La Casa, alle origini del suo stile eccessivo e pregnante dell’horror comedy.
Protagonista di questa nuova pellicola sembra dato per certo l’attore Ryan Reynolds, alle prese con un macabro e delirante contesto di vichinghi, squali, nazisti e porte spazio temporali al centro del famigerato triangolo delle Bermuda.
Scritto da John Gatins, l’uscita è prevista nel corso del 2019.
Questa la prima sinossi ufficiale rilasciata: Quando un imponente sottomarino con a bordo armi nucleari viene dato per disperso nel Triangolo delle Bermuda, il Comandante Vogel si affida al Dott. Fisk, un fisico teorico, che si appoggia alle ricerche del nonno per aprire una porta spazio temporale che rivela una misteriosa isola abitata dai tanti scomparsi nel triangolo, tra cui squali, vichinghi e nazisti, nella speranza di trovare armi nucleari.

---------------------------------------------------------------------
RIFF AWARDS 2020

---------------------------------------------------------------------
------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #7