LAVORI IN CORSO. Paul Walker, Avatar, Robert Rodriguez, Margot Robbie, Sly

Debutterà in streaming il prossimo 30 novembre il documentario I am Paul Walker, a cinque anni esatti dalla morte dell’attore celebre per il suo volto nella saga Fast & Furious.
Andato in onda negli Stati Uniti lo scorso agosto in una versione ridotta per Paramount Network, il film è un tributo sincero all’uomo dietro la macchina da presa tramite le testimonianze di amici e parenti, in ricordo di chi era davvero Paul Walker.
Diretto da Adrian Buitenhuis, al momento non è ancora noto su quale piattaforma italiana sarà possibile assistere alla visione del documentario.

TRAILER:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

——————————————————————————————————————-
A più di un anno dall’inizio della lavorazione sono terminate le riprese dei primi due sequel di Avatar. Gli attori principali (Sam Worthington, Zoe Saldana, Sigourney Weaver, Stephen Lang e la new entry Kate Winslet) hanno infatti ultimato il proprio lavoro sul set lasciando James Cameron e la sua equipe alla seconda complessa fase del progetto, la post-produzione riguardo effetti speciali e co.
Oggi abbiamo lavorato con il capturing ad alcune scene di stunt, – ha dichiarato il regista – ma il cast principale ha terminato le riprese. Mi riferisco a Sam, Zoe, Sigourney, Stephen Lang, Kate Winslet. Hanno finito e ci hanno regalato delle performance incredibili, non riesco a esprimere quanto fiero sia del lavoro che hanno fatto in questi film“.
Avremo modo di comprendere l’entusiasmo di Cameron nel dicembre 2020, data in cui uscirà il secondo capitolo. Per il terzo dovremo attendere esattamente un anno da questo. In caso di successo al botteghino (ma chi ha dubbi in merito?!), l’autore prevede il rilascio di Avatar 4 e 5 nel 2024 e 2025 tenendo conto di mettersi all’opera subito dopo l’uscita del terzo.
Ricordiamo che il primo Avatar ha registrato il record come maggior incasso mondiale nella storia del cinema (2,7 miliardi di dollari).
——————————————————————————————————————-
In occasione delle dichiarazioni in merito alla conclusione delle riprese dei due sequel di Avatar, James Cameron ha anche esortato il pubblico alla visione del prossimo film di Robert Rodriguez, l’attesissimo Alita: Angelo della battaglia.
Cameron è infatti co-sceneggiatore e co-produttore del progetto, tenuto in serbo per anni e da lui stesso desiderato.
Adattamento dell’omonimo manga cyberpunk di Yukito Kishiro, celebre soprattutto per la sua trasposizione in anime OAV negli anni ’90, il film porta in scena attori in carne ed ossa (Christoph Waltz e Keean Johnson) accanto ad una protagonista realizzata in CGI, per un’epica avventura di speranza e di autoaffermazone che potremo ammirare sul grande schermo dal 14 febbraio 2019.
La sinossi ufficiale: Quando Alita si sveglia in una discarica senza ricordarsi chi sia, e in un mondo futuro che non riconosce, viene presa con sé da Ido, un dottore compassionevole che si rende conto che da qualche parte all’interno di quel cyborg abbandonato ci sono il cuore e l’anima di una ragazza con una storia straordinaria. Mentre Alita impara a vivere la sua nuova vita nelle pericolose strade di Iron City, Ido cerca di proteggerla da quel misterioso passato, mentre il suo nuovo amico Hugo si offre invece di aiutarla a recuperare i suoi ricordi. Solo quando la perversa e corrotta forza che governa la città inizia a darle la caccia, Alita scoprirà un indizio capace di aprirle la porta della memoria: ha infatti straordinarie capacità di combattimento che coloro che hanno il potere vogliono fare loro ad ogni costo. Se Alita riuscirà a sfuggire alle loro grinfie, potrà essere la persona capace di salvare i suoi amici, la sua famiglia, e quel mondo che ha imparato ad amare.

IL TRAILER:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

——————————————————————————————————————-
Se il suo talento in campo attoriale è stato sancito da ottime performance, Margot Robbie è ormai più che pronta a prendere la scena anche nel ruolo di produttrice.
La sua compagnia cinematografica Luckychap (I, Tonya) ha acquisito i diritti per l’adattamento del romanzo Barbed Wire Heart di Tess Sharpe, progetto che porterà avanti con la Warner Bros.
La sceneggiatura, affidata a Carly Wray (Westworld), si baserà su un un crime-thriller che vede al centro della storia Harley McKenna, figlia unica del più grosso criminale di North County. La ragazza non aspetta altro che prendere il posto del padre al comando dell’organizzazione e tenere a bada la famiglia rivale degli Springfield, responsabile della morte di sua madre.
Al momento non è prevista la presenza della Robbie all’interno del cast, ancora tutto da decidere.
——————————————————————————————————————-
E’ stato rilasciato il trailer del nuovo action movie con protagonista l’iconico Sylvester Stallone.
Backtrace, diretto da Brian A. Miller (i cui lavori sono inediti in Italia), vede al fianco di Sly gli attori Matthew Modine e Ryan Guzman, alle prese con un film denso di azione e tante complicazioni.
La trama ci porta nelle vicende di un poliziotto che indaga su una rapina finita male per i criminali. Uno di loro è stato ferito alla testa e ha perso la memoria, finendo in un ospedale psichiatrico. Dopo sette anni un prigioniero e un medico del carcere lo fanno evadere e gli iniettano un siero sperimentale che dovrebbe risvegliargli i ricordi.
In attesa di sapere se e quando sarà rilasciato in Italia, il film andrà nelle sale statunitensi a partire dal prossimo 14 dicembre.

IL TRAILER:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *